Connect with us
eFootball, ecco la top 11 dei giocatori più forti della Serie A!

Flash News

eFootball, ecco la top 11 dei giocatori più forti della Serie A!

Pubblicato

:

A poco meno di un mese dall’uscita e con i primi aggiornamenti che si fanno strada, eFootball ha già detto la sua in merito a uno dei temi più discussi sul mondo di calcio videoludico: gli overall dei giocatori. Difatti, nonostante il gioco sia ancora nella fase ‘lavori in corso‘ possiamo già dare per certe le singole valutazioni dei giocatori presenti in-game.

In base alla media dei valori giocatori, le squadre più forti all’interno del gioco sono:

  1. Juventus (con una media overall di 83)
  2. Inter (con una media overall di 82);
  3. Napoli (con una media overall di 81);
  4. Milan (con una media overall di 80);
  5. Atalanta (con una media overall di 83);

E, nello specifico, ecco la top 11 del campionato nostrano:

In porta c’è Wojciech Szczęsny con un punteggio pari a 86. Un punteggio che il portiere polacco sta dimostrando di valere soprattutto nelle ultime uscite – contrariamente a quanto mostrato durante l’inizio del campionato.

La difesa titolare prevede de Ligt, con un punteggio di 87, e un interista a scelta tra Škriniar e de Vrij, entrambi con un overall di 86. A sinistra, a scattare sulla fascia, ci sarà lo straripante Robin Gosens con un massimale di 84: l’esterno tedesco garantirà corsa, inserimenti e un rifornimento di gol e assist costante. Sull’out di destra potremo scegliere di puntare sul ritrovato Danilo ormai fedelissimo titolare della Juventus o sul fresco vincitore dell’Europeo Giacomo Di Lorenzo. Per entrambi, eFootball ha settato un valore pare a 82.

A centrocampo, senza grossi dubbi di formazione, saranno tre i protagonisti e due di loro vestono la stessa maglia: Sergej Milinkovic-Savic (86) e Luis Alberto (86). I due laziali saranno coperti alle spalle dall’inesauribile motore di Nicolò Barella o dall’efficienza dell’ormai veterano Marcelo Brozovic. Per entrambi l’overall si aggira su 85 punti.

Arriviamo ora al reparto più intrigante, l’attacco: in alto a sinistra il numero 24 del Napoli, il capitano partenopeo Lorenzo Insigne con un massimale di 86. Dal lato opposto si schiera invece il numero diez della Juventus, un Paulo Dybala che ha visto il proprio overall calare rispetto allo scorso titolo: anche per lui un punteggio di 86. Al centro dell’attacco, fresco campione d’Europa, Ciro Immobile (86), vero trascinatore della Lazio.

I giocatori più forti della Serie A su eFootball

Menzione d’onore per Ibrahimovic, Muriel, Chiesa, Ilicic e Lautaro con un punteggio di 85.

Interessanti a centrocampo anche i profili di Zielinski (84), Kessié (84), Fabian Ruiz (84).

In difesa ci si aspettava qualcosa di più sui punteggi di Bonucci (84), Chiellini (84), Spinazzola (82), Theo Hernandez (83) e Tomori (81).

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

L’Inter lavora in vista del Lecce: Carlos Augusto verso il posto da titolare

Pubblicato

:

Carlos Augusto calciatore di Inter e Brasile - Serie A, Champions League

Si avvicina il weekend e di conseguenza si avvicina il prossimo turno del campionato di Serie A: una delle partite più importanti della ventiseiesima giornata è quella tra l’Inter di Simone Inzaghi e il Lecce di Roberto D’Aversa, gara che si giocherà al Via del Mare. Vi potrebbero essere novità tra l’undici titolare dell’allenatore piacentino, dato che i nerazzurri devono gestire bene le forze tra il campionato e la Champions League.

LECCE-INTER, LE POSSIBILI SCELTE DI INZAGHI: CARLOS AUGUSTO DAL 1’?

Secondo quanto riportato da SkySport, Simone Inzaghi potrebbe decidere di optare per un turnover contenuto in occasione della partita contro il Lecce: il tutto con lo scopo anche di riservare alcune energie per il ritorno di Champions League contro l’Atletico Madrid al Civitas Metropolitano. A questo proposito, Carlos Augusto potrebbe partire al 1’ minuto al Via del Mare al posto di Dimarco. Non è solo questa la novità: infatti ci potrebbe essere un po’ di turnover anche a centrocampo, con Frattesi ed Asllani che potrebbero sostituire Calhanoglu ed uno tra Barella e Mkhitaryan, con l’italiano favorito sull’armeno per un posto da titolare.

PROBABILE FORMAZIONE INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Frattesi, Asllani, Barella, Carlos Augusto; Lautaro Martinez, Arnautovic. Allenatore: Simone Inzaghi.

Continua a leggere

Flash News

Un amico di Calzona rivela: “È un appassionato di calcio ma tifava Juventus”

Pubblicato

:

Calzona, allenatore del Napoli, Serie A, Champions League

Francesco Calzona è sicuramente uno dei nomi più in voga del momento. Il tecnico del Napoli ha ieri fatto il suo esordio sulla panchina azzurra, conquistando un preziosissimo pareggio contro il Barcellona nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Una partita dura e molto tattica, questi i sunti dei primi novanta minuti del “Calzona bis” in azzurro. A salvare il tecnico calabrese ci ha pensato Victor Osimhen, che dopo una complicata partita è riuscito a trasformare in gol una delle poche palle giocabili che è riuscito a ricevere. Rinviato tutto in Spagna dunque per la qualificazione, dove il Barcellona ha annunciato di non voler fare sconti agli azzurri.

C’è però una particolarità però sul passato di Calzona, infatti la redazione di ‘LaCnews24’ è stata a Cessaniti, comune in provincia di Vibo Valentia ed ha intervistato uno storico amico del tecnico, che ha svelato un segreto calcistico proprio su Francesco Calzona.

L’AMICO RIVELA LA SQUADRA CHE TIFAVA FRANCESCO CALZONA

CALZONA JUVENTINO?Era un mio compagno di banco – racconta il titolare di un bar del paese – poi si è trasferito ad Arezzo. Ma rientra sempre qui a Cessaniti dove vivono il fratello e i suoi genitori. Un ragazzo tranquillo, appassionato di calcio. Ma tifava Juventus…”

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Joe Hart annuncia il ritiro dal calcio giocato: le sue parole

Pubblicato

:

Joe Hart, calciatore del Celtic - Scottish Premier League, Scottish Cup, Scottish League Cup, Champions League

Si ritira un pezzo di storia del calcio moderno inglese: questa vota ad appendere i guantoni al chiodo è Joe Hart. L’estremo difensore vanta una gloriosa carriera, i cui maggiori successi sono arrivati con la maglia del Manchester City (indimenticabile il campionato vinto attraverso il pazzo finale di partita contro il QPR). Non ha portato trofei, ma tra le parentesi degne di nota non si può dimenticare il suo passato in Italia, che lo ha visto vestire da titolarissimo la maglia del Torino. Attualmente, l’inglese gioca per il Celtic in Scozia. Tuttavia, questa sarà l’ultima tappa di una carriera, che si chiuderà all’età di trentasei anni, come annunciato dallo stesso portiere.

LE PAROLE DI JOE HART SULLA DECISIONE DI RITIRARSI

LE PAROLE DEL PORTIERE – “Ci penso da un po’, non credo ci sia un momento giusto o sbagliato, fisicamente sto molto bene, ma sono nel calcio professionistico da quando avevo 16 anni. Ho percorso ogni strada per mantenermi nella migliore forma possibile e dare il massimo. Sto ancora benissimo, ma sono consapevole che il tempo non aspetta nessuno e non voglio che sia il mio corpo a dirmi che è arrivato il momento del ritiro“.

IL COMMENTO DI BRENDAN ROGERS – “Per noi è stato una grande risorsa, al di là delle qualità da portiere, Joe è un uomo eccezionale con cui è fantastico lavorare e che dà sempre il massimo, sono sicuro che continuerà a farlo fino al termine della stagione“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Le formazioni ufficiali di Rennes-Milan: Pioli punta su Leao e Jovic!

Pubblicato

:

Rafael Leao, calciatore del Milan - Serie A, Coppa Italia, Champions League, Europa League

Questa sera alle 18:45 il Milan affronterà il Rennes per la partita di ritorno dei play-off di Europa League. Gli uomini di Pioli all’andata hanno dominato in quel di San Siro con un netto 3-0 che ha regalato una fetta grossa di qualificazione ai rossoneri, ma occhi a sottovalutare i francesi. Il Rennes infatti, anche dando uno sguardo al campionato è una squadra viva e nulla è impossibile nelle notti magiche europee.

I rossoneri arrivano dalla dolorosa sconfitta di Monza subita domenica scorsa, dove Pioli ha preferito effettuare il turn-over proprio in funzione della partita di questa sera. Motivo per cui tutti i fari sono puntati sui calciatori rossoneri che sono chiamati a prendersi la qualificazione con una prestazione di forza e soprattutto senza patemi. I padroni di casa invece arrivano dalla convincente vittoria maturata tra le mura amiche contro il Clermont con un secco 3-1, a conferma dell’ottimo momento che stanno vivendo i francesi in campionato, dove sono settimi a -2 dalla zona Europa, ma con una striscia di cinque successi consecutivi.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI RENNES-MILAN

RENNES (4-4-2): Mandanda; G. Doué, Omari, Theate, Truffert; Bourigeaud, Gouiri, Santamaria, D. Doué; Kalimuendo, Terrier. All. Stephan.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Gabbia, Kjaer, Theo Hernandez; Bennacer, Musah; Pulisic, Reijnders, Leao; Jovic. All. Pioli.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969