Dove trovarci
Inter

Generico

Dybala come Baggio, due destini incrociati

Dybala come Baggio, due destini incrociati

Dybala giocherà le sue ultime 3 partite con la maglia della Juventus. A meno di clamorosi colpi di scena la finale di Coppa Italia rimarrà quindi l’ultima occasione per alzare un trofeo con i colori bianconeri. L’argentino nell’ultimo turno di campionato ha sfornato una bella prestazione, il migliore probabilmente della squadra di Allegri nell’incredibile sconfitta per 2-1 contro il Genoa subita nei minuti finali. Proprio questa rete ha consentito alla Joya di raggiungere una leggenda del calcio italiano e della storia della Juventus come Roberto Baggio, a quota 115 gol e nono nella classifica di tutti i tempi dei marcatori bianconeri. Oltre a questo particolare record, quello che lega ancor di più il Divin Codino a Dybala sembra essere il futuro. Come infatti fece Baggio nel 1998 vestendo la casacca nerazzurra dell’Inter, anche questo potrebbe essere il futuro del classe ’93?

LAST DANCE

Che si voglia o no, Paulo Dybala resterà in qualche modo nella storia della Juventus. Tra detrattori e altri tifosi che lo mettono in cima fra i loro idoli, l’argentino ha comunque regalato spettacolo. Prima con la maglia numero 21 e poi con la maglia numero 10 dall’estate 2017 sino ad oggi. Un legame incredibile inoltre che sarà difficile da scordare per i tifosi bianconeri viste le meraviglie che ha regalato allo Juventus Stadium. Una giocata dopo l’altro che ha fatto entusiasmare e tutt’ora esalta il pubblico dello stadio di casa. Quest’ultimo sarà quindi pronto ad accogliere per l’ultima volta il giocatore nella penultima giornata di campionato contro la Lazio?

Leggere il nome di Paulo Dybala nella top 10 dei marcatori di tutti i tempi fa capire l’importanza e la caratura del giocatore che per colpa dei troppi infortuni ha smesso di splendere come una volta dopo l’infortunio subito nella gara di Champions League contro il Lione nell’estate 2020. Da lì in poi un vero incubo che ha portato la difficile decisione della società bianconera a non rinnovare il contratto del calciatore proprio per la difficile condizione fisica:

“Abbiamo avuto un approccio molto sincero. Con l’ingresso di Vlahovic, Paulo non era più al centro del progetto e abbiamo preso questa decisione. L’arrivo di Dusan ha cambiato l’assetto tecnico della squadra e il progetto Juventus ha subito dei cambiamenti. Parte di questi cambiamenti riguardano il contratto di Dybala che non è stato rinnovato”.

Maurizio Arrivabene

Nonostante anche gli infortuni di quest’anno e l’arrivo di giocatori come Vlahovic, Dybala risulta essere il giocatore più prolifico della squadra bianconera con ben 15 gol tra campionato e coppe.

DESTINO

Dopo il gol contro il Genoa nell’ultima partita di Serie A il ragazzo di Laguna Larga ha sorriso dopo tanto tempo, quasi come se sapesse cosa aveva appena realizzato, a differenza della non esultanza vista nella sfida contro il Sassuolo. Gioia che è continuata anche a livello social, dove in una storia Instagram ha messo a confronto la sua immagine con quella di Baggio con la scritta “Onore e orgoglio”.

Inoltre dopo questo record possiamo notare come le similitudini fra i due siano tanti. Ovviamente non paragoniamo il livello del giocatore, dove Baggio ha dimostrato nei suoi anni a risultare se non il più forte, uno dei migliori giocatori al mondo vincendo anche il pallone d’oro nel 1993.

Gli infortuni costanti, l’addio alla Juventus dopo dei contrasti interni ( per uno Lippi mentre per l’altro la società ) e dopo essere risultato fra i primi 10 marcatori di sempre del club, adesso si può aggiungere un tassello che potrebbe in qualche maniera distruggere il legame fra Paulo Dybala e i tifosi juventini: un possibile passaggio all’Inter.

Le voci sono sempre più frequenti, fra chi pare quasi fatta come per la Gazzetta dello Sport, secondo cui l’argentino avrebbe accettato l’offerta di 6 milioni più corposi bonus ad alzare l’ingaggio. Mentre altri, come l’insider di mercato Gianluca di Marzio  che sembrano andare più cauti sull’argomento.

Inoltre, visti gli intensi rumors, proprio l’agente del calciatore, Jorge Antun, ha voluto smentire i fatti:

“Il giocatore è concentrato esclusivamente sul finale di stagione, sul campionato e sulla finale di Coppa Italia. Nessun accordo è stato raggiunto con alcuna squadra in Italia e all’estero in questo momento.”

Dopo tutte queste voci i tifosi si chiedono quindi se Dybala sarà in campo nella finale di Coppa Italia contro l’Inter. Ma visto il periodo di forma del diez argentino il momento no di Vlahovic non dovrebbe esserci alcun dubbio.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Generico