Connect with us
Enzo Fernandez compie 22 anni: dal Benfica al calciomercato

Calcio Internazionale

Enzo Fernandez compie 22 anni: dalla Coppa del Mondo al futuro al Benfica

Pubblicato

:

Enzo Fernandez è stata una delle grandi sorprese dell’ultimo Mondiale vinto proprio dalla sua Nazionale, l’Argentina. Il centrocampista si è imposto su Paredes guadagnando quella posizione da titolare che ha mantenuto fino alla fine del torneo, condita da ottime prestazioni e un gol contro il Messico durante la fase a gironi, per ora unica rete siglata con l’Albiceleste.

Il talento argentino che oggi compie 22 anni si è mostrato al mondo intero per l’enorme qualità e grinta trasmessa dentro al campo, ma già con la maglia del Benfica, club portoghese che ha incantato in Champions League ed in Portogallo per la qualità del gioco, ha dimostrato di essere uno dei migliori prospetti in quella posizione di campo. Quantità unità alla qualità. Garra e classe per un giocatore di 1,78 cm.

ALLA SCOPERTA DI ENZO

Fernandez ha una storia particolare come ogni calciatore argentino. Un ragazzo poco più che ventenne chi riesce ad imporsi in Europa e nella sua Nazionale non è cosa da tutti. Enzo cresce come tifoso e compie poi il grande sogno di giocare per la squadra del cuore, il River Plate, una delle squadre più conosciute al mondo insieme agli acerrimi rivali del Boca Juniors.

Come sempre in queste grandi società argentine si è sempre contraddistinta la qualità di far esaltare i giovani e poi di rivenderli in Europa per completarli al meglio. Ed è quello che è successo a Enzo Fernandez El Gordo, rinominato così per il suo fisico, quando entrò nel 2005 nell’accademia del River (e quel soprannome rimase per via del suo compagno di squadra, Enzo Perez).

Il numero 13 dei Millonarios stupisce da subito per la sua tranquillità nel giocare il pallone, in quel ruolo designato fin da piccolo in mezzo al campo, tra i due interni di centrocampo del 4-3-3. Enzo, così chiamato per l’idolo del papà Francescoli, conquista la fiducia della dirigenza ma viene messo alla prova finendo in prestito al Deportivo Defensa y Justicia. Al suo ritorno, conquisterà definitivamente il cuore del centrocampo del River.

Le sue prestazioni non passano inosservate e parecchi club in Europa si interessano. Tra tutti, un club che di giovani se ne intende e conosce la maniera giusta per far rendere al meglio i giovani calciatori.

IL BENFICA ED IL MONDIALE

Il Benfica quindi acquista il giovane argentino per una cifra intorno ai 14 milioni, con un accordo sulla rivendita del 25% in caso di cessione per il River Plate. In pochi mesi Enzo Fernandez inizia a farsi conoscere per le prestazioni mostrate in Champions League con il Benfica: le due vittorie sulla Juventus ed i pareggi con il Paris Saint-Germain valgono ai lusitani il primo posto nel girone della massima competizione europea.

Ma sarà al Mondiale, dove trova anche il debutto ufficiale, che il nome del giovane classe 2001 inizierà ad emergere, proprio in uno dei momenti più difficili della campagna argentina in Qatar. Dopo la difficile sfida persa incredibilmente all’esordio contro l’Arabia Saudita, Scaloni decide di lanciare il talento nel Benfica al secondo tempo, mossa che come abbiamo annunciato in precedenza varrà il suo gol del 2-0 per la vittoria finale dell’Argentina.

Da lì in poi altre prestazioni ottime che costringono in qualche maniera Scaloni a lanciare definitivamente Enzo ed un suo vecchio compagno del River Plate, Julian Alvarez, altro giocatore che risulterà determinante per il percorso di Messi ed i suoi.

Passando ancora dal rigore sbagliato ai quarti nell’incredibile sfida con l’Olanda, che comunque non peserà nel risultato finale favorevole ai campione sudamericani, per poi arrivare alla lotteria nella finale contro la Francia che ha premiato l’Argentina come Campione del Mondo. Fernandez verrà poi premiato come miglior giovane del torneo.

CASO CALCIOMERCATO?

Ma è al suo ritorno al Benfica che inizia il caos calciomercato. Secondo alcune indiscrezioni la notizia è che il Chelsea abbia trovato un accordo intorno ai 130 milioni di euro con la squadra portoghese. Ma davvero il Benfica accetterebbe queste condizioni se per il club di Rui Costa è valida una clausola rescissoria di 120 milioni per liberare il giocatore? Accettando la proposta dei Blues non andrebbe che andare in contro proprio al club londinese ricevendo quindi il cash in maniera dilazionata. Si passa quindi da un accordo quasi trovato ad una smentita secca da parte di club e giocatore, che al ritorno in gol con la maglia del Benfica trova il modo di far sapere ai suoi tifosi dalla capitale non andrà via.

Il suo futuro per questa stagione sembra quindi delineato, ma dal prossimo anno il nome di Enzo Fernandez sarà di nuovo oggetto di calciomercato per delle big europee?

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Chelsea, al momento nessun accordo per il rinnovo di Kovacic

Pubblicato

:

Kovacic

Il Chelsea, dopo il dispendioso mercato invernale, continua a lavorare in ottica rinnovi.

Al momento, stando a quanto riportato da Nicolò Schira, non sarebbe stato trovato alcun accordo per il rinnovo di Kovacic. Il centrocampista croato, con il contratto in scadenza nel 2024 dovrebbe dunque lasciare i Blues e molti club sarebbero già alla finestra. La discussione intavolata, però, non è ancora terminata e si aspettano ulteriori incontri nelle prossime settimane.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Neuer-Bayern, è rottura totale! Prende quota l’ipotesi cessione

Pubblicato

:

Neuer

Nervi tesi in casa Bayern Monaco, dove Manuel Neuer è uno degli indiziati numero uno a partire a fine stagione. Ciò è legato alle ultime dichiarazioni del numero uno tedesco che ha accusato il club bavarese di aver licenziato di proposito l’amico e preparatore dei portieri: Toni Tapalovic. Sono molti gli scenari che girano intorno al Campione del Mondo 2014, il più probabile prevede l’addio a fine stagione, pertanto con un anno d’anticipo. La mossa Sommer, arrivato in questa finestra di mercato per 9.5 milioni fa capire che i bavaresi si sono già cautelati con un portiere di livello assolito. Inoltre potrebbe rientrare Alexander Nubel dal prestito al Monaco, considerato uno dei talenti più polarizzanti del 21 secolo. A riportare la notizia è Sky Sports.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Celta Vigo cerca un portiere: tutto sull’esperto Diego Alves

Pubblicato

:

Celta Vigo

Il Celta Vigo è alla ricerca di un nuovo portiere. La rottura del tendine d’achille del titolare Agustin Marchesin qualche giorno fa, ha costretto i galiziani a scendere sul mercato per prendere un numero uno di livello. La richiesta immediata del tecnico Carvalhal per centrare la salvezza è ricaduta sull’esperto Diego Alves.

Reduce dalla gloriosa esperienza al Flamengo, Diego Alves ha già collezionato 27o presenze in Liga tra Almeria e Valencia e ora è pronto a una nuova avventura con il Celta Vigo. L’estremo difensore, un tempo anche della nazionale brasiliana, è in viaggio verso la Spagna per iniziare a difendere i pali di Iago Aspas e compagni.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Dove vedere Rukh Lviv-Inter di Youth League

Pubblicato

:

Youth League

Dove vedere Rukh Lviv-Inter di Youth League – Va in scena lo spareggio di Youth League tra Inter e il Rukh Lviv. La partita si giocherà mercoledì 8 febbraio alle 14 nello stadio Podkarpackie Centrum Piłki Nożnej di Stalowa Wola in Polonia. 

RUKH LVIV-INTER: COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE?

Il Ruck Lviv si trova attualmente primo nel campionato under 19 ucraino con 12 vittorie, due pareggi e zero sconfitte. Gli ucraini superano di due lunghezze la Dynamo Kyiv e di 9 lunghezze lo Shaktar. A due mesi dall’ultima partita, vinta per 2-0 contro il Chornomorets, il Ruck Lviv potrà fare le prove generali sfidando in amichevole gli sloveni del Krško prima di sfidare per l’appunto i nerazzurri

Tutt’altra situazione è quella dell’Inter di Cristian Chivu: i suoi ragazzi si trovano al momento 11esimi nella classifica del campionato primavera ma, dopo la pesante sconfitta in Supercoppa contro la Fiorentina per 4-0, i nerazzurri hanno pareggiato con il Cesena e vinto per ben 4-0 contro il Napoli. L’Inter spera così di bissare il successo contro i partenopei anche nello spareggio contro gli ucraini.

DOVE VEDERE RUKH LVIV-INTER DI YOUTH LEAGUE

Il match tra Rukh Lviv e Inter di Youth League valevole per gli ottavi di finale della competizione europea giovanile sarà visibile su UEFA.tv che offre in diretta streaming i match della fase a gironi e della fase a eliminazione diretta.

RUKH LVIV-INTER: PROBABILI FORMAZIONI

Gli ucraini invece potrebbero schierare un 4-4-2 con Gereta in porta, Roman, Kholod, Slyubyk e Kitela nella difesa a 4, Fedor, Pidhurski, Sapuga e Stolyarchuk nella linea a 4 di centrocampo e l’attacco a due formato da Pastukh e Fedor.

Chivu dovrebbe confermare il 4-3-3 della sfida contro il Napoli, Botis tra i pali, in difesa Dervishi, Di Pentima, Fontanarosa e Pelamatti, Kamate, Grygar Martini a centrocampo. In attacco il tridente dovrebbe essere con Owusu, Esposito Iliev.

RUKH LVIV (4-4-2): Gereta, Roman, Kholod, Slyubyk e Kitela, Fedor, Pidhurski, Sapuga, Stolyarchuk, Pastukh, Fedor

INTER (4-3-3): Botis, Dervishi, Di Pentima, Fontanarosa, Pelamatti, Kamate, Grygar, Martini, Owusu, Esposito, Iliev.

 

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969