Dove trovarci
Inter Juventus

Archivio generico

Dybala salva la Juventus: contro l’Inter è 1-1

Dybala salva la Juventus: contro l’Inter è 1-1

Si conclude 1-1 il Derby d’Italia tra Inter e Juventus. Al gol di Dzeko risponde Dybala, provvidenziale dal momento del suo ingresso in campo, con un gol su rigore a pochi minuti dallo scadere. Migliore in campo l’interista Çalhanoğlu.

 

Çalhanoğlu disegna e inventa

L’Inter parte forte ma è la Juve ad avere la prima grande occasione con Morata che tira però addosso ad Handanovic.

La partita svolta al 16′ quando Calhanoğlu tira una botta all’incrocio dei pali, disegnando una traiettoria imprendibile per l’incolpevole Szczesny che fa di tutto per tentare la parata. La palla però rimane nell’area piccola e Dzeko è bravo a spingerla facilmente in rete con un tap-in da pochi passi che porta l’Inter in vantaggio.

https://www.instagram.com/p/CVbGPBjMIoX/?utm_source=ig_web_copy_link

La Juve tenta di reagire con Cuadrado che manda la palla poco lontana dal palo con un bel tiro da fuori al 23′ e nonostante lo svantaggio sembra essere in grado di rientrare in partita.

Il più pericoloso in campo è sempre Çalhanoğlu che al 34′ crea un’altra occasione per i suoi con una punizione velenosa dalla sinistra che McKennie riesce a mettere fuori.

Il primo tempo si conclude coi padroni di casa in vantaggio e una Juve che nonostante l’atteggiamento positivo non riesce a rendersi pericolosa per pareggiare la partita.

Per tutto il secondo tempo le occasioni sono poche e la Juventus non riesce a costruire azioni pericolose per strappare la partita dalle mani dell’Inter. Il migliore continua ad essere senza dubbio Çalhanoğlu dal quale passano le giocate più pericolose dei Nerazzurri.
Nonostante l’ottima partita giocata però il turco viene sostituito al 61′ per fare spazio a Gagliardini, probabilmente a causa di qualche fastidio muscolare.

 

Dybala e Chiesa: la Juve pareggia grazie alle sue gemme

Vedendo che i suoi sono molto in difficoltà, Allegri inserisce Dybala e Chiesa per Cuadrado ed uno spento Kulusevksi cercando di rivitalizzare una squadra che sembra smarrita.

Alex Sandro prova a inventare con un tiro da fuori al 68′ ma la sua conclusione non causa nessun problema ad Handanovic. Con Dybala e Chiesa la Juventus cresce non poco e proprio l’argentino tira una punizione insidiosa che costringe il portiere dell’Inter all’intervento.

All’86’ altro episodio chiave della gara. Dumfries, subentrato poco prima a Perisic, colpisce Alex Sandro in area di rigore con un fallo maldestro.

L’errore di Dumfries non viene considerato grave ma l’arbitro Mariani viene richiamato al VAR e, dopo aver analizzato l’intervento, decide di assegnare il rigore per la Juve . Dal dischetto Dybala non sbaglia e spiazza Handanovic segnando il gol del pareggio.

 

La partita finisce sul risultato di 1-1 ma ad aver meritato i tre punti sarebbe stata l’Inter, tradita all’ultimo dall’esterno olandese. La Juventus perde l’occasione di scavalcare Atalanta e Roma, entrambe uscite da questa giornata con un punto, ma può essere soddisfatta di aver ripreso in extremis una partita ormai avviata verso la sconfitta.

Il pareggio non va comunque bene a nessuna delle due. La squadra di Simone Inzaghi si trova e 7 punti di distanza da Milan e Napoli prime in classifica. La Juventus invece perde una buona occasione per recuperare sulla zona Champions.

 

Immagine in evidenza da: Licenze Google Creative Commons

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico