Connect with us

Calcio e dintorni

Il difensore del Barcellona schernisce Vinicius: ecco che cosa si sono detti!

Pubblicato

:

Vinicius

Nella serata di domenica 20 marzo, il Barcellona schianta 4-0 il Real Madrid al Bernabeu e instaura un dominio blaugrana per tutta la partita. Se il risultato delinea una umiliazione sul piano prettamente del gioco, non sono mancati i veri e propri sfottò tra i giocatori, aspetto che rende ancora più incandescente il Clasico.

BATTIBECCHI TRA RIVALI

Infatti, nella serata della grande assenza di Karim Benzema, i giocatori del Barcellona hanno totalmente annientato il gioco dei blancos. E non sono mancati i siparietti interessanti, uno su tutti il battibecco tra Eric Garcia e Vinicius. Quando l’attaccante del Real è arrivato in area di rigore in seguito ad una bella azione, si è lasciato cadere, accentuando la caduta. Un episodio che tutta la difesa blaugrana non ha apprezzato, e allora Eric Garcia si è rivolto così al brasiliano: “Ei Vinicius, tu sarai il vincitore del prossimo Pallone d’Oro l’anno prossimo…”. Una frase che ha fatto subito il giro dei social.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio e dintorni

Il presidente della Liga Tebas ancora contro la Juventus e Agnelli

Pubblicato

:

Juventus

Il presidente della Liga spagnola Tebas, dopo il comunicato pubblicato nei giorni scorsi immediatamente dopo lo scioglimento del cda della Juventus, ha rincarato la dose scagliandosi ancora contro Andrea Agnelli. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da Gianluca Di Marzio:

LA JUVENTUS NON CI DIA LEZIONI

La Liga parla di sostenibilità finanziaria dal 2020, ma non ho mai sentito nessuno dei promotori della Superlega, dal Real alla Juventus, parlare di questa cosa in nessuna delle riunioni UEFA, né ad alta e né a bassa voce. Non ci possono dare lezioni i leader della Superlega. La Juventus soprattutto con le notizie di questa settimana“.

AGNELLI? NON CREDO SIA UN LEADER

Non credo che sia un leader per parlare al calcio europeo di sostenibilità finanziaria quando il suo CdA è indagato per aver falsificato i bilanci con dati alla mano e anche con intercettazioni telefoniche“.

LA SUPERLEGA È UNA SCUSA

Non è un formato di competizione. È una scusa, è un concetto ideologico che si è creato in quel gruppo di club nato con Florentino Perez. La base è che i club più ricchi, con ricavi maggiori, comandino il calcio“.

 

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Germania eliminata, ma la Federazione aveva già comprato i biglietti di ritorno!

Pubblicato

:

Germania

Ieri abbiamo assistito alla seconda eliminazione consecutiva della Germania ai gironiLa squadra di Flick si è imposta per 4-2 sul Costa Rica, ma non è servito a niente in virtù della vittoria del Giappone sulla Spagna.

In patria già i tifosi si sono alterati per l’eliminazione inattesa contro i nipponici, ma stando alla Bild la situazione è peggiorata per via della Federazione. La Deutscher Fußball-Bund, stando al quotidiano tedesco, aveva acquistato i biglietti di ritorno nella giornata di ieri prima del match decisivo contro il Costa Rica, cosa che ha fatto infuriare tutti i tifosi. Gli uomini di Flick partiranno alle 14:30 direzione Fracoforte, dove sicuramente non ci saranno tifosi contenti ad attenderli.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

La Torres cade ancora in casa: sconfitta 0-1 contro il Fiorenzuola

Pubblicato

:

Juve Stabia

LEGA PRO TORRES FIORENZUOLA – Continua il periodo opaco della Torres, sconfitta al Vanni Sanna per 0-1 contro il Fiorenzuola. I rossoblù non vincono da quasi un mese (2-1 contro il Montevarchi), ma rimangono ancora al dodicesimo posto del Girone B di Lega Pro.

CRONACA DEL MATCH

I sassaresi giocano una buona gara, al pari della squadra – fin qui – rivelazione del campionato. Dopo una prima frazione equilibrata, nel secondo tempo la Torres entra più concreta. Sorgente, entrato al nono della ripresa, è l’uomo più pericoloso: al 68’ e al 73’, con due buone occasioni, va vicino alla rete del vantaggio.

Gol che, invece, trovano gli ospiti due minuti dopo: al 75’ Mastroianni impatta bene un cross arrivato dall’out mancino, insaccando a fil di palo.

Dopo la rete gli animi si accendono: arriva anche un’espulsione al 79’ per gli ospiti, con Quaini condannato dal doppio giallo.

Nel finale i padroni di casa tentano il tutto per tutto, forti anche della superiorità numerica ma non basta: i piacentini passano a Sassari. Per la squadra di Greco, ora, si avvicina pericolosamente la zona playout, con soli 3 punti di vantaggio.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Lega Pro, alle 17.30 Torres-Fiorenzuola: come arrivano le due squadre

Pubblicato

:

Modena

Reduce dal pareggio in terra marchigiana contro l’Ancona, per la Torres arriva a Sassari il Fiorenzuola, per il turno infrasettimanale del Girone B di Lega Pro.

I rossoblù non vincono dal 5 novembre (2-1 al Montevarchi) e sono in piena emergenza, per lo più nel reparto offensivo, privo degli infortunati Ruocco e Sanat e dello squalificato Diakite. Il centrocampista dei sassaresi, Alessandro Masala, ha presentato così la gara: “Sarà sicuramente una partita impegnativa, loro hanno fatto benissimo nel girone di andata. Il Fiorenzuola è una squadra che gioca molto palla a terra, dovremo essere bravi e attenti. Noi sfrutteremo le nostre caratteristiche per riuscire a portare a casa il risultato. Siamo in casa nostra daremo il massimo”

Gli ospiti, rivelazione del campionato, si presentano al Vanni Sanna forti della loro fase difensiva: con solo 9 reti subite i rossoneri hanno infatti la terza miglior difesa dopo Siena (6 gol subiti) e Cesena (8), anche se di queste ben 7 sono arrivate in trasferta. Da tenere d’occhio Mattia Morello, che ha segnato sin qui 4 reti con la maglia del Fiorenzuola.

I PRECEDENTI

Solo nella stagione 99/00 si sono affrontate le due compagini, annata che terminò con la promozione dei rossoblù. Nella gara di andata, disputata a Sassari il 28 novembre, gli uomini di Leonardi vinsero per 1-0 grazie alla rete di Luca Amoruso. Grande trionfo invece in Emilia, con una netta vittoria rossoblù per 1-4 con doppietta di Karasavvidis, gol di Riccardo Chechi e ciliegina finale di Luca Amoruso, che raggiunse il bomber greco come miglior marcatore nella brevissima storia di questa sfida, che martedì andrà di nuovo in scena, ventidue anni dopo.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969