Connect with us

La nostra prima pagina

Dove vedere Roma-Cremonese in tv e streaming

Pubblicato

:

Dove vedere Roma-Cremonese

DOVE VEDERE ROMA-CREMONESE IN TV E STREAMING:

  • Partita: Roma-Cremonese
  • Data: 22-08-2022
  • Orario: 18-30
  • Canale tv: DAZN
  • Streaming: App DAZN

COME SI PRESENTANO LE DUE SQUADRE

La Roma, dopo un ottimo precampionato che, a parte le sconfitte con Sporting e Ascoli, ha visto tutti risultati utili (pareggio con il Nizza, vittoria contro Sunderland, Portimonense, Tottenham e Shaktar), ha esordito in Serie A con un’ottima prestazione e una vittoria ai danni della Salernitana di Davide Nicola per 0-1 all’Arechi di Salerno. Decisivo il super gol di Bryan Cristante che inganna Sepe con un tiro straordinario all’angolino basso di destra. A spaventare la Cremonese, lo spaventoso dato di Tammy Abraham che, contro le neopromosse ha uno score di 4 gol in 6 partite.

La Cremonese è reduce da un precampionato fantastico. L’unica sconfitta è arrivata contro l’Hellas Verona per 4-3, grazie ad un gol di Roberto Piccoli al 91‘. Per il resto, stracciate Paradiso, Fiorenzuola e Spal. I grigiorossi sono stati impegnati anche in Coppa Italia, prima dell’esordio in campionato, contro la Ternana. 3-2 dei lombardi grazie ai gol di Okereke, Quagliata e all’autogol di Bogdan. Il risultato della prima di Serie A è identico, 3-2, ma questa volta vede la Cremonese uscirne sconfitta contro la Fiorentina. Dopo una prestazione di tutto rispetto, Ionut Radu commette un grave errore che regala la vittoria ai viola.

DOVE VEDERE ROMA-CREMONESE

Il fischio d’inizio del match è previsto per le ore 18.30 del 22 agosto. La partita sarà trasmessa su DAZN. In streaming sarà quindi possibile seguire la gara tramite l’app della nota piattaforma inglese. In tv invece basterà accedere a DAZN tramite l’app sul decoder o, in alternativa, accedere a DAZN tramite TIMVISION.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (3-4-2-1-): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Matic, Pellegrini, Spinazzola; Dybala, Zaniolo; Abraham. All: José Mourinho

CREMONESE (3-5-2): Radu; Bianchetti, Chiriches, Vasquez; Ghiglione, Pickel, Castagnetti, Milanese, Quagliata; Ciofani, Okereke. All: Massimiliano Alvini

I PRECEDENTI TRA ROMA E CREMONESE

Roma e Cremonese si sono affrontate per un totale di 14 volte nella loro storia, con un bilancio di 2 pareggi, 2 vittorie a favore dei grigiorossi e 10 in favore dei capitolini.

L’ultimo incontro tra le due compagini risale al campionato di Serie A 1995-1996. Match poi concluso per 3-0 in favore della Roma grazie ai gol di Luigi Di Biagio, Abel Balbo e Massimiliano Cappioli.

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Harry Kane entra nella storia della Premier: il dato

Pubblicato

:

Nonostante la sconfitta (3-1) della sua squadra sul campo dell’Arsenal, Harry Kane non può dirsi totalmente insoddisfatto: con la rete siglata al 31′, su calcio di rigore, l’attaccante è entrato nella storia della Premier per un nuovo record. Kane è infatti diventato il primo giocatore nella storia della massima competizione inglese a mettere a segno 100 gol fuori casa. In tutto Kane ha segnato 190 gol, che lo consacrano come il terzo marcatore della Premier League di tutti i tempi: meglio di lui solo Shearer e Ronney, “alle sue spalle” Andy Cole e Sergio Aguero.

Continua a leggere

Flash News

Problema per Calabria, entra Kalulu: nuova grana per Pioli?

Pubblicato

:

Pessime notizie per il Milan. Al minuto 37 della sfida contro l’Empoli, Davide Calabria si è accasciato a terra ed è stato neccessario l’intervento soccorritore dello staff medico rossonero. Calabria non era al 100% della condizione fisica prima della partita, ma Pioli aveva comunque deciso di schierarlo titolare per garantire al Diavolo maggiore spinta in fase offensiva. Ma il problema accusato potrebbe essere più grave del previsto: il terzino, uscendo dal campo, si è messo preoccupato le mani sul volto. Dopo aver perso Saelemaekers (anche lui ha dato forfait al “Castellani“) e Maignan, dunque, il Milan perde un’altra colonna difensiva. Pioli ha sostituito il terzino con Pierre Kalulu.

Continua a leggere

Flash News

Cristante frena l’entusiasmo: “Non creiamo troppe aspettative”

Pubblicato

:

Dove vedere Empoli-Roma in tv e in streaming

Al termine della grande vittoria a San Siro conto l’Inter, il centrocampista giallorosso Bryan Cristante è intervenuto ai microfoni di DAZN. Cristante ha elogiato il successo della Roma, sottolineando l’importanza della “giusta presunzione” da avere in determinate partite. Ma al contempo, Cristante ha dichiarato che per la Roma è importante la ricerca di equilibrio e non creare troppe aspettative nell’ambiente. Di seguito le sue parole:

“Presunzione? Sì, ci vuole anche quella in partite come questa, serve anche darci delle spinte per caricarci in più, può fare la differenza. Negli ultimi anni avevamo fatto fatica soprattutto fuori casa. Siamo stati bravi a ribaltarla e portarla a casa. Abbiamo meritato di vincere, la prestazione penso sia molto buona”.

Mourinho? Era molto contento, non sappiamo dove fosse era in luogo segreto. Dobbiamo stare nel mezzo, non creare troppe aspettative come lo scudetto ma nemmeno pensare di essere gli ultimi arrivati e fare un miracolo. Dobbiamo vedere partita dopo partita, sappiamo che possiamo giocarcela”.

 

Continua a leggere

Flash News

Inter-Roma 1-2, le pagelle: molto bene Dimarco, Smalling decisivo

Pubblicato

:

Inter-Roma, le pagelle del match

Inter-Roma ha riscaldato la cornice dello Stadio Giuseppe Meazza di Milano nel primo match clou dell’ottava giornata di Serie A. Gli uomini di Mourinho depredano il fortino nerazzurro e portano a casa la quinta vittoria in stagione. Per l’Inter arriva la quarta sconfitta in otto partite, la prima in casa, ma la terza maturata da situazioni di vantaggio.

L’Inter la sblocca a ridosso della mezz’ora sull’asse tutto italiano Barella-Dimarco, con il laterale, che fulmina Rui Patricio sul suo palo. Dybala trova il pareggio con una bella conclusione di mancino sul palo più vicino, sfruttando un cross di Spinazzola, che attraversa tutta l’area. Alla mezz’ora della ripresa Smalling incorna il gol decretante la vittoria. Alla luce di questo risultato e di quanto visto in campo, proponiamo le pagelle di Inter-Roma.

LE PAGELLE DELL’INTER

Handanovic 5: Dopo un primo tempo molto positivo, crolla in occasione del gol di Dybala. Colpevolmente immobile sulla rete di Smalling.

Skriniar 5: Si perde il suo collega di reparto Smalling sul gol, che consegna il vantaggio definitivo alla Roma. La partita dello slovacco è da senza infamia e senza lode ed è influenzata negativamente da questo errore.

Acerbi 6.5: Autorevole comandante della linea difensiva nel primo tempo, si fa vivo con frequenza anche in attacco.

Bastoni 6: Grave errore sulla mancata copertura in occasione del gol di Dybala. Nel secondo tempo è monumentale in più occasioni su Zaniolo e Abraham. (dall’ 81′ Gosens s.v.)

Dumfries 5.5: Non particolarmente lucido e poco efficace sulla fascia destra, dove viene sovrastato nel duello contro Spinazzola (dall’ 81′ Bellanova s.v.)

Barella 6.5: Confeziona la palla verticale che vale l’assist per l’1-0 di Dimarco. Garantisce sostanza in mezzo al campo e muscoli sulle palle sporche.

Asllani 5.5: Soffre il peso dell’esordio stagionale in un big match di questo livello. Sbaglia palloni preziosi, ma continua a proporsi con grande entusiasmo. Sfiora il gol che avrebbe potuto indirizzare la partita a favore dei nerazzurri. (Dal 77′ Mkhitaryan 6: Entra in campo per far valere la sua esperienza nella sua prima da ex. Il numero di palloni giocabili che riceve si contano sulle dita di una mano).

Calhanoglu 6.5: Il più ispirato dei tre centrocampisti nerazzurri. Va vicino al gol su punizione e, in generale, è un pericolo costante per tutta la sua partita. (Dal 78′ Correa 5.5: Inzaghi lo getta in campo per cercare di sparigliare le carte. Il Tucu fa poco e non incide come ci si aspetta).

Dimarco 7: Sblocca il risultato, proseguendo il suo periodo di forma esaltante dopo le uscite con la nazionale con un inserimento velenoso. Il migliore dei suoi. (Dall’ 88′ Carboni s.v.)

Lautaro Martinez 6: Partita di lotta e sacrificio. Per circa un’ora appare poco concreto, poi sale in cattedra e si infila negli spazi lasciati dalla difesa dei capitolini; tuttavia, resta a secco.

Dzeko 5: Parte subito molto bene, sentendo il profumo del “gol dell’ex”. Col passare dei minuti si spegne, in quanto annullato dai tre centrali della Roma.

LE PAGELLE DELLA ROMA

Rui Patricio 5: Ha grandi colpe sul gol di Dimarco, dove poteva fare sicuramente di più.

Mancini 6: Duella per tutta la partita contro Lautaro Martinez, riuscendo ad avere la meglio. Soffre le fiammate del Toro, ma nel complesso ne esce meglio.

Smalling 7: Largamente il migliore dei giallorossi. Impeccabile nella sua area di rigore, decisivo e letale in quella avversaria. Questo Inter-Roma ha una sua firma enorme.

Ibanez 6.5: In fase difensiva è forse il migliore del terzetto difensivo. Sul suo lato l’Inter non riesce mai a sfondare.

Celik 5: La colpa maggiore sulla rete del vantaggio nerazzurro è la sua. Il turco concede troppo spazio a Dimarco. In attacco poco incisivo.

Cristante 5.5: Poco lucido in alcune situazioni, che richiedevano nervi saldi e attenzione. Soffre particolarmente le sovrapposizioni di Dimarco sulla sinistra.

Matic 6: Fa valere la sua esperienza in una partita gestita con coscienza, caparbietà e attenzione.

Spinazzola 6.5: Continua spina nel fianco per la catena di destra dell’Inter. Attacca costantemente l’area avversaria e trova l’assist per il pareggio di Dybala.

Zaniolo 5.5: Nel corso del match si trova a duellare con tutti e tre i centrali avversari, senza riuscire mai a sfondare. Positivo negli spazi che crea per i compagni. (Dall’86’ Belotti s.v.)

Pellegrini 6.5: Da lui ci si aspettavano le giocate da fuoriclasse; invece conduce una partita di coscienza e consapevolezza. Disegna la parabola, che conduce al gol di Smalling. (Dall’ 81′ Camara s.v.)

Dybala 6.5: inizialmente appannato nel ruolo da “falso nove“, quando allarga il raggio d’azione ritrova respiro. Benedice il suo primo Inter-Roma con una rete spettacolare. Lascia il campo prima dell’ora di gioco. (Dal 58′ Abraham 6: Inizialmente Mourinho lo lascia fuori, per poi concedergli una buona mezz’ora. Sfiora due volte la rete sotto porta. Tuttavia, non riesce mai a concretizzare perchè poco lucido).

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969