Connect with us

La nostra prima pagina

Dortmund, tra paura e solidarietà

Pubblicato

:

La partita fra Borussia e Monaco doveva rimanere alla storia per i tanti giovani, per lo spettacolo e per la bellissima accoglienza che i tifosi del Dortmund avevano preparato al proprio team invece il tutto si è tramutato in un disastro, una paura vera e propria. Il pullman della squadra di Tuchel è stato vittima di un attacco (forse premeditato) che ha ferito uno dei giocatori presenti all’interno della vettura: Marc Bartra.

L’ACCADUTO

Alle 19:15 di ieri sera, un’ esplosione ha mandato in frantumi un finestrino dell’autobus dei padroni di casa, coinvolgendo in prima linea il difensore spagnolo Marc Bartra. Il giocatore ha avuto evidenti ripercussioni e ferite da schegge ad un braccio e ad una mano facendo così preoccupare gli altri calciatori all’interno della vettura. Il difensore del Dortmund, poi, è stato trasportato subito in ospedale, dal quale è stato dimesso in serata dopo l’intervento chirurgico al polso visto che aveva riportato anche una frattura. Nel frattempo la polizia ha continuano le sue indagine e ha incaricato Gregory Lange, capo della polizia, a spiegar l’accaduto. Le parole sono chiare: “Il tutto sembra più che pre-meditato”. L‘ipotesi non confermata è che si potrebbe trattare di un attacco di matrice islamica successivamente al ritrovo di una lettera vicino al bus.

La partita si recupererà oggi alle 18:45 e le forze dell’ordine saranno predisposte in maniera adeguata, anche se la preoccupazione di un altro attacco cresce tra i tifosi delle due squadre. Il Borussia ringrazia i suoi supporter che hanno aperto addirittura le porte delle loro case per ospitare i sostenitori della squadra avversaria grazie all’iniziativa lanciata dalla società con l’hashtag #bedforawayfans. Un gesto che non è passato inosservato al mondo del pallone.

IL GESTO

In seguito all’attacco i tifosi della squadra di casa hanno potuto ammirare e sentire i cori provenienti dal settore ospiti. “Dortmund, Dortmund”: questo è l’incitamento degli ultras monegaschi che hanno voluto esprimere solidarietà alla città della Ruhr. Gli stessi abitanti del centro hanno voluto accogliere i tifosi ospiti, come testimoniano le tante immagini dal web. Foto, video e l’amore forse per lo sport più bello del mondo, l’ospitalità più bella che i tifosi potessero ricevere. Che dire, l’amore per lo sport per un giorno ha trionfato sulla paura.

Borussia-Monaco-Dortmund

Tifosi e carità. Due realtà che ieri si sono abbracciate

 

EPISODI SIMILI

Sfortunatamente non è la prima volta che un pullman di una squadra di calcio viene preso d’assalto. Gli eventi passati lo dimostrano: uno dei più famosi rimane l’agguato dei tifosi del Toro al bus della Juventus, prima del derby della Mole di marzo 2016. Alcuni ultras hanno preso di mira la compagine di Allegri lanciando oggetti contro i finestrini della vettura. Per fortuna in quell’occasione non ci sono stati feriti, ma quell’attacco è il simbolo di un calcio malato e violento che non giustifica assolutamente la foga agonistica dei tifosi. Un atto del genere si è verificato prima della sfida tra Catania e Juve Stabia dello scorso settembre, quando alcuni sostenitori della squadra di casa hanno forzato un blocco della polizia riuscendo in seguito ad assalire il bus della formazione ospiti, anche stavolta vittima di un lancio di oggetti; fortunatamente la vettura e i giocatori sono rimasti illesi grazie anche alla presenza di altre forze nei pressi del bus. Da menzionare anche l’incidente che ha visto come protagonista il pullman della Reggina subito dopo il derby dello stretto contro il Messina: la vettura è andata a fuoco scatenando la preoccupazione dei giocatori a bordo e dell’allenatore Karel Zeman (figlio dell’attuale allenatore del Pescara). Poi il tutto si è risolto, per fortuna, al meglio. Salvato forse da un miracolo invece il Cerveteri Calcio: autobus completamente ribaltata nella zona di Piancastagnaio  dove la squadra dei pulcini stava rientrando dopo aver disputato un torneo. Un altro episodio? Quello del pullman della primavera dell’Avellino Calcio, che è stato colpito da un sasso al ritorno di una trasferta. Meno grave l’accaduto che ha coinvolto il Sassuolo Calcio: il bus ha sbagliato manovra nel garage di San Siro liberando cosi schegge che, per fortuna, non hanno colpito nessun addetto dello stadio. Attacchi vili ed ingiustificati ed episodi inspiegabili che rappresentano il lato oscuro di uno sport che dovrebbe unire le persone con un momento di divertimento. Anche la partita di ieri poteva esserlo, ma quando si tratta di certi avvenimenti bisogna soltanto riflettere.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Cristiano Ronaldo in dubbio per la Corea del Sud: l’annuncio di Fernando Santos

Pubblicato

:

Portogallo

Dopo l’ufficialità del Mondiale finito per Nuno Mendes, il Portogallo è in ansia per le condizioni di Cristiano Ronaldo. L’asso portoghese, infatti, è in dubbio per la gara contro la Corea del Sud, match valevole per la terza ed ultima giornata del girone H dei Mondiali. Ad annunciarlo è stato il ct del Portogallo, Fernando Santos: “Non so nemmeno se è al 50%. Vedremo se si allenerà normalmente“. 

Fernando Santos non ha, però, specificato quale sia il problema di Cristiano Ronaldo, sceso in campo da titolare nelle precedenti due partite di questo Mondiale. Il Portogallo è già sicuro del passaggio del turno e ha un buon margine in termini di differenza reti sul Ghana, impegnato contro l’Uruguay. La sensazione è che non verranno corsi rischi, in modo da avere CR7 per gli ottavi di finale.

Continua a leggere

Calciomercato

Buone notizie per l’Inter: Thuram ha deciso il suo futuro

Pubblicato

:

Inter, Marcus Thuram è il primo obiettivo

Impegnato attualmente al Mondiale con la Francia, Marcus Thuram è da settimane al centro di insistenti voci di mercato. La squadra italiana che sta pensando di più all’attaccante del Borussia Mönchengladbach è l’Inter, che sta visionando il figlio di Thuram da almeno due anni. Come riportato da Calciomercato.com, Piero Ausilio avrebbe incontrato a Doha uno dei rappresentanti dell’attaccante francese per esporre quello che è il progetto nerazzurro.

Nell’incontro è emersa un’importante volontà di Thuram, cioè quella di lasciare il Borussia Mönchengladbach a giugno, quando scadrà il proprio contratto. Ciò significa che chi vorrà il francese potrà metterlo sotto contratto a parametro zero, senza negoziare con il club tedesco.

Thuram non ha ancora deciso quale sarà la sua meta futura. In Italia si è parlato anche di un interessamento della Juventus. Occhio inoltre al Bayern Monaco, sempre attento sul mercato interno, e alle sirene della Premier League.

Continua a leggere

La nostra prima pagina

Pronostico Giappone-Spagna, statistiche e consigli per la partita

Pubblicato

:

Giappone-Spagna, pronostici, statistiche e consigli per questa gara

PRONOSTICO GIAPPONE-SPAGNA- Il Mondiale continua a regalare emozioni. Questa sera, alle ore 20:00, andrà in scena allo stadio Al-Bayt Giappone-Spagna, partita decisiva del Gruppo E ai fini della qualificazione agli ottavi di finale della competizione. Sarà un incontro dallo spettacolo assicurato dove entrambe le squadre faranno di tutto per portare a casa la vittoria.

GIAPPONE-SPAGNA, LO STATO DI FORMA DELLE DUE SQUADRE

Il Giappone, nonostante abbia perso contro ogni pronostico la sfida contro la Costa-Rica per 0-1, è ancora padrone del proprio destino. In caso di vittoria contro la Spagna, i nipponici otterrebbero aritmeticamente la qualificazione alla fase successiva della competizione. Quella di questa sera sarà una delle partite più importanti della storia della Nazionale del Sol Levante: Giappone-Spagna rappresenta un’occasione da non fallire.

La Spagna, invece, si trova al comando del Gruppo E con quattro punti. I ragazzi, allenati da Luis Henrique, non hanno ancora ipotecato il discorso relativo al passaggio del turno, nonostante abbiano dimostrato nelle prime due partite di essere una delle squadre che hanno convinto maggiormente. Per le furie rosse la vittoria dovrà essere un imperativo questa sera in modo da evitare brutte sorprese. Il ct spagnolo affiderà a Morata le chiavi dell’attacco, in quanto è l’uomo più in forma della Roja.

STATISTICHE GIAPPONE-SPAGNA

Giappone-Spagna è una partita che, ai nastri di partenza, si presenta molto affascinante. Questa sfida somiglia più a uno scontro tra culture, continenti e ideologie calcistiche differenti; gli ingredienti per poter assistere a un grande incontro ci sono tutti.

Nella storia, le due Nazionali si sono affrontate solo in un’unica occasione. La Spagna ha vinto l’unico precedente contro il Giappone in amichevole: gli iberici si sono imposti per 1-0 nell’aprile 2001.

Inoltre, le furie rosse non hanno mai perso in cinque precedenti contro avversarie asiatiche ai Mondiali (tre vittorie, due pareggi), anche se è stata eliminata ai rigori dalla Corea del Sud nei quarti di finale della rassegna iridata del 2002.

PRONOSTICO GIAPPONE-SPAGNA

Secondo i bookmakers italiani, la Spagna parte nettamente favorita ai nastri di partenza. La quota della vittoria attribuita agli spagnoli è pari a 1.42 rispetto alla quota affibiata ai nipponici (7.80); il pareggio è, invece, quotato a 4.70.

Il nostro consiglio per la sfida di questa sera è la giocata “2+UNDER 3.5” a 2.00.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Le formazioni ufficiali di Croazia-Belgio e Canada-Marocco

Pubblicato

:

Belgio

Oggi alle 16 si apre l’ultimo turno del gruppo F di Qatar 2022. Il girone si presenta a dir poco equilibrato, con tre squadre nell’arco di un punto, pronte a giocarsi fino all’ultimo secondo la possibilità di qualificarsi agli ottavi di finale. In questo momento al primo posto c’è la Croazia con 4 punti, insieme al Marocco, seconda solo per differenza reti. Il Belgio è al terzo posto dal basso dei suoi 3 punti. Infine, c’è il Canada, già eliminato.

FORMAZIONI UFFICIALI CROAZIA-BELGIO

CROAZIA (4-3-3): Livakovic; Juranovic, Lovren, Gvardiol, Sosa; Modric, Brozovic, Kovacic; Kramaric, Livaja, Perisic. CT: Dalic

BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Castagne, Alderweireld, Vertonghen; Meunier, Dendoncker, Witsel, Carrasco; De Bruyne, Trossard; Mertens. CT: Martinez

FORMAZIONI UFFICIALI CANADA-MAROCCO

CANADA (3-4-3): Borjan; Johnston, Vitoria, Miller; Hoilett, Osorio, Kaye, Adekugba; Buchanan, Larin, Davies. CT: Herdman

MAROCCO (4-3-3): Bounou; Hakimi, Saiss, Aguerd, Mazraoui; Ounahi, Amrabat, Sabiri; Ziyech, Boufal, En-Nesyri. CT: Regragui

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969