Connect with us
Dove vedere Milan-Lumezzane in tv e streaming

La nostra prima pagina

Dove vedere Milan-Lumezzane in tv e streaming

Pubblicato

:

Dove vedere Milan-Lumezzane in tv e streaming

DOVE VEDERE MILAN-LUMEZZANE IN TV E STREAMING – Torna il Milan di Pioli, in un test amichevole contro il Lumezzane. Il fischio d’inizio della partita sarà giovedì 8 dicembre alle 14:30.Si giocherà a Milanello, il centro sportivo dei rossoneri a Carnago in provincia di Varese. La gara sarà trasmessa su Milan TV, canale del club presente nell’offerta di DAZN, oppure con un costo aggiuntivo su Sky ed Amazon prime video.

Il Milan non avrà, ovviamente, la rosa al completo: saranno assenti i calciatori rossoneri convocati al Mondiale. Tra questi figurano soprattutto Leao, Theo Hernandez e Giroud, gli unici tre rimasti in Qatar tra i sette convocati. Pioli avrà comunque a disposizione una rosa di tutto rispetto, con diversi titolari tra cui Tonali, Tomori, Kalulu, Rebic e Brahim Diaz.

Gli avversari stanno giocando una grande stagione in Serie D, al momento si trovano al primo posto del girone B a sei punti dalla seconda. Nella scorsa stagione hanno vinto il campionato di eccellenza lombarda, guadagnandosi la promozione.

DOVE VEDERE MILAN-LUMEZZANE IN TV E STREAMING

La partita inizierà alle 14:30 e sarà trasmessa su Milan TV. Il canale del club rossonero è presente all’interno dell’offerta di DAZNper cui basterà scaricare l’applicazione su Smart TV ed accedere al proprio account, per chi lo possiede. Sarà visibile anche con un abbonamento Sky, ma per accedere ai contenuti Milan TV è necessario pagare un prezzo aggiuntivo di €10,70. La stessa cosa vale per Amazon Prime Video, in questa piattaforma il costo aggiuntivo è di €3,99.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN-LUMEZZANE

Pioli è senza gran parte dei suoi titolarissimi, può sperimentare e vedere meglio all’opera chi ha giocato meno nella prima parte di stagione. In porta ci dovrebbe essere Tatarusanu, difesa a quattro con Thiaw, Gabbia, Tomori e Kalulu. A centrocampo Sandro Tonali, accanto a Pobega; sulla trequarti Brahim Diaz, Messias e Rebic. In attacco spazio ad Origi.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Thiaw, Gabbia, Tomori, Kalulu; Tonali, Pobega; Messias, Brahim Diaz, Rebic; Origi. All. Stefano Pioli

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

L’agente di Brozovic durissimo contro le voci sul suo giocatore: l’intervista

Pubblicato

:

Brozovic

Nella giornata odierna, presso la Gazzetta dello Sport, era uscita una notizia che riguardava il mercato dell’Inter in uscita. Stando al noto giornale italiano la società nerazzurra avrebbe messo sul mercato Marcelo Brozovic. Il protagonista indiscusso delle ultime stagioni, quest’anno, sta avendo molti problemi causa infortuni.

A tal proposito, per un possibile trasferimento del centrocampista croato, è intervenuto il suo procuratore chiarendo la situazione e specificando che si tratta solamente di speculazioni. Di seguito riportiamo le sue parole

SULLE CONDIZIONI FISICHE – “Marcelo non ha mai ricevuto cure mediche o trattamenti senza la piena conoscenza e approvazione dell’Inter.”

SUL POSSIBILE TRASFERIMENTO – “Proprio come le speculazioni sull’addio di Marcelo all’Inter l’anno scorso, anche tutte le speculazioni dei media quest’anno sono sbagliate. Sfortunatamente, viviamo in un’epoca in cui chiunque può scrivere rumors infondati sui media senza citazioni ufficiali dell’Inter o di Marcelo”.

Al momento, dunque, l’entourage smentisce ma le insidie del mercato ci potranno dire di più, specialmente nel mercato estivo.

Continua a leggere

La nostra prima pagina

Pronostico Milan-Sassuolo, statistiche e consigli per la partita

Pubblicato

:

Theo

PRONOSTICO MILAN-SASSUOLO, STATISTICHE E CONSIGLI PER LA PARTITA – Domenica alle 12:30 andrà in scena a San Siro la sfida tra Milan Sassuolo, match valido per la prima giornata del girone di ritorno. Entrambe le squadre arrivano da un momento buio, infatti nelle ultime cinque sfide né i neroverdi né i rossoneri sono riusciti ad ottenere neanche una vittoria. Gli uomini di Pioli arrivano da due sconfitte pesanti, che hanno distrutto l’umore dei giocatori che non si capacitano di questo crollo di prestazioni. Il Sassuolo è reduce da un pareggio in trasferta contro il Monza, match dal quale sono arrivati segnali di ripresa per una squadra in piena crisi di risultati.

COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE

Il Milan di Pioli torna a San Siro dopo la sconfitta in Coppa Italia contro il Torino, arrivata dopo i tempi supplementari. A questa delusione si aggiungono il pareggio in rimonta contro il Lecce e la sconfitta in Supercoppa per 3-0 contro l’Inter, che hanno fatto nascere alcuni dubbi sulla gestione della squadra da parte dell’allenatore. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la sconfitta per 4-0 all’Olimpico contro la Lazio. Dopo questa umiliazione i tifosi hanno iniziato a contestare squadra e allenatore per la carenza di vittorie. Infatti i rossoneri non vincono un match di Serie A dal quattro gennaio contro la Salernitana e non vincono davanti ai propri tifosi dal 13 novembre contro la Fiorentina.

Situazione simile per il Sassuolo di mister Dionisi. I neroverdi non vincono una partita di campionato dal lontano 24 ottobre, contro un Verona in piena crisi. Dopo di essa sono arrivate solo sconfitte e pareggi che hanno fatto sprofondare la squadra emiliana al diciassettesimo posto. La zona retrocessione non è più così tanto lontana, dal momento che i gialloblu di mister Zaffaroni sembrano essersi ripresi dal momento buio. Oltre i risultati carenti i tifosi contestano anche per le pessime prestazioni fornite dai calciatori. Infatti motivo di queste sconfitte sono anche i pochi gol segnati. L’ultima volta che il Sasôl ha segnato più di un gol in Serie A è stato proprio nell’ultima vittoria, dopodiché hanno segnato al massimo un gol, nel migliore dei casi.

LE STATISTICHE DEL MATCH

rossoneri non riese a vincere in casa contro il Sassuolo dal lontano due marzo del 2019, quando Lirola fece un autogol al 35′ decisivo per le sorti del match, terminato 1-0. Dopodiché sono arrivati solo pareggi e sconfitte, la più pesante l’1-3 del 28 novembre 2021. Tuttavia, negli ultimi due incontri tra le due squadre, i neroverdi non sono riusciti a segnare neanche una rete mentre il Milan ben tre, nel match 22 maggio 2022 in cui i rossoneri vinsero lo scudetto. In quella partita ci fu lo show di Giroud che con una doppietta consegnò la vittoria ai suoi compagni di squadra. Al momento però gli uomini di Pioli non riescono a segnare, infatti sono andati in rete solo sei volte nelle ultime sei partite, ma subiscono molti gol, ben quattordici nelle ultime sei.

PRONOSTICO MILAN-SASSUOLO

Anche se entrambe le squadre arrivano da un periodo no il Milan è dato per favorito di gran lunga dai bookmakers. La vittoria dei rossoneri è quotata a 1.50, contro il 6 della vittoria del Sassuolo. Il pareggio è invece salito a quota 4.50. Dal momento che entrambe le squadre hanno delle difese non molto solide nell’ultimo periodo, ci si aspetta un match pieno di gol: consigliamo l’over 2.5, quotato 1.53, oppure il segno Goal, quotato a 1.60.

 

Continua a leggere

Flash News

Le formazioni ufficiali di Ternana-Modena: Tesser sceglie Strizzolo

Pubblicato

:

Modena

La Ternana ospita il Modena nel sabato pomeriggio della ventiduesima giornata del campionato di Serie B. La squadra di Andreazzoli è reduce da una sola vittoria nelle ultime cinque partite e viene dalla sconfitta contro la Reggina. Il Modena invece è tornato alla vittoria al Braglia dopo oltre tre mesi, avendo la meglio del Cosenza ultimo in classifica. La Ternana conferma in attacco Favilli, ex attaccante della Juventus, che farà coppia con Partipilo. Nei canarini fiducia al duo sulla trequarti formato da Falcinelli e Tremolada, dietro alla novità Strizzolo, mentre in difesa confermato Renzetti, dati i problemi fisici di Ponsi.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Ternana (3-5-2): Iannarilli; Diakité, Sorensen, Mantovani; Ghiringhelli, Agazzi, Di Tacchio, Corrado; Palumbo; Partipilo, Favilli. All. Andreazzoli

Modena (4-3-2-1): Gagno; Oukhadda, Cittadini, Pergreffi, Renzetti; Armellino, Gerli, Gargiulo; Tremolada, Falcinelli; Strizzolo. All. Tesser

Continua a leggere

Flash News

Dionisi in conferenza: “Berardi ci sarà, Muldur no. Il Milan non ha perso niente”

Pubblicato

:

Domani alle 12:30, a San Siro, andrà in scena Milan-Sassuolo, match valido per la ventesima giornata di Serie A. É un partita davvero complicata per entrambe le parti, che arrivano a questo match con una grande voglia di rinascere dopo quest’ultimo periodo che ha visto le due squadre soffrire a causa degli infortuni e soprattutto a causa di un enorme calo di attenzione. La squadra di Pioli avrà dalla sua il sostegno dei tifosi rossoneri che proveranno a dare una scossa ai giocatori. I rossoneri arrivano a questo match da due vittorie nelle ultime cinque di campionato, mentre i neroverdi sono reduci da un pareggio e quattro sconfitte nelle ultime cinque.

Alla vigilia del match, Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa. Di seguito le sue parole.

SUL MOMENTO DI CRISI – “Noi abbiamo fatto il primo punto del 2023 alla quarta partita e se è successo questo è stato per nostro demerito anche. Veniamo da una partita fatta bene dove potevamo tirare fuori anche di più, siamo leggermente migliorati ma non siamo guariti. Servono continuità e atteggiamento, poi ci sono gli avversari che sono i campioni d’Italia, giocano in casa e sono feriti come noi. La spunterà chi avrà l’atteggiamento migliore. La qualità, che loro hanno più di noi, conta ma non è l’unica cosa”.

SUL MILAN – Il Milan ha perso qualche partita, non ha perso identità, non ha perso niente. Fa le cose e si riconosce in quello che fa. Dovremo essere bravi perché a livello prestativo lo siamo stati domenica. Possiamo fare meglio nel gioco, dovremo cercare già domani di crescere, ma in questo momento la compattezza, la volontà e la determinazione devono andare di pari passo e non è scontato”.

SUGLI INFORTUNATI – Consigli in settimana si è allenato, sono contento che possa rientrare: se starà al 100% giocherà, altrimenti ci sarà Pegolo che ha fatto bene e merita ed è una bandiera come Magnanelli, se sta al 100% come sembra giocherà Consigli, altrimenti Pegolo. Rogerio non ha avuto problemi alla spalla. Ci alleniamo oggi, Rogerio sarà disponibile. Berardi si è allenato e ci sarà. Per Muldur mancano un paio di settimane per sapere se sarà disponibile. Domani non ci sarà, nemmeno con l’Atalanta, vedremo da quella dopo“.

SUL DUALISMO OBIANG-LOPEZ – “Pedro è un uomo e in questa squadra abbiamo bisogno di uomini, di qualità e personalità. Rispetto a Maxime sa leggere meglio le situazioni, aiuta la squadra in maniera diversa in fase difensiva, Maxime alza il livello del gioco e della qualità ma in questo momento non possiamo rinunciare a Pedro, non escludo che possano giocare insieme. Abbiamo 7 centrocampisti ora, dobbiamo migliorare nell’interscambiabilità dei ruoli“.

SUL MERCATO – “L’allenatore deve pensare alla squadra, poi a queste cose ci pensa la società. Credo che la cosa più importante, è una mia convinzione, che per questi colori nero verdi debbano giocare giocatori che hanno la voglia e la volontà di farlo, che hanno la voglia di ambire a giocare con questa maglia, giocatori che vogliono non che debbano indossare quella maglia. Non abbiamo giocatori in esubero, ma meglio pochi ma buoni. Troppo pochi no, ma gente che abbia la volontà di indossare la maglia neroverde”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969