Connect with us
Dalic: "Stiamo vivendo un sogno, credo nei ragazzi"

Calcio Internazionale

Dalic: “Stiamo vivendo un sogno, credo nei ragazzi”

Pubblicato

:

Livakovic

Il Ct della Croazia, Zlatko Dalic, ha parlato in conferenza stampa in vista della semifinale di Qatar 2022 in programma domani contro l’Argentina. Queste le sue parole:
“Stiamo vivendo un sogno, essere tra le migliori quattro di Qatar 2022 è un grande traguardo, ma non vogliamo fermarci qui. Io mi fido dei miei ragazzi e so che daranno tutto, nonostante l’avversario sia una squadra davvero forte e guidata da un calciatore come Messi. Raggiungere un’altra finale ai Mondiali sarebbe un evento di portata storica per la nostra Nazione”.

A margine della conferenza, ha parlato anche Ivan Perisic:
“Siamo pronti, se giochiamo come contro il Brasile possiamo passare, il nostro sogno è giocare di nuovo la finale”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Eterno Miura: a 55 anni torna a giocare in Europa!

Pubblicato

:

Miura

Ha del clamoroso la notizia che è uscita pochi minuti fa attraverso il sito online di Sky Sport. L’attaccante giapponese Kazuyoshi Miura, all’età di 55 anni, ha firmato un nuovo contratto con l’Oliveirense, una squadra che milita nella seconda divisione portoghese. Il nipponico arriva in Portogallo in prestito per sei mesi.

Il trasferimento, in realtà, era nell’aria da diversi giorni; ma oggi è finalmente arrivata l’ufficialità anche da parte della nuova squadra, che ha voluto pubblicizzare il tutto attraverso i propri profili social.

Per il classe ’67 si tratta di un ritorno in Europa, visto che ha già militato nelle fila del Genoa e della Dinamo Zagabria. Dopo una carriera in giro per il mondo adesso, dunque, per il Kazu inizia una nuova avventura.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Archiviato il caso Greenwood: l’inglese è stato assolto dalle accuse di violenza

Pubblicato

:

Manchester United Greenwood

Dopo un anno di indagini, il caso di Mason Greenwood è stato archiviato. La forza di polizia territoriale inglese responsabile del mantenimento dell’ordine pubblico nella Grande Manchester, e il Crown Prosecution Service, istituzione statale che funge da pubblico ministero, hanno annunciato l’interruzione di tutti i procedimenti penali nei confronti del classe 2001. A riportare la notizia è il Daily Mail.

LA NOTIZIA SU GREENWOOD

Greenwood ha giocato il suo ultimo match con la maglia del Manchester United più di un anno fa, il 22 gennaio 2022. Circa una settimana dopo, il 30 gennaio, avveniva l’arresto dell’inglese. Il giocatore doveva essere processato con l’accusa di tentato stupro, aggressione e controllo coercitivo nei confronti della sua ex fidanzata, Harriet Robson. La polizia ha però confermato oggi che il CPS ha fatto decadere tutte le accusa contro Mason Greenwood.

Il sovrintendente capo Michaela Kerr, capo della protezione pubblica della Greater Manchester Police, ha dichiarato: “Data la significativa copertura mediatica di questo caso, è giusto condividere la notizia che l’uomo di 21 anni che era stato arrestato e accusato in relazione a un’indagine aperta nel gennaio 2022, non affronterà più procedimenti penali in relazione a queste accuse”.

“Vorrei, tuttavia, sfruttare questa opportunità per ribadire l’impegno della GMP nell’indagare sulle accuse di violenza contro donne e ragazze. Inoltre, vorrei sostenere le persone colpite, indipendentemente dalle loro circostanze, durante quello che può essere un momento difficile e sconvolgente per loro. Un numero sempre crescente di agenti sta ricevendo una formazione specialistica e si stanno utilizzando in modo più coerente gli strumenti, disponibili tramite il sistema di giustizia penale, per mantenere le persone al sicuro e prendersi cura delle vittime“, ha concluso.

Cresciuto nelle giovanili del Manchester United, Greenwood ha giocato 129 partite in prima squadra, mettendo a segno 35 reti. Ora i numeri della sua carriera possono tornare ad aggiornarsi. Resta da capire quando Ten Hag e la dirigenza reintegreranno la stellina inglese, fermo da tanto tempo e con la condizione ovviamente da ritrovare.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Chelsea rischia: potrebbe rientrare nelle restrizioni da FFP

Pubblicato

:

Pronostico Liverpool-Chelsea

Da Joao Felix a Mudryk, da Badiashile a Madueke finendo con Enzo Fernandez: questi sono solo alcuni dei colpi che il Chelsea ha piazzato nell’ultima sessione di mercato. In totale i Blues hanno speso 610 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere agli oltre 200 milioni della campagna acquisti estiva.

Numeri da capogiro, che hanno attirato le attenzioni del Financial Fair-Play. Secondo il Times, il Chelsea adesso è obbligato a vincere per risanare una parte delle spese ed evitare rischi. Tutto quindi passa da un’eventuale vittoria della Champions League e da un piazzamento nelle prime quattro in Premier League. Entrambe imprese non facili, anche perchè il quarto posto dista dieci punti.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il presidente dell’Adana rivela il retroscena sull’affare Bakayoko: le parole!

Pubblicato

:

Nel rush finale di mercato, il caso di Tiémoué Bakayoko ha reso un po’ più interessante quest’ultima piatta finestra di calciomercato invernale. Nella giornata di lunedì, il futuro del calciatore sembrava essere alla Cremonese. Il giorno seguente, l’ipotesi grigiorossa è sfumata, lasciando spazio alla possibilità di un ritorno in Francia, sponda Lione, poi arenata nel corso della giornata. Nella serata ci aveva riprovato, poi, l’Adana Demirspor, interessata già da tempo al centrocampista. L’ex Chelsea sembrava convinto di accettare la destinazione, poi il dietrofront.

Le parole del presidente dell’Adana Demirspor

Lo stesso presidente Murat Sancak non è riuscito a spiegarsi il motivo del mancato trasferimento. Il numero uno della società turca si è espresso così, mediante un comunicato ufficiale:

Anzitutto voglio smentire la notizia secondo la quale Bakayoko avrebbe rinunciato dopo aver visto le nostre strutture. La verità è che alle 2 di notte si è recato nella sede del Milan per firmare la fine del contratto di prestito che i rossoneri avevano col Chelsea per poi siglare il nostro accordo. Poi non so cosa sia successo ma è saltato tutto“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969