Connect with us
Chi vincerà l'edizione 2021 del Pallone d'oro? Speranza Italia per il podio

Calcio Internazionale

E’ il giorno del Pallone d’oro, chi è il vero favorito quest’anno?

Pubblicato

:

Pallone d'oro

Questa sera alle 20 verrà assegnato il riconoscimento individuale più importante per ogni calciatore. Torna la cerimonia per l’assegnazione del Pallone d’oro dopo lo stop nel 2020. Quest’anno più che mai sembra difficile trovare un vincitore che accontenti tutto il pubblico: tante le candidature sono di spicco e tutte meritevoli di vincere. Ma si sa, il bello di questo premio è che fa sempre parlare di sè, perchè il premiato è sempre e solo uno. Ci sarà tanta Italia questa sera, addirittura cinque nomi tra i trenta papabili vincitori. Difficile credere che sia uno dei nostri il campione: speriamo almeno nel podio.

VINCE MESSI O VINCE LEWANDOWSKI?

Tanti nomi concreti e che meriterebbero il trofeo, vero, ma sappiamo tutti che la questione è riservata esclusivamente a questi due alieni. L’argentino ha dalla sua la Copa America vinta con l’Argentina, primo grande trofeo con la nazionale maggiore. Oltre a ciò, le solite prestazioni paranormali con il Barcellona, poi equilibrate da un deciso rallentamento con il PSG. Il polacco, al contrario, ha fatto male con la sua nazionale, non riuscendo a superare il girone ad Euro2020. Ma ha fatto bene, benissimo nel suo club. Quest’anno segna più di un gol a partita e può vantare, oltre alla vittoria morale della scorsa edizione, la Bundesliga della passata stagione e la Supercoppa di Germania di inizio anno. Entrambi hanno i numeri per meritarsi la vittoria. L’Europa tifa Lewa, per interrompere l’egemonia della Pulce. Staremo a vedere, questo Pallone d’oro si deciderà per pochissimi voti.

SPERANZA ITALIA ALMENO PER IL PODIO

Impossibile vedere Jorginho vincitore, e non lo diciamo per il rigore sbagliato all’Olimpico, quanto per il fatto che non si chiami Lionel Messi. Le speranze dell’Italia sono tutte su di lui per leggere almeno un nostro connazionale tra i primi tre giocatori dell’anno solare. Chiellini, Bonucci, Donnarumma e Barella restano più di un passo indietro. Magari il nostro portiere, anche se non gioca con continuità dagli Europei che lo hanno definitivamente consacrato. Gli eroi di quest’Estate, inoltre, dovranno vedersela con altri giocatori aspiranti al podio. Su tutti Karim Benzema, che viene da un anno disputato a livelli altissimi, conditi con il ritorno in nazionale, con cui ha vinto la Nations League da protagonista. Non dimentichiamoci nemmeno delle altre stelle parigine Neymar e Mbappè, di Haaland al Dortmund o di Salah al Liverpool, autentici trascinatori delle loro squadre nel corso dei mesi passati. E per chiudere, occhio all’incognita Cristiano Ronaldo, anche se quest’anno le sue quotazioni sono in netto calo: aspettiamocelo “solo” in top ten per quest’annata del Pallone d’oro.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Ibrahimovic non farà parte della lista Uefa del Milan

Pubblicato

:

Milan

A concludere la giornata calcistica c’è la lista Uefa del Milan. I 25 giocatori che potranno essere convocati negli ottavi di Champions League contro il Tottenham, in realtà, non sono ancora stati annunciati in via ufficiali, ma iniziano a trapelare diverse indiscrezioni.

Quelle di Fabrizio Romano, in particolare, assomigliano a delle anticipazioni di quello che sarà. Sul suo profilo Twitter, infatti, il giornalista italiano afferma con sicurezza alcuni importanti assunti. In primo luogo non ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che – a discapito delle tante voci di questi giorni – non verrà incluso da Pioli. Scelta di rilievo, poi, quella di lasciar fuori Serginho Dest, rimpiazzato da Malick Thiaw.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Firmino resta al Liverpool? Le parole dell’agente

Pubblicato

:

Firmino

Roger Wittmann, agente di Roberto Firmino, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport Deutschland, parlando del futuro dell’attaccante del Liverpool in scadenza a giugno 2023 ed accostato anche all’Inter: Siamo sulla buona strada per il rinnovo di contratto, a febbraio sapremo anche come andrà a finire il viaggio. Stiamo discutendo davvero bene, questo è un club eccezionale”.

Secondo Sky Sport Deutschland, il brasiliano dovrebbe firmare un rinnovo fino a giugno 2025.

Dovrebbe quindi restare al Liverpool uno dei possibili svincolati più interessanti in vista dell’estate 2023.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Stangata per Verratti: 3 giornate di squalifica, ma ci sarà con il Marsiglia

Pubblicato

:

Verratti

La commissione disciplinare della Lega Calcio francese ha squalificato Marco Verratti per 3 giornate, di cui una sospesa. Il centrocampista italiano era stato espulso nel match della scorsa domenica contro il Reims. Il numero 6 del Psg, dopo non aver partecipato al match di ieri contro il Montpellier, salterà dunque anche la sfida interna contro il Tolosa.

Sarà comunque a disposizione di Galtier per il Derby di Francia Psg-Marsiglia, match valevole per gli ottavi di finale di Coppa di Francia, in programma mercoledì 8 febbraio alle ore 21:10.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Nuova avventura per Cuper: ufficiale la sua nomina alla guida di una Nazionale

Pubblicato

:

Cuper

Si apre un nuovo capitolo nella carriera da allenatore di Hector Cuper. L’ex allenatore di InterValencia tra le altre è pronto ad una nuova esperienza che lo vedrà vestire i panni da ct di una nazionale per la quinta volta in carriera.

È infatti ufficiale il suo approdo sulla panchina della Siria, così come comunicato dai vertici della Federcalcio siriana. Cuper aveva chiuso la sua ultima esperienza da allenatore lo scorso agosto, dopo la fine della parentesi sulla panchina della nazionale della Repubblica Democratica del Congo. Oltre a svariate esperienze da allenatore sulle panchine di squadre di club, tra cui spiccano le 109 panchine nella Milano nerazzurra a cavallo tra il 2001 e il 2003, l’argentino conta una lunga esperienza da consulente tecnico di diverse nazionali. La prima panchina internazionale assoluta risale al 2008 in qualità di ct della Georgia. Da lì in poi diverse nazionali si affideranno alle sue capacità, come testimoniato dagli incarichi alla guida di Egitto, Uzbekistan e la già citata Repubblica Democratica del Congo.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969