Connect with us
Dalla Germania: "Non rinnoverà col Bayern". Può arrivare in Italia

Flash News

Dalla Germania: “Non rinnoverà col Bayern”. Può arrivare in Italia

Pubblicato

:

sule

Bomba di mercato dalla Germania: la Juventus guarda ad un possibile colpo a zero per la prossima stagione. Il nome in questione è quello di Niklas Sule, centrale tedesco di proprietà del Bayern Monaco, il quale non ha intenzione di rinnovare il contratto. Il quotidiano spagnolo Marca ha riportato le parole di Oliver Khan, CEO dei bavaresi, il quale ha parlato della situazione del centrale ex Hoffeneim.

“Le trattative sono state lunghe. Abbiamo fatto un’offerta che Süle non ha accettato. Si trattava di un’ottima offerta, ma dobbiamo rispettare alcuni limiti finanziari. Sappiamo che Niklas vuole andarsene a fine stagione”.

OCCASIONE PER LA JUVENTUS

Negli scorsi mesi il nome di Sule era già stato accostato alla Juventus, in quanto Bonucci Chiellini non garantiscono più il rendimento di un tempo e l’idea di una coppia con De Ligt garantirebbe un futuro roseo ai bianconeri in difesa. Il centrale classe ’95 (26 anni) vanta 104 presenze nel Bayern Monaco, 37 presenze nella nazionale maggiore tedesca e un palmares di tutto rispetto. Tra i tanti trofei vinti troviamo anche 1 Champions League vinta da perno della difesa bavarese, con la Juventus pronta a garantirsi un pezzo da 90 a zero.

Calcio Internazionale

Mkhitaryan è già concentrato sulla sfida di ritorno: cos’ha detto nel postpartita a Mediaset

Pubblicato

:

mkhitaryan roma-inter

Le parole di Henrik Mkhitaryan, centrocampista dell’Inter, dopo la vittoria per 1-0 contro l’Atletico Madrid nell’andata degli ottavi di finale di Champions. L’armeno ha parlato ai microfoni di Mediaset, dimostrando di essere già concentratissimo per la sfida di ritorno tra ventidue giorni.

VITTORIA – “Conta poco, c’è un’altra partita da giocare. Bello vincere, abbiamo provato a creare. Abbiamo giocato contro una squadra fortissima che sa giocare a calcio. Andremo a Madrid con questo 1-0 che è molto importante. Noi dobbiamo continuare su questo livello, vogliamo tornare in finale“.

DELUSIONE? – “Non sono deluso, sono felice. Sono consapevole che c’è un’altra partita da giocare e menomale che non ho preso l’ammonizione“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Inter-Atletico Madrid 1-0, la decide Arnautovic: il resoconto

Pubblicato

:

Un gol di Arnautovic: è quanto basta all’Inter di Simone Inzaghi per battere l’Atletico Madrid nella gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League.

INTER-ATLETICO MADRID: IL PRIMO TEMPO

Ritmi alti nella prima frazione di gioco per entrambe le compagini. Poche occasioni per l’Atletico, che si concentra più sull’attendere il gioco dell’Inter. Le maggiori chance da gol capitano proprio sui piedi dei nerazzurri e la più importante è per Lautaro Martinez. Al 38′ l’argentino viene servito da Thuram al limite dell’area, ma il tiro viene respinto dalla difesa dopo un controllo non impeccabile da parte del capitano nerazzurro. Verso la fine del primo tempo, Thuram si accascia per un problema muscolare.

INTER-ATLETICO MADRID: IL SECONDO TEMPO

Nel secondo tempo, Thuram viene sostituito da Arnautovic: per il francese si tratta di una contrattura all’adduttore destro. Al 49′, c’è una ripartenza in stile Inter: Dimarco mette una gran palla che aggira la linea avversaria e mette Arnautovic di fronte a Oblak. Tuttavia, la conclusione è sporca e finisce alta sopra la traversa. Tre minuti dopo, l’austriaco sbaglia ancora dinanzi al portiere sloveno: stacca bene di testa sovrastando Savic, ma non inquadra la porta. Al 57′, arriva un’occasione anche per l’Atletico Madrid: pericoloso inserimento di Llorente, che si presenta davanti a Sommer. Il portiere dell’Inter esce sicuro per intercettare il pallone. Al 63′, c’è un altro errore clamoroso da parte di Arnautovic. L’austriaco scambia con Lautaro ed entra in area. Witsel gli mette il pallone davanti, ma l’austriaco spara alto da pochi passi. Al 79′, l’ex giocatore del Bologna si fa perdonare. Un errore imperdonabile di Reinildo, che perde palla a centrocampo e manda Lautaro davanti a Oblak: il portiere dell’Atletico si salva, ma sulla ribattuta l’austriaco trova il tap-in che Lino non riesce a contenere. È il gol che porta l’Inter in vantaggio. E’ proprio la rete di Arnautovic che consegna la vittoria ai nerazzurri: a San Siro finisce 1-0 per l’Inter.

Continua a leggere

Champions League

Incasso storico per l’Inter contro l’Atletico: la cifra guadagnata e il numero di spettatori a San Siro

Pubblicato

:

San Siro Inter

In occasione di Inter-Atletico Madrid i tifosi nerazzurri hanno risposto “presente” in massa, come da previsione. A San Siro infatti si sono registrati oltre 73mila spettatori. 73.709 infatti, per la precisione, il numero di presenti per la sfida tra i nerazzurri di Inzaghi e i Colchoneros di Simeone.

L’incasso totale della serata ha superato i 9 milioni di euro e, per la precisione, la cifra incassata dalla società è stata di 9.218.859 milioni. Un incasso record, che si classifica tra i più alti della storia delle gare casalinghe dell’Inter in Champions League. Infatti, l’importo incassato per la sfida contro gli spagnoli è il secondo più alto per i nerazzurri dopo il derby della semifinale di ritorno di Champions League dello scorso anno contro il Milan. In quella occasione, l’incasso fu di circa 12,5 milioni di euro.

Allargando la statistica a tutte le gare disputate a San Siro, quella tra Inter e Atletico è la terza partita per incassi totali nella storia dello stadio milanese. Oltre al già citato derby di ritorno, infatti, anche il derby di andata delle semifinali di Champions League dello scorso anno si piazza davanti alla gara di questa sera con 10,4 milioni.

Continua a leggere

Flash News

Verso Genoa-Udinese: le ultime su Pereyra e Kamara

Pubblicato

:

Dove vedere Fiorentina-Udinese in tv e streaming

La preparazione dell’Udinese in vista del prossimo impegno di campionato in casa del Genoa in programma sabato sera a Marassi, è ripresa ieri. Questa mattina nel suo editoriale, il Messaggero Veneto ha fatto il punto della situazione sulle ultime dal campo del Bruseschi.

Nella nota del quotidiano si legge: “Mentre Thauvin e gli altri titolari hanno svolto il programma di scarico, i vari Brenner, Success, Ebosele, Ferreira e Payero, ovvero i cinque entrati nella ripresa di domenica, hanno galoppato sotto le direttive di un Cioffi particolarmente attento a non far calare l’intensità dell’allenamento. È stato il modo per introdurre al gruppo la settimana corta verso la sfida di sabato sera (20.45) a Genova, dove l’Udinese spera di arrivarci con Pereyra e Kamara nel motore”.

UDINESE, LE CONDIZIONI DI PEREYRA IN VISTA DEL GENOA

Dopo aver tifato per la sua squadra come padre e tifoso entusiasta nella gara contro il Cagliari, Roberto Pereyra sta mettendo nel mirino per il suo ritorno in campo il Genoa, con il quale è previsto l’incontro sabato 24 febbraio in Liguria. Anche se deve fare attenzione all’affaticamento muscolare da cui è reduce, per evitare eventuali infortuni, il Tucu è impaziente di tornare al lavoro per dare il proprio contributo ad una squadra che deve salvarsi quanto prima. La chiave sarà gestire attentamente gli allenamenti durante la settimana, ma il medico friulano punta a recuperarlo per poter farlo sedere in panchina e magari successivamente subentrare a gara in corso.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969