Connect with us

Calcio Internazionale

Eintracht Francoforte: a un passo dal sogno

Pubblicato

:

Lo scorso weekend si è conclusa la Bundesliga 2020/2021 e le sorprese non sono mancate. Una di queste è il Wolfsburg, che è riuscito a qualificarsi per la prossima Champions League. Un’altra invece è l’Eintracht Francoforte, protagonista di un’ottima stagione. Le aquile sono state a un passo dal qualificarsi in Champions League, ma nelle ultime giornate sono crollati e sono stati rimontati dal Borussia Dortmund. A fine campionato la classifica recita quinto posto per l’Eintracht, quindi qualificazione in Europa League. Un buon risultato tutto sommato, soprattutto considerando che dietro al Francoforte sono arrivate squadre più forti, come Bayer Leverkusen o Borussia Monchengladbach, ma considerando com’è andata la stagione si poteva sperare qualcosa di meglio.

I MOTIVI DEL CROLLO

3 aprile 2021: al Signal Iduna Park si gioca Borussia Dortmund-Eintracht Francoforte, partita valida per la 27° giornata di Bundesliga. Sembra la partita decisiva per i giallo neri per cercare di non perdere il treno per la prossima Champions League. L’Eintracht Francoforte non ha grandissimi nomi a confronto con il Borussia, eppure un gol a pochi minuti dalla fine di André Silva regala il 2-1 vincente per l’Eintracht che sbanca Dortmund. Inoltre la settimana successiva le aquile sono riuscite a battere anche il Wolfsburg, 4-3 in casa. Insomma con queste due vittorie il Francoforte era già con un piede e mezzo in Champions League, anche perché i punti di vantaggio sul Borussia Dortmund erano ben 7.

Poi però arriva la notizia che non ti aspetti: Adi Hutter, l’allenatore dell’Eintracht Francoforte comunica con largo anticipo che sarà l’allenatore del Borussia Monchengladbach a partire dalla prossima stagione, sostituendo Marco Rose. Sono davvero tanti i cambi di panchina in questo periodo, ma per finire al meglio una stagione e rimanere concentrati sull’obbiettivo in corso, è importante fare i bilanci finali e cambiare la guida tecnica a campionato concluso. Si è già visto precedentemente come la notizia di Marco Rose, già da febbraio promesso sposo al Borussia Dortmund per la prossima stagione, abbia intaccato gravemente le sorti del Borussia Monchengladbach. I Fohlen hanno fatto un’ottima stagione fino a febbraio, ma da lì in poi sono crollati e non si sono qualificati nemmeno per la  Conference League.

Eintracht Francoforte

Fonte: profilo Instagram @eintrachtfrankfurt

Discorso simile, ma non così disastroso, può valere anche per Adi Hutter e l’Eintracht. La notizia del cambio di panchina a fine stagione è arrivata il 13 aprile, subito dopo le due vittorie precedentemente riportate. Il 17 aprile invece, nella prima partita post annuncio, il Francoforte ha perso 4-0 contro il Borussia Monchengladbach, proprio la futura squadra di Hutter. Tre giorni dopo è arrivata la vittoria per 2-0 contro l’Augsburg. Ciò sembrava potesse rimettere l’Eintracht in carreggiata, ma le partite successive non sono andate affatto bene.

Sconfitta per 3-1 contro il Leverkusen, 1-1 in casa contro il Mainz, e sconfitta per 4-3 contro uno Schalke 04 già retrocesso in Zweite-Liga. Solo un punto in tre partite, troppo poco per cercare di qualificarsi in Champions League. Il Borussia Dortmund invece si è tirato su le maniche e ha inalato una serie di 7 vittorie consecutive nelle ultime 7 partite di Bundesliga, riuscendo a guadagnarsi un posto in Champions League con anche una giornata di anticipo. Inutile invece la vittoria dell’Eintracht col Friburgo di una settimana fa, a giochi ormai conclusi.

 

I PROTAGONISTI DELL’EINTRACHT

Il giocatore più importante dell’Eintracht Fracoforte quest’anno è stato sicuramente André Silva. Il portoghese è riuscito a segnare ben 28 gol nella stagione di Bundesliga appena conclusa, arrivando davanti ad Haaland (ma secondo all’inarrivabile Lewandowski). André Silva è un lontano parente di quello visto al Milan e infatti su di lui sono piombate le sirene del Real Madrid. Si vocifera che Florentino Perez vorrebbe prendere il portoghese per una cifra attorno ai 40 milioni, scambiandolo però con Luka Jovic.

Il serbo nel gennaio 2021 è tornato all’Eintracht, il club che l’ha lanciato, con un prestito semestrale e un diritto di riscatto proprio a 40 milioni. Dopo 2 stagioni così difficili al Real Madrid, Jovic non si è ancora ripreso, infatti ha giocato solo 8 partite da titolare, segnando 4 gol. Sarà interessante vedere se l’Eintracht si farà convincere o meno dalle proposte dei blancos.

Eintracht Francoforte

Fonte: profilo Instagram @eintrachtfrankfurt

Un altro giocatore chiave per il Francoforte è Filip Kostic, anche lui serbo. Quest’anno è stato autore di 4 gol e di ben 14 assist. È un esterno sinistro tutto fascia nel 3-5-2, infatti l’Inter ha grande interesse per questo giocatore. Osservando la formazione titolare dei neroazzurri, probabilmente il ruolo di esterno sinistro è quello che ha convinto meno. Kostic quindi potrebbe essere proprio quel tassello mancante che serve all’Inter per migliorare ancor di più il proprio 11 titolare.

Una nota di merito va fatta anche a Daichi Kamada. Il giapponese ha realizzato 5 gol e 12 assist in questa stagione, ed è stato il terzo migliore nella classifica degli assist della Bundesliga, dopo Thomas Muller e il già citato Kostic.

QUALE IL FUTURO PER IL FRANCOFORTE?

Bisognerà vedere come sarà il mercato dell’Eintracht, ma le probabilità di perdere almeno una delle proprie stelle sono alte. L’unica cosa certa per ora è il nuovo allenatore.

Glasner

Fonte: profilo Instagram @eintrachtfrankfurt

E’ notizia di qualche giorno fa che Oliver Glasner sarà il nuovo allenatore del Francoforte. Una notizia abbastanza a sorpresa, ma sicuramente un ottimo colpo considerando che Glasner è riuscito a riportare il Wolfsburg in Champions League. Al suo posto i lupi avranno in panchina Van Bommel, che non allena più dal 2019, quando è stato esonerato dal PSV.

(Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram Eintracht Francoforte)

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Salihamidzic su Musiala: “Parleremo del suo futuro al Bayern dopo il Mondiale”

Pubblicato

:

Calciomercato 2022

Uno dei gioielli più luccicanti del panorama europeo è certamente Jamal Musiala, centrocampista del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. Il talento di Stoccarda, nonostante la precoce eliminazione della Germania, ha impressionato con le sue giocate al Mondiale, tanto da meritarsi una sempre più probabile conferma col club bavarese.

A tal proposito, il direttore sportivo del Bayern Hasan Salihamidzic ha confermato, in un’intervista alla Bild, la volontà di trattenere il classe 2003:

Abbiamo detto alla madre di Jamal e alla sua dirigenza che siamo molto contenti di Jamal. Vogliamo sederci con loro dopo la Coppa del Mondo per parlare dell’ulteriore futuro di Musiala al Bayern“.

Parole importanti e decise da parte del dirigente bosniaco che lasciano intendere l’estrema fiducia nei mezzi e nelle potenzialità del prodotto di Lehnerz.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Eden Hazard si ritira dalla Nazionale belga: l’annuncio

Pubblicato

:

hazard

Eden Hazard, il capitano del Belgio, ha annunciato il suo ritiro dalla Nazionale. Il flop dei Mondiali in Qatar l’ha spinto a lasciare i Diavoli Rossi, queste le sue parole scritte su Instagram.

“Oggi si volta pagina… Grazie per il vostro affetto. Grazie per il vostro impareggiabile sostegno. Grazie per tutta questa felicità condivisa dal 2008. Ho deciso di porre fine alla mia carriera internazionale. La nuova generazione è pronta. Mi mancherai”. 

Eden Hazard con la nazionale ha giocato 126 partite, collezionando 33 reti. La federazione belga l’ha ringraziato con un post sui social: “Grazie. I migliori auguri, capitano”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Cristiano Ronaldo aspetta l’Europa, vuole ancora giocare la Champions

Pubblicato

:

Portogallo

Cristiano Ronaldo è in attesa di scoprire cosa gli riserverà il futuro. Secondo Nicolò Schira, prima di accettare la ricca offerta dell’Al Nassr, CR7 preferisce aspettare un’offerta da parte dei club europei che giocano la Champions League.

Proprio per accontentare le richieste del suo cliente, Jorge Mendes, è al lavoro per trovare una sistemazione europea all’ormai ex giocare del Manchester United. Mentre il suo agente cerca soluzioni per il suo futuro, Cristiano Ronaldo rimane in Qatar con il suo Portogallo. Ieri sera, dopo la vittoria della sua Nazionale contro la Svizzera, uscendo dallo stadio si è esposto sul suo futuro con poche parole ma efficaci: “Accordo con l’Al Nassr? No, non è vero“, queste le dichiarazioni riportate da Record. CR7 sta aspettando l’Europa.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

“Paura Juve” – La Rassegna del Diez

Pubblicato

:

Rassegna

La rassegna stampa è senza alcun dubbio il miglior modo per iniziare la giornata. Ecco quindi le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali e internazionali per la giornata di oggi.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

TUTTOSPORT

CORRIERE DELLO SPORT

 

MARCA

 

 

 

L’EQUIPE

MIRROR SPORT

L’ESPORTIU

 

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969