Connect with us
ESCLUSIVA - Fabrizio Biasin: "Vidal c'è già l'accordo. Su Modric..."

Calciomercato

ESCLUSIVA – Fabrizio Biasin: “Vidal c’è già l’accordo. Su Modric…”

Pubblicato

:

La colonia croata insediata nella Milano nerazzurra conta già tre elementi ma, secondo le indiscrezioni uscite con insistenza nelle ultime ore, la dirigenza dell’Inter pare stia facendo un pensierino anche sul talento più cristallino della generazione d’oro dei balcanici: Luka Modric. Ausilio & co, dopo aver rinforzato in quasi tutti i ruoli l’organico, hanno l’intenzione di esaudire in grande stile l’ultima richiesta di Spalletti e la tendenza folle di questo mercato ha portato il nome del centrocampista del Real Madrid sul taccuino del direttore sportivo.

Per approfondire quella che a oggi pare poco più di una voce di mercato il nostro collega Edoardo Colombo ha intervistato il giornalista di Libero e tifosissimo dell’Inter Fabrizio Biasin.

Che ne pensi dell’indiscrezione che accosta il nome di Modric a quello dell’Inter?

“Guarda, penso che la buona riuscita di questa ipotetica trattativa sia non impossibile ma quasi, darei uno 0,1 % di probabilità. La mia speranza è alimentata da ciò che è successo con Ronaldo e quindi non escludo nulla a priori, inoltre è da quasi un mese che sento questa voce quindi non posso che darle un minimo di credito. Niente di più.”

Cosa spingerebbe il dieci croato a preferire l’inter?

“Innanzitutto credo che la probabile rifondazione che verrà messa in atto in casa Real lo stia spingendo a valutare un addio. Poi mi sono giunte alcune voci su contatti tra lui e i vari Perisic e Brozovic e presumo che la presenza di un gruppo solido di suoi compagni di Nazionale possa indirizzarlo verso l’Inter”.

Cosa invece potrebbe ostacolare un’eventuale trattativa?

“La necessità che l’Inter ha di effettuare trattative attraverso prestiti con diritti/obblighi di riscatto non combacia con il modo che ha Florentino Perez di fare mercato. Dubito lui si possa privare di uno dei suoi pezzi pregiati con queste modalità”.

L’Inter ha una valida alternativa a Modric?

“Da quello che so io l’Inter ha l’accordo con il Bayern Monaco per Vidal e la dirigenza pare si sia presa qualche giorno di tempo per limare gli ultimi dettagli. Io penso sia una copertura e in questi giorni cercheranno di sondare realmente la pista Modric. In caso non si rivelasse fattibile Vidal è in pugno”

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calciomercato

Il piano dell’Inter per il mercato in uscita della prossima estate

Pubblicato

:

Emil Audero portiere Inter Serie A Coppa Italia Champions League

L’Inter si sta avvicinando a grandi falcate alla conquista del campionato e, dopo la vittoria dell’andata degli ottavi contro l’Atletico Madrid, si conferma una delle candidate al raggiungimento della finale di Champions League. I nerazzurri e in particolare l’Amministratore Delegato Beppe Marotta stanno però già lavorando in vista della prossima stagione.

Mentre la squadra ha praticamente chiuso il discorso scudetto, l’AD nerazzurro ha chiuso i primi due colpi di mercato per il prossimo anno. Infatti, l’Inter ha bloccato già da qualche settimana Piotr Zielinski e Mehdi Taremi, entrambi a parametro zero, rispettivamente da Napoli e Porto.

Come evidenziato da La Gazzetta dello Sport, i nerazzurri potrebbero avere già praticamente chiuso il mercato in entrata, soprattutto se non dovessero esserci delle cessioni eccellenti, come accaduto lo scorso anno con Onana, passato al Manchester United. Infatti, l’unica situazione da risolvere in entrata potrebbe essere quella legata al vice Sommer. Emil Audero è in prestito dalla Sampdoria e il riscatto è fissato a 6,5 milioni di euro. Una cifra che al momento difficilmente l’Inter deciderà di spendere.

Se Audero non dovesse essere riscattato, non sarebbe comunque l’unico giocatore della rosa a salutare l’Inter in estate. Infatti, sempre secondo La Gazzetta dello Sport, anche Sensi, Klaassen e Sanchez non continueranno in nerazzurro. I due centrocampisti e l’attaccante cileno sono in scadenza di contratto e ad oggi sembra essere praticamente impossibile un loro rinnovo.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Joao Moutinho rinnova con il Braga per un’altra stagione

Pubblicato

:

Portogallo, in foto: Joao Moutinho, Bruno Fernandes

Una carriera cominciata professionalmente nel 2004 e contraddistinta da più di 800 partite giocate ai massimi livelli: Joao Moutinho continuerà a giocare a calcio. Il Braga, tramite un post sui social, ha ufficializzato il rinnovo del classe ’86, che sarà dunque sui campi da gioco anche nella stagione 2024/2025.

 

“Come il buon vino“, dice il club. Caption azzeccata. Moutinho ha ottenuto il maggior numero di presenze con lo Sporting Lisbona, la squadra che lo ha lanciato nel grande calcio. 244 gare con il club portoghese condite da 30 gol e 29 assist. Dopo appena un anno dall’esordio in prima squadra, nel 2005 Joao conquista la chiamata in nazionale maggiore, con il Portogallo, con cui giocherà 146 partite vincendo, nel 2016, l’Europeo contro la Francia.

Come ultima squadra della carriera, Joao Moutinho ha scelto il Braga, con cui ha giocato finora 33 partite. Così il Braga qualche minuto fa ha ufficializzato il suo rinnovo:

João Moutinho ha rinnovato il contratto con l’SC Braga e ha firmato fino al 2025. Nome indelebile nel calcio portoghese e uno dei giocatori di spicco di questa stagione nella nostra squadra, il 37enne centrocampista ha giocato 33 partite nel 2023/24, realizzando, finora, 3 gol e un assist.João Moutinho resterà al Gverreiro almeno per un’altra stagione, presentandosi come un altro “rinforzo” per il 2024/25″.

Continua a leggere

Calciomercato

L’agente di Folorunsho: “Le parole di Spalletti riempiono d’orgoglio, potenzialmente è da Napoli”

Pubblicato

:

Folorunsho

Mario Giuffredi, agente di Michael Folorunsho, attaccante dell’Hellas Verona, ha commentato gli elogi da parte di Spalletti al proprio assistito. “Folorunsho è una belva“, le parole del C.T. dell’Italia. A RadioKissKiss, Giuffredi si è espresso così:

ORGOGLIO – “Le parole di Spalletti mi hanno reso orgoglioso perché io l’ho preso l’anno scorso, quand’era in Serie B, al Bari, dove tra l’altro nei primi mesi non giocava a causa di alcuni problemi. Abbiamo fatto un percorso, è andato al Verona e le parole di Spalletti che lo descrive come una belva fanno piacere”.

FUTURO A NAPOLI? – “Quello non sta a me deciderlo perché non so chi sarà l’allenatore del Napoli. Ma potenzialmente è un giocatore da Napoli, da grande squadra. Se lo dice Spalletti, d’altronde, vuol dire che il valore del calciatore è un valore alto. Quest’anno ha realizzato due dei gol più belli del nostro campionato. Condò ha già scritto che Spalletti deve portarlo assolutamente agli Europei”.

La scorsa stagione il Verona ha pagato 200 mila euro per il prestito di Folorunsho proprio dal Napoli. Da valutare, come si evince dalle parole di Giuffredi stesso, se l’attaccante italiano, una volta rientrato alla base, continuerà il suo percorso nella squadra azzurra.

Continua a leggere

Calciomercato

Galliani svia le domande su Di Gregorio-Juventus: “Non ho parlato con nessuno”

Pubblicato

:

Michele Di Gregorio, giocatore del Monza, Serie A, Coppa Italia

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha presentato in conferenza stampa la nuova partnership commerciale tra il club brianzolo e Simmenthal. Alla vigilia della gara interna contro la Roma, dunque, in programma domani alle ore 18:00, l’ex Milan ha parlato anche del rinnovo dell’accordo con MSC e soprattutto dell’interesse della Juventus per Michele Di Gregorio per la prossima stagione. Di seguito le sue dichiarazioni:

SPONSOR MONZA“Nel ‘55 la Simmenthal diventa sponsor del Monza e poi dell’Olimpia Milano. La mia vita è tutta un giro tra Milano e Monza e per me è una grande gioia. Con MSC abbiamo vissuto con il Milan l’anno trionfale del 2007”. 

SUL CAMPIONATO“Il Monza non si è mai posto l’obiettivo di andare o non andare in Europa. Il primo obiettivo è mantenere la categoria poi quello di fare il massimo. Vogliamo provare a vincere ogni partita e non ci poniamo limiti. Io sono tifoso di questa squadra e in 2 anni di Serie A abbiamo battuto il Milan, la Juve, l’Inter e il Napoli”.

GALLIANI SU DI GREGORIO“Di lui non ho mai parlato con nessuno. In estate abbiamo già rinnovato i contratti più importanti. La nostra proprietà è fantastica e i figli, per l’amore che aveva il padre per il Monza, mi lasciano fare e spendono tanti soldi nel Monza. Hanno accettato tutte le volontà del padre nel testamento. Ringrazio la famiglia Berlusconi”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969