Connect with us

Calcio Internazionale

Tutte le squadre a cui Dzeko ha segnato in Champions

Pubblicato

:

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER L'8ª GIORNATA

TUTTE LE SQUADRE A CUI DZEKO HA SEGNATO IN CHAMPIONS – Questa sera toccherà di nuovo a lui. Edin Dzeko, trentasette anni a marzo. Con Lukaku fermo ai box, dovrebbe essere lui a guidare l’attacco insieme a Lautaro, per cercare di compiere l’impresa e battere il Bayern Monaco. Per Dzeko in totale sono 62 le presenze sin qui in Champions League, con 25 reti all’attivo: 4 in una sola stagione con il Wolfsburg, 3 con il Manchester City, 9 con la Roma e 3 lo scorso anno con l‘InterQuesta sera alle ore 21 di fronte a sè e all’Inter ci sarà il Bayern, una delle big europee che Dzeko ha sfidato più volte in Champions League senza mai andare a segno, nonostante i 4 gol siglati in Bundesliga in 7 partite, quando vestiva la maglia del Wolfsburg. Quindi, quali sono tutte le squadre a cui Dzeko ha segnato in Champions?

VIKTORIA PLZEN – 5 RETI

Questo dato non può che essere di buon auspicio per l’Inter. Il Viktoria Plzen, una delle squadre presenti nel girone C con i nerazzurri, è infatti la vittima preferita di Edin Dzeko in Champions League. In 3 precedenti contro la squadra ceca, il bosniaco ha messo a segno 5 reti, senza mai perdere punti. In media si tratta di un gol ogni 53 minuti circa. I tifosi della Roma si ricorderanno la sua tripletta nel match dell’ottobre 2018, finito per 5-0: le altre reti furon siglate da Under e Kluivert.

BARCELLONA, SHAKHTAR DONETSK e CSKA MOSCA – 3 RETI

A quota 3 reti un gruppo di altrettante squadre. Una di queste, il Barcellona, è nello stesso gruppo dell’Inter e del Bayern Monaco, e verosimilmente i nerazzurri si giocheranno lì le loro chances di passaggio del turno. 3 gol in 7 partite contro i blaugrana, una media di una rete ogni 142 minuti. Una di queste è stata siglata nella notte del 10 aprile 2018: Roma-Barcellona 3-0. Di Dzeko il gol che ha aperto l’impresa, culminata con il rigore di De Rossi e l’incornata di Manolas. Contro lo Shakhtar invece sono 3 gol in 4 presenze, uno ogni 108 minuti. Importante la doppietta in 6 minuti siglata nel match della scorsa fase a gironi. Il bilancio contro il CSKA Mosca infine è di 3 gol in 7 scontri, con una media di uno ogni 144 minuti.

LIVERPOOL, MANCHESTER UNITED e CHELSEA – 2 RETI

2 sono le reti segnate da Dzeko in Champions League contro 3 big del calcio inglese. Contro il Liverpool, avversario dell’Inter lo scorso anno agli ottavi, le reti sono arrivate in 3 scontri contro i Reds, con una media di un gol ogni 135 minuti giocati. Entrambi le marcature sono arrivate quando vestiva la maglia della Roma, in semifinale. Contro il Chelsea un gol per partita di media, di cui uno spettacolare al volo a Stamford Bridge. Stessa media per le reti contro i Red Devils.

REAL MADRID, BAYER LEVERKUSEN, SHERIFF, QARABAEG – 1 RETE

Un’altra vittima super di Dzeko in Champions è stato il Real Madrid: un solo gol, quando vestiva la maglia del Manchester City. Stesso numero per il Bayer Leverkusen, all’Olimpico con la Roma. Stessa maglia per la rete segnata al Qarabag. Il gol allo Sheriff risale alla fase a gironi dello scorso anno.

BAYERN MONACO, PORTO, ROMA, NAPOLI, ATLETICO MADRID, BORUSSIA DORTMUND, AJAX, BATE BORISOV e VILLARREAL – 0 RETI

Queste sono le nove squadre affrontate in Champions League a cui Dzeko non ha mai segnato. Salta immediatamente all’occhio il dato contro il Bayern Monaco: 0 reti in 5 incroci europei, in 339 minuti. La speranza per i tifosi dell’Inter è che quello zero diventi almeno un uno dopo questa sera.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Dove vedere Arsenal-Liverpool in tv e streaming

Pubblicato

:

Dove vedere Arsenal-Liverpool in tv e streaming

DOVE VEDERE ARSENAL-LIVERPOOL IN TV E STREAMING- Il calcio non dorme mai. Dalla giornata di domani tornerà in campo la Premier League, dopo gli impegni infrasettimanali europei. Domenica 9 ottobre, a partire dalle ore 17:30, andrà in scena Arsenal-Liverpool; la partita di cartello e con più blasone presente all’interno del nono turno del campionato inglese. Entrambe le squadre arrivano all’appuntamento di domenica con la fame di ottenere una vittoria che risulterebbe fondamentale ai fini della classifica. Ecco perché Arsenal-Liverpool è un appuntamento che tutti gli amanti del calcio non possono perdersi!

Dopo le prime otto giornate di Premier League i Gunners si trovano in testa al campionato; infatti, i ragazzi allenati da Arteta, hanno collezionato sette vittorie ed una sconfitta all’interno dei primi otto turni. Questo è un bottino che sta facendo sognare i tifosi e la società in grande come non facevano ormai da fin troppo tempo. I Reds, invece, hanno fatto registrare due vittorie, quattro pareggi ed una sconfitta all’interno dei primi sette incontri di campionato (una match da recuperare a causa della scomparsa della Regina Elisabetta II); risultati che fino ad ora vanno ben al di sotto delle aspettative societarie e della tifoseria che, nonostante tutto, non ha mai fatto mancare il proprio supporto a Klopp ed alla squadra.

Nella scorsa stagione i due club si sono affrontati sia in Premier League che in Carabao Cup. All’interno di questi quattro scontri si sono registrate tre vittorie da parte dei Reds ed un pareggio (4-0, 0-0, 0-2, 0-2).

DOVE VEDERE ARSENAL-LIVERPOOL

La partita tra i Gunners ed i Reds sarà trasmessa in diretta su Sky. Potrà, quindi, essere vista da chi possiede un abbonamento Sky. Sarà inoltre possibile seguire il contenuto in streaming sulle app/piattaforme di Sky Go e Now TV.

PROBABILI FORMAZIONI ARSENAL-LIVERPOOL

ARSENAL (4-2-3-1): Ramsdale, White, Saliba, Gabriel, Tierney, Partey, Xhaka, Saka, Ødegaard, Martinelli, Gabriel Jesus.       Allenatore: Arteta.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson, Alexander Arnold, Matip, Van Dijk, Tsimikas, Elliott, Fabinho, Thiago, Salah, Firmino, Luis Díaz.      Allenatore: Kloop.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Esordio amaro per Marcelo con l’Olympiacos: il Qarabag rovina la festa

Pubblicato

:

Marcelo

Ieri sera è andata in scena OlympiacosQarabag, match valido per la terza giornata della fase a gironi di Europa League. Ai padroni di casa servivano assolutamente i tre punti per mantenere viva la speranza di qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta, ma qualcosa è andato storto. L’Olympiacos ha infatti perso 0-3. 

ESORDIO AMARO PER MARCELO

Doveva essere la festa per l’esordio ufficiale di Marcelo con la maglia biancorossa, ma è stata rovinata dal Qarabag. Il brasiliano, è entrato a mezzora dalla fine, quando il punteggio era ancora fermo sullo 0-0. L’ex Real Madrid non è riuscito ad evitare le reti degli azeri, che hanno così surclassato la squadra di casa.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Commisso: “Godiamoci la vittoria, era importante. Sono felice per Jovic”

Pubblicato

:

Fiorentina

Una vittoria a dir poco fondamentale per il cammino europeo della Fiorentina, che ora può iniziare a respirare dopo aver passato in apnea i primi due turni del girone. La sconfitta netta contro il Basaksehir e il pareggio a sorpresa contro l’RFS avevano relegato i viola al fondo del Gruppo A di Conference League, per cui i 3 punti con gli Hearts sono diventati obbligatori per non vedere già svanire il cammino europeo della squadra di Italiano.

Al termine della partita, tramite i canai ufficiali della Fiorentina, Rocco Commisso ha commentato la prestazione: “Complimenti ai ragazzi e al Mister per questa importante vittoria. Era necessario tornare a vincere e lo abbiamo fatto nella maniera migliore, mostrando il nostro calcio e segnando tre bellissimi gol“.

Parole anche su Jovic, punta di diamante del mercato viola ma un po’ appannato dopo l’esordio con gol, e anche sulla presenza dei tifosi in Scozia: “Sono felice per Jovic, che aveva sicuramente bisogno di sbloccarsi e per Bianco, prodotto del nostro vivaio, che ha fatto il suo esordio europeo. Infine vorrei ringraziare anche i nostri grandi tifosi che ci hanno seguito in Scozia e ci hanno sostenuto per 90 minuti. Godiamoci il momento e da domani testa alla partita di lunedì“.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Thiago Silva elogia Potter: “Sa gestire la squadra con le sue qualità umane”

Pubblicato

:

Potter

Dopo la vittoria netta e senza repliche del Chelsea sul Milan nella quale è stato protagonista da ex, Thiago Silva ha elogiato il nuovo tecnico dei blues Graham Potter. 

Intervistato da Fred Caldeira, corrispondente per TNT Sports in Inghilterra, il numero 6 del Chelsea ha apertamente dichiarato che la qualità migliore dell’ex allenatore del Brighton è quella della comunicazione con la squadra.

È davvero una persona speciale, piacevole e molto umile. Sa perfettamente come gestire il gruppo grazie alla sua enorme qualità nella comunicazione. Riesce ad organizzare il lavoro di squadra con grande umiltà e umanità“.

Proprio su questo punterà Potter per dare una sterzata decisiva alla stagione del Chelsea, partita con il freno a mano tirato prima di arrivare alla decisione del cambio in panchina e l’addio di Tuchel.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969