Connect with us

Flash News

Dove vedere Sampdoria-Ascoli in tv e streaming

Pubblicato

:

Sampdoria

DOVE VEDERE SAMPDORIA-ASCOLI IN TV E STREAMING – Oggi, giovedì 20 ottobre, alle ore 18.00, allo Stadio Luigi Ferraris di Genova si affronteranno Sampdoria e Ascoli, nel match valevole per l’accesso agli ottavi di finale di Coppa Italia. Le due compagini militano in campionati diversi, ma i valori tecnici in campo non sono così distanti. I blucerchiati puntano ad una salvezza tranquilla per mantenersi in Serie A, mentre la squadra marchigiana vuole accaparrarsi un posto ai playoff in Serie B.

La Sampdoria, dopo aver cambiato guida tecnica in corsa, arriva da una brutta sconfitta casalinga (0-1) contro la Roma che non ha dato continuità al pareggio con il Bologna. A livello tattico, mister Dejan Stankovic potrebbe affidarsi ad un 4-3-3 molto offensivo, con GabbiadiniDjuricic (il più in forma dei suoi) a supportare Quagliarella. In mediana, spazio nuovamente a Sabiri, assieme a Rincon Vieira. Dietro partiranno, presumibilmente, AugelloColleyMurillo Bereszynksi, mentre tra i pali ci sarà Contini.

L’Ascoli, dopo l’impresa sul campo della capolista Bari, arriva a Marassi con l’obiettivo di stupire, in un palcoscenico di grande importanza. Mister Cristian Bucchi si presenterà con un 3-5-2 molto compatto con il solito Guarna in porta e la difesa a tre composta da SimicBotteghinQuaranta. A centrocampo da tenere d’occhio il giovane Collocolo, mezzala molto brava negli inserimenti (già autore di un gol quest’anno), oltre a DonatiGiovane, Eramo Falasco. Coppia d’attacco formata dall’esperto Dionisi e dallo strapotere fisico di Gondo.

DOVE VEDERE SAMPDORIA-ASCOLI IN TV E STREAMING

Il calcio d’inizio è previsto per le ore 18.oo di oggi, giovedì 20 ottobre. La partita sarà visibile sul canale Mediaset 20, oppure su Italia Uno. In streaming, sempre tramite Mediaset, sull’applicazione per smartphone e tablet Mediaset Infinity.

PROBABILI FORMAZIONI

SAMPDORIA (4-3-3): Contini Bereszynksi, Murillo, Colley, Augello; Sabiri, Vieira, Rincon; Gabbiadini, Quagliarella, Djuricic (all. Stankovic)

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Simic, Botteghin, Quaranta; Donati, Collocolo, Giovane, Eramo, Falasco; Dionisi, Gondo (all. Bucchi)

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Roma-Shomurodov, Monza e Torino fiutano il colpo!

Pubblicato

:

Shomurodov

Anche a Mondiale in corso c’è spazio per il calciomercato, e questa volta c’entra la Roma di Mourinho impegnata nella tournèe giapponese.

Secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb, i giallorossi non sono disposti a cedere in prestito l’attaccante Eldor Shomurodov, bensì si potrebbe incanalare una trattativa solo qualora si parlasse di cessione definitiva.

Tuttavia l’ex-Genoa ha catturato l’interesse di Monza Torino che hanno chiesto informazioni sullo stesso calciatore.

Shomurodov è sempre più lontano nelle gerarchie del tecnico portoghese, complici le sole 6 presenze in SerieA con nessuna rete all’attivo, mentre è riuscito a sbloccarsi in Europa League in casa del Ludogorets.

Continua a leggere

Flash News

Italia, Mancini. “Il Mondiale senza noi non è lo stesso!”

Pubblicato

:

Mancini

In questa serata Mondiale c’è anche un pò di Italia, grazie alla presenza di Roberto Mancini agli studi Rai, il quale ha fatto il punto della situazione su ciò che abbiamo visto in questo Qatarr 2022 fino ad ora.

“Finora il bel gioco si è visto, ma è complicato proporlo. Perdere la prima gara rischia di mandarti fuori subito. Per questo non si prendono rischi, c’è più tensione e meno spettacolo.
È un mondiale strano, con le Nazionali che sono arrivate senza preparazione. Questo è uno dei motivi per il quale non c’è molto bel gioco: probabilmente arriverà nel corso del torneo. Con cinque giorni di preparazione si riesce a fare davvero poco. Quanto fa male l’assenza dell’Italia in questo Mondiale? Non abbiamo vinto le due gare che avremmo dovuto vincere. È un grande dispiacere, ma speriamo che sia d’aiuto. Anche perché il Mondiale senza l’Italia non è un Mondiale. Abbiamo fatto bene con la vittoria dell’Europeo dove non eravamo la squadra più forte. Abbiamo il record di gare senza sconfitte. Poi c’è stato l’inghippo con la Svizzera dove meritavamo di vincere. Abbiamo commesso degli errori che ci sono costati troppo cari”

Continua a leggere

Flash News

Il giornalista terrorizza la Juventus: “Situazione pericolosa come quella del 2006”

Pubblicato

:

Juventus

Il terremoto in casa Juventus ha destabilizzato il mondo bianconero. A seguito di un rapidissimo Cda straordinario, tutte le cariche più importanti della dirigenza si sono dimesse dai propri ruoli. La motivazione è ancora sconosciuta ufficialmente, anche se alcune voci ipotizzano dei guai seri a bilancio. In molti, quindi, si stanno chiedendo i reali motivi che si celano dietro la vicenda e diversi tifosi cercano risposte sui social.

“COME NEL 2006”

In questo senso, le risposte provenienti dal web non sono rassicuranti, anzi. Farà scalpore un Tweet del noto giornalista Tancredi Palmieri che preoccupa tutto l’ambiente bianconero. In poche righe, Palmieri terrorizza il tifo Juventino con le seguenti parole.

Secondo il direttore di Sky Italia, la situazione della Juventus potrebbe essere pericolosa come quella del 2006, qualcosa di enorme sta per scoppiare”.

Ricordiamo che nel 2006 la compagine bianconera venne retrocessa in Serie B a seguito dello scandalo Calciopoli.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Gomez carica l’Uruguay: “Contro il Ghana una finale”

Pubblicato

:

Maximiliano Gomez, attaccante dell’Uruguay, ha parlato ai microfoni di Teledoce dopo la sconfitta contro il Portogallo.

L’attaccante ha caricato i suoi per la sfida contro il Ghana, decisiva ai fini della qualificazione:

“Dobbiamo già pensare alla prossima sfida col Ghana. Giocheremo l’ultimo incontro della fase a gironi come se fosse una finale e ci auguriamo di riuscire a vincerla”

Gomez ha anche analizzato il match di stasera:

“Sono contento di aver avuto l’opportunità di scendere in campo, ma al tempo stesso mi dispiace per il risultato perché abbiamo disputato un grande secondo tempo. Il Portogallo è una grande squadra e sapevamo di trovarci di fronte degli ottimi calciatori”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969