Connect with us

Flash News

Di Canio, nuovamente duro con Mourinho: le parole

Pubblicato

:

Di Canio

Nella puntata di Sky Calcio Club, andata in onda ieri sera, Paolo Di Canio ha fortemente polemizzato contro l’entusiasmo della Roma in seguito alla vittoria contro il Bodo Glimt. L’ex attaccante della Lazio non è nuovo ad attacchi coloriti a squadre, calciatori e allenatori.

Siamo a livelli così bassi e ci accontentiamo di queste ca*****! Ci lamentiamo che non siamo all’altezza e che non siamo andati ai mondiali e poi facciamo passare che se la Roma arrivasse in semifinale di Conference League sarebbe una cosa stratosferica. Ha vinto contro il Bodo Glimt! Una squadra con giocatori che lavorano al porto e mettono il salmone sulle navi! La cosa eclatante è che la Roma ha subito 10 gol dal Bodo Glimt. Mourinho sta facendo passare la vittoria contro il Bodo Glimt per un evento storico”.

Anche l’anno scorso Di Canio polemizzò con Mourinho. Quando la Roma ufficializzò, nelle ultime giornate di campionato, la futura guida tecnica, definì il portoghese ‘un bollito, il peggio del peggio.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Michniewicz sull’occasione di Zielinski: “Poteva cambiare la partita”

Pubblicato

:

Napoli

Czesław Michniewicz, allenatore della Polonia, ha commentato l’eliminazione della sua squadra dal Mondiale agli ottavi contro la Francia. Dalle sue parole, riportate da sport.pl, notiamo del rammarico, soprattutto per l’occasione fallita da Zielnski che avrebbe potuto portare la formazione polacca sull’1-0. Inoltre si è anche provato a giustificare dicendo che giocavano contro una nazionale sulla carta molto più forte della Polonia: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e volevamo giocare in modo diverso. Ci sono stati dei buoni momenti nel primo tempo, forse non troppi, ma abbiamo avuto un paio di occasioni che avrebbero potuto portare al gol. Mi dispiace per l’opportunità di Zieliński e per il rimpallo. Era ancora 0-0 e poi è arrivato il vantaggio della Francia. Vorrei ringraziare i giocatori, lo staff e tutti coloro che ci hanno aiutato nella preparazione. La nostra avventura è finita oggi, abbiamo perso contro i campioni del mondo. Mi dispiace molto perché la Francia ha avuto le sue occasioni e la partita sarebbe potuta andare diversamente se avessimo segnato per primi”.

Tuttavia ha tenuto a ringraziare tutto lo staff e i giocatori per il raggiungimento dei tanti desiderati ottavi, anche se con un po’ di amarezza perché non è il risultato che desiderava.

Continua a leggere

Flash News

Francia-Polonia 3-1, le pagelle: Mbappe Mvp, Giroud da record!

Pubblicato

:

Mbappé

La Francia di Deschamps ha giocato contro la Polonia per gli ottavi di finale di questo Mondiale. I Transalpini vincono per 3-1 e di diritto accedono ai quarti, Giroud apre le danze a fine primo tempo al 44′ e fa 1-0. Nel secondo tempo arriva il 2-0 con una rete di Mbappe al 74′, non può fermarsi l’attaccante francese e fa anche doppietta al 91′, la squadra polacca accorcia le distanze al 99′ su rigore firmato da Lewandoski. Ora i francesi sono in attesa di sapere quale sarà la prossima avversaria, lo scoprirà questa sera, la vincente tra Inghilterra e Senegal affronterà i Campioni del Mondo nel prossimo turno.

 

LE PAGELLE DELLA FRANCIA

Lloris 6: Il portiere transalpino è attento, ha avuto qualche incertezza su un rilancio e su un pallone recuperato nella sua area di rigore, ma tutto sommato se la cava bene nonostante il gol subito su rigore.

Kounde 5: Fa una buona prestazione, calcia anche in porta e mette un bel cross per Giroud in area, ma non può presentarsi in campo con due catenine d’oro al collo mancando di rispetto i suoi compagni e gli avversari. Come ben sappiamo è vietato giocare con anelli, bracciali e collane. Questi oggetti possono creare delle ferite non indifferenti in caso di scontri. (93′ Diasi sv).

Varane 6,5: Il numero 4 si rende pericoloso con un colpo di testa verso la porta, salva anche un pallone sulla linea. Il giocatore del Manchester United è una garanzia.

Upamecano 5,5: Tocca il pallone con il braccio e regala il calcio di rigore alla Polonia nel finale, nel resto della partita non è stato eccezionale.

Theo Hernandez 6: Non ha brillato moltissimo il terzino sinistro del Milan, mura un tiro pericoloso di Zielinski che poteva portare in vantaggio la Polonia. Nel secondo tempo calcia in porta ma spara alto.

Tchouameni 6: Arriva al tiro nel primo tempo, nel resto della partita non si è reso molto pericoloso ma porta comunque a casa la sufficienza. (66′ Fofana 6: Sostituisce bene il centrocampista del Real Madrid).

Rabiot 5,5: Il centrocampista della Juventus non ha creato pericoli, in mezzo al campo ha toccato pochi palloni. Ci stava facendo abituare a grandi prestazioni, ci può stare una gara meno lucida.

Dembele 6,5: Grande lavoro del numero 11, serve l’assist per il gol di Mbappe che ha portato la Francia sul 2-0. La sua rapidità sulla fascia destra è fondamentale per la squadra di Deschamps. (76′ Coman 6: Aiuta la squadra a consolidare il risultato).

Mbappe 8,5: Qualità e velocità, i suoi scatti sono micidiali. Serve l’assist a Giroud per il gol del 1-0 e poi fa una doppietta che chiude la partita.

Giroud 7: Poche le occasioni per segnare, ma nel primo tempo porta in vantaggio la sua squadra portando a quota 52 le sue reti con la nazionale francese. (76′ Thuram 6,5: Serve l’assist a Mbappe per il gol del momentaneo 3-0).

LE PAGELLE DELLA POLONIA

Szczesny 6: Attento e concentrato, sui gol subiti forse si può discutere sul terzo anche se non era semplice fare molto di più sul gran tiro di Mbappe.

Cash 6: Ha dovuto affrontare Mbappe, un avversario non semplice da fermare. C’è da dire che il terzino dell’Aston Villa ha cercato di mantenerlo e in alcune occasioni ci è anche riuscito.

Glik 6: Per questa nazionale il difensore del Benevento è fondamentale, con grande esperienza nel primo tempo svolge un buon lavoro.

Kiwior 6: Anche lui è un difensore che da della sicurezze alla squadra, l’avversario di oggi è di un altro livello ma la sua prestazione non è negativa. (87′ Bednarek sv).

Bereszynski 6: Un buon lavoro sulla fascia sinistra, il giocatore della Sampdoria si è trovato in alcuni casi a salire verso la metà campo avversaria.

Krychowiak 5,5: Non fa male in regia, ma si perde Giroud in occasione del gol che ha portato in vantaggio la Francia. D’altronde ha fatto anche un buon intervento su un tiro pericoloso nel secondo tempo. (71′ Bielik 5,5: La sua entrata in campo non ha dato un forte contributo alla squadra).

Kaminski 6: Sale per provare a dare qualche pensiero alla difesa francese, va vicino al gol nel primo tempo ma il pallone viene salvato sulla linea di porta. (71′ Zalewski 5,5: Il giocatore della Roma non è stato migliore degli altri calciatori polacchi che erano in campo).

Zielinski 6: Si divora due gol incredibili nella stessa azione, ma quando gioca dove sa fare male crea dei problemi, infatti sono le sue le occasioni più clamorose per la Polonia.

Szymanski 5,5: Il numero 19 non ha dato molto alla causa, complice anche il modo di giocare molto difensivo ma poteva fare qualcosina in più. (64′ Milik 5,5: Ha avuto una sola occasione per segnare ma c’era fuorigioco, per il resto non ha mai creato qualcosa).

Frantowski 5,5: Anche lui maluccio, quasi mai pericoloso anche se non ha tante colpe. La Francia è molto più forte e non era semplice dare tanto fastidio. (87′ Grosicki sv).

Lewandoski 6: Una sola occasione per lui nel primo tempo, ma una bella chanche, tiro pericoloso. Nel finale di partita segna su rigore e lascia il Mondiale con una rete.

 

 

 

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Sterling salta il Senegal per motivi familiari

Pubblicato

:

Inghilterra

Raheem Sterling sarà assente questa sera durante l’ottavo di finale del Mondiale fra Inghilterra e Senegal. Lo annuncia con un comunicato la Football Association; l’esterno britannico sarà assente per motivi familiari.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Attenta Fiorentina, il West Ham torna su Milenkovic

Pubblicato

:

Milenkovic

Dopo aver perso Zouma a causa di un infortunio al ginocchio il West Ham sta cercando un nuovo difensore per sostituirlo. Stando a quanto riporta il portale West Ham Zone, gli Hammers hanno pianificato un acquisto in difesa per rinforzare la retroguardia della squadra del mister David Moyes. Il club londinese e il mister scozzese hanno inviduato come figura ideale il profilo di Nikola Milenkovic, difensore serbo della Fiorentina. A convincere la società non sono state solo le sue qualità fisiche e tecniche, ma anche le sue capacità di andare in gol.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969