Connect with us

Calciomercato

ESCLUSIVA Bucchioni: “La Fiorentina andrà in Europa ed Italiano resterà”

Pubblicato

:

Fiorentina

Oggi, in esclusiva per Numero Diez, abbiamo intervistato il noto giornalista Enzo Bucchioni, per anni direttore o con ruoli di prestigio all’interno di giornali nazionali ed ora editorialista per Tuttomercatoweb ed opinionista per Radio Sportiva.

Ciao Enzo, innanzitutto ben trovato. Quante possibilità ha ad oggi la Fiorentina di qualificarsi per una competizione europea?

Un caro saluto a te, Giancarlo. Ha delle possibilità concrete, visto che è padrona del proprio destino e può anche vincere tutte e tre le gare che mancano, se torna la Fiorentina ammirata fino a Napoli. Col Milan la squadra ha ripreso a dare segni di vita; ora poi non ha più lo stress delle tre partite a settimana, si è potuta allenare con serenità e quindi può battere la Roma. Questo può essere il match della svolta, perché ti darebbe morale, dato che è contro una competitor, per il finale di stagione.

Anche la gara con la Juventus la Viola la può vincere, perché dopo le tre volte in cui ti ha detto tutto male, prima o poi la ruota gira.

Prevedi un massiccio turnover da parte della Roma contro i viola, visto che molti dei suoi calciatori sono apparsi parecchio stanchi nel finale dell’ultimo confronto europeo affrontato?

No, perché la vittoria della Conference League non è matematica, anche se la Roma giocherà la finale, giustamente, da favorita. I giallorossi, quindi, devono conquistarsi un posto in Europa League l’anno prossimo dal Campionato. E quattro giorni per recuperare a giocatori abituati bastano: il turnover è stato già fatto già col Bologna, ora hai tempo per riprendere le energie dato che la finale è lontana temporalmente.

Italiano resterà o no a Firenze?

Lui vuole restare, se collimano i programmi tecnici non ci saranno problemi. Il divorzio si verificherebbe solo in situazioni eccezionali, come è successo, ad esempio, con Gattuso. So che lui non vuole andare via dalla Fiorentina, è ambizioso ma intelligente, e sa bene quindi che gli servono ancora uno-due anni in una piazza come Firenze. Questo succederà anche se la Viola non dovesse andare in Europa, perché quest’anno non era ancora l’obiettivo prefissato, ma vorrà giustamente avere garanzie perché l’anno prossimo lo diventi.

Però non esistono attriti o situazioni irreali come qualcuno ci ha raccontato. La stessa clausola è confermatoria non rescissoria, perché ti blocca e non ti svincola, visto che dieci milioni per un allenatore non li spende nessuno!

Che futuro avranno Milenkovic ed Igor? Rinnoveranno i propri contratti con la Viola?

Milenkovic con la qualificazione europea avrebbe molte possibilità di restare, oppure anche se venisse confermato l’obiettivo europeo per l’anno prossimo, per le stesse motivazioni che ti ho elencato per Vincenzo Italiano. Ad oggi non ha delle squadre veramente big che lo cercano quindi, a determinate condizioni, resta.

Igor rimane, è stato appena lanciato o, meglio, è il calciatore che ha fatto maggiori progressi di tutti i da quando l’ex Trapani è diventato il tecnico della Fiorentina.

Zero possibilità, invece, perché Odriozola resti a Firenze a causa dei suoi parametri economici?

Esatto Giancarlo. I parametri non coincidono tra le due società: il Real Madrid vuole vendere e monetizzare, ma anche se si riuscisse a convincerli a prolungare il prestito, la Fiorentina non sarebbe assolutamente in grado di pagargli i quasi quattro milioni all’anno che percepisce da contratto (per questa stagione sono versati a metà tra blancos e gigliati, ndr).

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Tutti pazzi per Moises Caicedo: 70 milioni la richiesta, due squadre interessate

Pubblicato

:

Moises Caicedo è uno dei talenti più puri del calcio europeo e con il suo Ecuador ha impressionato al Mondiale, attirando l’interesse di diverse squadre. Il Brighton è stato chiaro: la base d’asta parte da 70 milioni per convincere la squadra di De Zerbi a cedere il loro gioiello sudamericano. Come riportato dal Sunday Sun, al momento le squadre interessate sarebbero due: Manchester United e Newcastle sono pronte a darsi battaglia per assicurarsi il cartellino di Caicedo, che probabilmente lascerà la sua squadra in una delle prossime sessioni di mercato.

Continua a leggere

Bundesliga

Il gol di Kane fa sorridere l’Inter: ecco il motivo

Pubblicato

:

Kane

I destini di mercato di Inter e Bayern Monaco sono intrecciati: la squadra tedesca vuole una punta e il primo nome nella lista sarebbe quello di Harry Kane, puntando magari sul suo desiderio di cominciare a vincere dei trofei, dato che lo scarso successo con il Tottenham e il contratto in scadenza nel 2024.

Non c’è però solo il centravanti della nazionale inglese negli obiettivi del Bayern: infatti anche Marcus Thuram sembrerebbe finito nei radar del Bayern Monaco, che tuttavia secondo la Bild preferirebbe un attaccante di prim’ordine e non uno che lo sta diventando. Per questo il gol di Harry Kane nel match odierno contro l’Inghilterra potrebbe avvicinare l’inglese al club tedesco; defilando di conseguenza i bavaresi nella corsa a Thuram. Si potrebbe così aprire un’occasione per l’Inter, con Ausilio in Qatar per sondare la possibilità di approdo del giocatore francese in nerazzurro.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Real Madrid, occhi su Rashford in uscita dallo United

Pubblicato

:

Marcus Rashford, attaccante inglese classe 97′ del Manchester United, potrebbe essere venduto durante la prossima finestra di mercato, in modo tale da non perderlo a parametro zero a giugno. Il talento ingelse sta fornendo ottime prestazioni in questo Mondiale, segnando già tre gol nelle due vittorie dell’Inghilterra. Dopo la scorsa stagione al di sotto delle aspettative, è tornato ad essere il giocatore che era prima di infortunarsi nel luglio del 2021. Infatti ha già segnato otto gol tra coppe e campionato attirando così l’attenzione di varie squadre. Stando a quanto riporta il Sunday Mirror il Real Madrid di Carlo Ancelotti sarebbe interessato ad acquistarlo, per rinforzare il reparto d’attacco dato l’infortunio di Benzema. 

Continua a leggere

Calciomercato

Musah brilla in Qatar: l’Inter non lo molla

Pubblicato

:

Chi è Musah

Il talento statunitense classe 2002, Yunus Musah, ha disputano una buona gara anche nel match di ieri pomeriggio contro l’Olanda. Nonostante l’eliminazione dal torneo, gli USA possono ritenersi soddisfatti del proprio percorso e del livello di gioco che hanno mostrato. Uno dei più brillanti è stato sicuramente il centrocampista del Valencia Musah, oggetto dei desideri dell’Inter secondo La Gazzetta dello Sport. Il giovane si è messo in mostra, e il suo valore ora potrebbe essere lievitato.

L’Inter non vuole mollarlo, ma il Valencia e il suo allenatore Gennaro Gattuso richiederanno quasi sicuramente un’offerta più alta. La palla ora passa ai nerazzurri, ma per quanto visto in campo in Qatar, ne vale certamente la pena.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969