Connect with us
ESCLUSIVA Bucchioni: “La Fiorentina andrà in Europa ed Italiano resterà”

Calciomercato

ESCLUSIVA Bucchioni: “La Fiorentina andrà in Europa ed Italiano resterà”

Pubblicato

:

Fiorentina

Oggi, in esclusiva per Numero Diez, abbiamo intervistato il noto giornalista Enzo Bucchioni, per anni direttore o con ruoli di prestigio all’interno di giornali nazionali ed ora editorialista per Tuttomercatoweb ed opinionista per Radio Sportiva.

Ciao Enzo, innanzitutto ben trovato. Quante possibilità ha ad oggi la Fiorentina di qualificarsi per una competizione europea?

Un caro saluto a te, Giancarlo. Ha delle possibilità concrete, visto che è padrona del proprio destino e può anche vincere tutte e tre le gare che mancano, se torna la Fiorentina ammirata fino a Napoli. Col Milan la squadra ha ripreso a dare segni di vita; ora poi non ha più lo stress delle tre partite a settimana, si è potuta allenare con serenità e quindi può battere la Roma. Questo può essere il match della svolta, perché ti darebbe morale, dato che è contro una competitor, per il finale di stagione.

Anche la gara con la Juventus la Viola la può vincere, perché dopo le tre volte in cui ti ha detto tutto male, prima o poi la ruota gira.

Prevedi un massiccio turnover da parte della Roma contro i viola, visto che molti dei suoi calciatori sono apparsi parecchio stanchi nel finale dell’ultimo confronto europeo affrontato?

No, perché la vittoria della Conference League non è matematica, anche se la Roma giocherà la finale, giustamente, da favorita. I giallorossi, quindi, devono conquistarsi un posto in Europa League l’anno prossimo dal Campionato. E quattro giorni per recuperare a giocatori abituati bastano: il turnover è stato già fatto già col Bologna, ora hai tempo per riprendere le energie dato che la finale è lontana temporalmente.

Italiano resterà o no a Firenze?

Lui vuole restare, se collimano i programmi tecnici non ci saranno problemi. Il divorzio si verificherebbe solo in situazioni eccezionali, come è successo, ad esempio, con Gattuso. So che lui non vuole andare via dalla Fiorentina, è ambizioso ma intelligente, e sa bene quindi che gli servono ancora uno-due anni in una piazza come Firenze. Questo succederà anche se la Viola non dovesse andare in Europa, perché quest’anno non era ancora l’obiettivo prefissato, ma vorrà giustamente avere garanzie perché l’anno prossimo lo diventi.

Però non esistono attriti o situazioni irreali come qualcuno ci ha raccontato. La stessa clausola è confermatoria non rescissoria, perché ti blocca e non ti svincola, visto che dieci milioni per un allenatore non li spende nessuno!

Che futuro avranno Milenkovic ed Igor? Rinnoveranno i propri contratti con la Viola?

Milenkovic con la qualificazione europea avrebbe molte possibilità di restare, oppure anche se venisse confermato l’obiettivo europeo per l’anno prossimo, per le stesse motivazioni che ti ho elencato per Vincenzo Italiano. Ad oggi non ha delle squadre veramente big che lo cercano quindi, a determinate condizioni, resta.

Igor rimane, è stato appena lanciato o, meglio, è il calciatore che ha fatto maggiori progressi di tutti i da quando l’ex Trapani è diventato il tecnico della Fiorentina.

Zero possibilità, invece, perché Odriozola resti a Firenze a causa dei suoi parametri economici?

Esatto Giancarlo. I parametri non coincidono tra le due società: il Real Madrid vuole vendere e monetizzare, ma anche se si riuscisse a convincerli a prolungare il prestito, la Fiorentina non sarebbe assolutamente in grado di pagargli i quasi quattro milioni all’anno che percepisce da contratto (per questa stagione sono versati a metà tra blancos e gigliati, ndr).

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calciomercato

La Juve considera Bremer un pilastro per il futuro. Solo un’offerta può far vacillare i bianconeri

Pubblicato

:

UFFICIALE - Bremer rinnova con la Juventus fino al 2028

Apertura odierna del quotidiano TuttoSport dedicata a Gleison Bremer. Il difensore centrale brasiliano della Juventus, prelevato dai rivali del Torino nell’estate del 2022, era un obiettivo anche dell’Inter.

bianconeri, scelto lui per sostituire De Ligt, contano sulla sua presenza anche e soprattutto per la Juventus del futuro. Blindato da poco con un nuovo contratto (che scadrà a fine giugno 2028), il centrale di difesa è molto ambito a livello europeo.

L’interesse più forte che è stato recentemente registrato è quello da parte del Manchester United. I red devils, anch’essi in un periodo di ricostruzione, vorrebbero acquisire le prestazioni del brasiliano per dare maggiore solidità al reparto di difesa. Tuttavia Bremer, vista soprattutto l’importante cifra spesa dai bianconeri per tesserarlo, andrà via da Torino solo a fronte di un’offerta impossibile da rifiutare: la base d’asta è pari a 60/70 milioni di euro. Ma non è tutto, in quanto sarebbe necessaria anche un’importante offerta contrattuale per il giocatore.

Bremer ha ammesso mesi fa di voler provare un’esperienza in Premier League in futuro, definendola una competizione eccitante.

Alla Continassa sono comunque tranquilli, soprattutto vista la situazione a livello contrattuale. L’accordo con il giocatore è stato rinnovato pochi mesi fa e la Juventus ha speso parole al miele per il brasiliano, tant’è vero che il comunicato recitava le seguenti parole: “Gleison Bremer rinnova con la Juventus fino al 2028. È diventato un pilastro, costantemente tra i migliori in campo e una certezza assoluta, guadagnandosi l’affetto dei tifosi e la fiducia di tutti. La firma sul futuro in bianconero è la continuità di quella promessa fatta all’arrivo in quel giorno d’estate“.

Insomma i piani dei bianconeri sono chiari, lo saranno anche quelli di Bremer?

Continua a leggere

Calciomercato

Giroud tentato dall’MLS: i club americani spingono per averlo a giugno

Pubblicato

:

Giroud

Olivier Giroud sembra essere come il vino: più invecchia, più diventa buono. Già, perché all’età di 37 anni è ancora uno dei migliori attaccanti del nostro campionato. In 30 presenze stagionali ha, fino ad oggi, messo a segno 13 gol e fornito 9 assist per i compagni. Oltre a ciò, è anche uno dei leader di questo Milan.

Dopo il passaggio del turno in Europa League, nelle prime ore della mattina è arrivata una notizia da Nicolò Schira che, sul suo profilo X, ha riportato l’interesse di numerose squadre americane per il numero 9 rossonero. Esse, infatti, starebbero spingendo per cercare di convincere Giroud ad andare in scadenza di contratto a giugno, in modo tale da prenderlo a zero.

GIROUD: LA SITUAZIONE

L’attaccante francese, che deciderà il suo destino verso la fine del mese di aprile, ha anche la proposta del Milan sul tavolo: se deciderà di restare nel club rossonero, la proposta sarebbe quella di un rinnovo annuale (fino a giugno 2025).

Sono già almeno due le offerte allettanti ricevute da Giroud: una proveniente dall’Arabia Saudita, l’altra dagli Stati Uniti. Per il momento non vi sono risposte concrete da parte dell’entourage del giocatore, il quale è attualmente concentrato solo sul campo.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Big d’Europa sulle tracce di De Zerbi: la posizione del Brighton

Pubblicato

:

Brighton De Zerbi

Roberto De Zerbi rappresenta senza troppi dubbi uno degli allenatori più promettenti di tutto il panorama europeo. Il tecnico italiano sta raggiungendo risultati e traguardi incredibili con il Brighton. La compagine inglese ha infatti raggiunto, nella scorsa stagione, per la prima volta nella propria storia la qualificazione in Europa League. Una competizione che la squadra sta affrontando alla grande, avendo chiuso il proprio girone al primo posto.

Lo stile di gioco di De Zerbi sta riscuotendo sempre più successo. Difatti, l’allenatore sarebbe finito da diverso tempo nel mirino di diverse big europee. La prossima estate delle panchine di primissimo livello vivranno vere e proprie rivoluzioni. Basti pensare a Liverpool e Barcellona che vedranno lasciare rispettivamente Klopp e Xavi. Ecco dunque che un profilo giovane e preparato come quello di De Zerbi potrebbe diventare un obiettivo concreto.

D’altro canto il Brighton non vuole assolutamente privarsi del proprio manager. Come riportato da talkSPORT, la compagine inglese avrebbe già parlato con De Zerbi riguardo un possibile rinnovo di contratto. Il tecnico non avrebbe dato ai Seagulls segnali di voler cambiare aria in quanto la volontà del club è perfettamente in linea con quella dell’allenatore ovvero sia crescere ancora nel panorama europeo senza privarsi dei giocatori migliori. Dunque le grandi squadre europee sono avvisate: portare via Roberto De Zerbi da Brighton sarà affare assai complesso. 

Continua a leggere

Calciomercato

La Juventus piomba su Di Gregorio: i dettagli

Pubblicato

:

di gregorio monza

La Juventus piomba su Michele Di Gregorio. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, i bianconeri sarebbero seriamente interessati all’attuale portiere del Monza come profilo per il futuro. Il contratto di Szczesny scade nel 2025 e, complice anche l’età del polacco, la dirigenza della Juve avrebbe individuato in Di Gregorio il profilo giusto. Naturalmente ci sarà da soddisfare le richieste del Monza ma la trattativa potrebbe chiudersi per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Ciò che resta da capire è se la Juventus tenterà l’affondo la prossima estate puntando fin da subito su Di Gregorio o se magari deciderà di farlo giocare un ulteriore anno lontano da Torino. Il tempo aiuterà a capire come si evolverà la situazione, e la concorrenza a fine stagione per il classe ’97 non mancherà, ma la squadra bianconera sembrerebbe essere piombata fortemente su Di Gregorio.

I NUMERI DI DI GREGORIO

Nelle ultime due stagioni Di Gregorio si è distinto come uno dei migliori portieri del nostro campionato. In questa annata sono arrivati un paio di errori molto pesanti ma le qualità dell’estremo difensore, attualmente in forza al Monza, rimangono indiscutibili. Quest’anno, su 22 partite giocate Di Gregorio ha subito 17 gol, mantenendo la porta inviolata in ben 11 occasioni. Numeri più che positivi se si pensa che nella scorsa stagione in 37 presenze complessive i clean sheet erano stati 10 con 49 reti subite. 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969