Connect with us

Flash News

Deulofeu entusiasta: “Qui mi sento a casa, la città merita una squadra all’altezza”

Pubblicato

:

Deulofeu

Il fantasista classe 1994 Gerard Deulofeu, a parlato al Friuli Doc dell’Udinese e sull’inizio di questa stagione.

L’ex, tra le altre, di Barcellona e Milan, commenta le sue prestazioni e quella della squadra con il nuovo mister: Sono molto contento e orgoglioso di Sottil. I risultati vengono dal lavoro, dalla personalità, dalla mentalità vincente. Questo non si negozia, e vogliamo farlo capire ai tifosi”.

Poi Deulofeu si è lasciato andare a parole d’amore per la città di Udine: “Io e la mia famiglia ci sentiamo benissimo a Udine. Siamo molto contenti di vivere qui. La gente di Udine merita una squadra all’altezza delle sue aspettative“.

Infine un commento sulla mancanza di gol, ancora a secco dopo le prime cinque giornate: “Sono al 100% e voglio che la squadra vinca e che arrivino risultati. I punti si ottengono insieme e io continuerò a correre“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Sabatini: “Alla prima squadra che mi chiamerà porto De Rossi”

Pubblicato

:

Sabatini

Tra i volti più noti, almeno tra i direttori, del calcio italiano degli ultimi anni c’è senza dubbio Walter Sabatini. L’ex ds della Salernitana è intervenuto oggi a Kickoff su DAZN e ha trattato diversi temi, tra cui quello della storica salvezza raggiunta con i campani.

“Non si fa un’impresa da soli, ma con l’aiuto di tecnico, giocatori, dirigenza e soprattutto la gente di Salerno. Tra le tante avventure che ho vissuto nella mia carriera, questa è quella che mi ha dato più soddisfazione.

Ha parlato poi di una nuova possibile esperienza, investendo ufficialmente un futuro tecnico:

“Alla prima squadra che mi chiamerà non ho dubbi, mi porto Daniele De Rossi come allenatore”.

Si sposta poi sul campionato attuale, con importante riferimento alla Juventus:

La Juventus può ancora vincere, non ha abdicato. Quando avranno recuperato gli infortunati torneranno ad essere competitivi. Lo dico per esperienza: con la Roma ero sopra 7/8 punti e quello Scudetto lo ha vinto comunque la Juventus”.

Infine, ha detto la sua sul giocatore più acclamato di questa Serie A:

Kvaratskhelia è un caterpillar. Ha una rabbia in corpo incredibile, non ti perdona. Se gli dai 5 palloni li lavorerà tutti con la stessa forza e determinazione. È un acquisto straordinario: nonostante sia sempre propositivo verso gli altri, lo invidierò sempre al Napoli.

Continua a leggere

Calciomercato

Sempre più vicino il rinnovo di Faraoni con l’Hellas Verona

Pubblicato

:

Marco Davide Faraoni è pronto a dichiarare sempre di più amore eterno all’Hellas Verona. Secondo il portale hellaslive.it, l’esterno destro classe 1991 potrebbe rinnovare per un altro anno il suo contratto con gli scaligeri, che scadrà nel giugno 2024.

L’esterno romano è al Verona dal 2019, che prima, nel mercato invernale, lo ha acquistato in prestito dal Crotone e poi l’ha riscattato nella sessione di calciomercato successiva. Con la maglia gialloblù ha ottenuto una promozione in Serie A ed è arrivato ad essere un uomo chiave e simbolo della squadra: 131 presenze, 16 gol e 20 assist per il ragazzo scuola Lazio con la maglia del Verona. 

In questa stagione, a causa di un infortunio, ha giocato solo 4 partite, di cui 3 di campionato e in una di queste, ossia contro il Napoli alla prima, ha messo un assist.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Ricorso al TAR di Cile e Perù per l’esclusione dell’Ecuador da Qatar 2022

Pubblicato

:

Hummel

Il prossimo Mondiale che si svolgerà in Qatar dal 20 novembre al 18 dicembre è ancora teatro di polemiche. Questa volta al centro del ciclone è finita (di nuovo) una delle nazionali partecipanti, ossia l’Ecuador, inserita nel girone A assieme ai padroni di casa del Qatar, all’Olanda e al Senegal.

La polemica riguarda ancora Byron David Castillo Segura, giocatore che ha giocato 8 partite con la maglia degli ecuadoregni nelle qualificazioni mondiali, ma che in realtà è colombiano e non ha i documenti per dimostrare il contrario. La prima volta che gli è stato presentato questo caso, la FIFA ha lasciato passare, ritenendo che il calciatore avesse la cittadinanza ecuadoregna permanente.

Cile e Perù, però hanno, ancora una volta, fatto ricorso al TAS di Losanna per escludere l’Ecuador dalla competizione. La sentenza si avrà il 10 novembre. Nel caso in cui l’Ecuador sarà escluso, sarà ripescata una nazionale facente parte del CONMEBOL, ossia una nazionale sudamericana. Quindi è escluso a priori un ripescaggio dell’Italia.

Continua a leggere

Flash News

Cessione Sampdoria, Vidal: “Al momento non è arrivato nulla”

Pubblicato

:

Sampdoria

La situazione in casa Sampdoria è tutta da decifrare. Non solo in classifica, dove i blucerchiati navigano in acque tempestose, a differenza di quelle che solitamente caratterizzano il porto di Genova. Anche la società ha poche garanzie e sta affrontando una situazione tutt’altro che scontata.

Negli ultimi giorni, infatti, sono sempre più insistenti le voci di una cessione allo sceicco Al Thani. L’operazione, però, non sembra destinata a decollare nel breve, nonostante ciò che era stato detto riguardo il closing, che sarebbe dovuto avvenire già in queste ore grazie all’intermediario dello sceicco Francesco Di Silvio. Si parlava addirittura di 40 milioni già versati nelle casse del club blucerchiato.

A discapito di quanto detto, però, la situazione è ben diversa. Lo conferma anche il trustee Gianluca Vidal: “Al momento non ne ho evidenza. Se non arrivano i soldi sul conto, io non ho nulla da dire”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969