Connect with us
Euro 2020: le statistiche più interessanti

Calcio Internazionale

Euro 2020: le statistiche più interessanti

Pubblicato

:

Dopo il big match tra Francia e Germania, vinto dalla formazione di Didier Deschamps per una rete a zero, la prima giornata di Euro 2020 giunge al termine. Diversi sono stati i risultati sorprendenti: dal pareggio interno della Spagna alla vittoria, appunto, di misura dei francesi.

I componenti delle ventiquattro squadre partecipanti hanno, comunque, avuto modo di registrare le prime statistiche della competizione a partire da Cristiano Ronaldo e Romelu Lukaku: i due giocatori più prolifici dell’ultimo campionato di Serie A hanno messo a referto rispettivamente due gol, collocandosi in alta classifica marcatori insieme a Patrik Schick (vecchia conoscenza del nostro campionato). Ma chi è stato il giocatore più veloce della prima giornata? E quello che ha recuperato più palloni?

VELOCITÀ MASSIMA

Sorprendentemente, l’uomo a raggiungere la velocità più elevata dopo la prima partita non è stato Kylian Mbappé. Ma si tratta di un giocatore italiano, bensì Leonardo Spinazzola. L’esterno di proprietà della Roma ha raggiunto i 33.8 km/h durante la partita disputata e vinta contro la Turchia “sverniciando” chiunque tentasse di fermarlo: Man Of The Match.

Al secondo posto della graduatoria troviamo Daniel James con i suoi 33.5 km/h, mentre a completare il podio dei velocisti c’è Raheem Sterling, arrivato sino ai 33.1 km/h. I due non sono nuovi al raggiungimento di tale velocità.

PALLONI RECUPERATI

Anche la categoria dei più caparbi nel recupero del pallone parla “italiano”: al primo posto, infatti, troviamo Stefan De Vrij. Il difensore centrale dell’Inter è risultato fondamentale al fine di raggiungere la vittoria con l’Olanda, recuperando 13 volte la palla in novanta minuti. Secondo gradino che vede quattro giocatori con un totale di 12 palloni recuperati ciascuno, vale a dire Adrien Rabiot, Liam Cooper, Grant Hanley e Illja Zabarnyj. I giocatori, rispettivamente nelle rose di Francia, Scozia (x2) e Ucraina, staccano di un solo punto il solo e unico Mats Hummels: 11 palloni recuperati per il tedesco.

CROSS TENTATI/RIUSCITI

A guidare questa particolare classifica troviamo Andrew Robertson. Il laterale scozzese ha tentato ben 15 volte il cross verso i suoi compagni, riuscendoci però soltanto in 7 occasioni. Al secondo posto si colloca Ricardo Rodriguez, con una media realizzativa superiore al difensore del Liverpool: infatti sono 7 i cross arrivati a destinazione sui 10 effettuati. E per finire, Bruno Fernandes. Il fantasista portoghese, proveniente da un’incredibile stagione al Man Utd, ha tentato di effettuare 9 cross ma solo 3 hanno avuto esito positivo.

(Fonte immagine in evidenza: Instagram @stefandevrij)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Donnarumma sul passato al Milan: “Ho vissuto otto anni fantastici”

Pubblicato

:

Con la cessione di Keylor Navas al Nottingham Forrest, il Psg ha definitivamente chiuso la telenovela riguardante il portiere titolare della squadra. Intervenuto ai microfoni del podcast Esperimento 36, Gianluigi Donnarumma ha ripercorso i suoi anni passati in rossonero. Di seguito le sue dichiarazioni.

GLI ANNI AL MILAN – “Al Milan ho vissuto otto anni fantastici. Da bambino sognavo di diventare un professionista ma giocavo soprattutto per divertimento. Poi, dopo i 14 anni, ho iniziato a sognare di diventare un giocatore importante e ho capito che sarei diventato un campione quando Mihajlovic mi ha chiamato nello spogliatoio per dirmi che avrei giocato titolare il giorno dopo”.

L’ESPERIENZA AL PSG – “Ora sono al Psg, un grandissimo club. Sto davvero molto bene qui, ho vinto un campionato e una Coppa di Francia e speriamo in futuro che arrivino altri trofei”.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Chelsea senza freni: il clamoroso dato sulle spese dei Blues

Pubblicato

:

Se in Serie A la sessione invernale di mercato non ha regalato grossi colpi ad effetto, in Premier League il Chelsea ha messo in atto una campagna acquisti faraonica. Il mercato dei Blues è stato infatti senza freni, tanto da arrivare a registrare un clamoroso dato.

Come riportato da Transfermarkt, a gennaio, ad eccezione della Premier League, il Chelsea ha speso di più rispetto a quanto non abbiano fatto gli altri top 4 campionati europei messi insieme. Nello specifico: Ligue 1, Bundesliga, LaLiga e Serie A. Combinate, hanno speso un totale di 256,3 milioni di euro.

Il club londinese invece, con il pagamento in extremis della clausola di Enzo Fernandez, ha speso ben 329,5 milioni di euro. Altro dato non da poco, è la spesa dei top 5 campionati: con l’aggiunta della Premier League, la somma totale diventa 1,09 miliardi. Numeri che testimoniano la grandissima potenza economica di cui dispongono club che militano nel massimo campionato inglese.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Serata da incubo per Mbappé: sbaglia due rigori ed esce per infortunio

Pubblicato

:

Mbappé

Serata da incubo per Kylian Mbappé. La gara dell’asso parigino contro il Montpellier è durata appena 21 minuti che alla fine si sono rivelati indimenticabili, ma per i motivi sbagliati.

SERATA NERA

In un match che si sta rivelando insidiosissimo, il PSG ha addirittura avuto la doppia clamorosa occasione per passare subito in vantaggio. Il rigore concesso al settimo minuto di gioco è stato affidato ai piedi di Kylian Mbappé, che però si è fatto ipnotizzare da Lecomte. Pensate che sia finita qui? Tutt’altro, perché il VAR ha concesso addirittura una seconda chance all’ex Monaco concedendo un nuovo tiro dagli undici metri. Il secondo tiro dal dischetto è andato, tuttavia, ancora peggio del primo. Lecomte è stato di nuovo bravissimo a deviare il pallone sul palo, ma dopo la carambola che ne è derivata il pallone è finito ancora una volta sul destro di Mbappé liberissimo di appoggiare comodamente in tap-in. Anche in questo caso, però, l’attaccante della nazionale francese è riuscito a sorprendere tutti spedendo clamorosamente altissimo sulla traversa.

E visto che i guai non vengono mai da soli, al ventunesimo Mbappé si è anche dovuto arrendere ad un problema alla coscia ed è stato rilevato da Ekitike.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Thiago Silva sul vicino rinnovo con il Chelsea: “Posso ancora aiutare il club”

Pubblicato

:

A 38 anni, Thiago Silva non vuole saperne di abbandonare i grandi palcoscenici del calcio europeo. Il difensore brasiliano, attualmente in scadenza, è pronto a rinnovare con il Chelsea. A tal proposito, ha parlato così ai microfoni di ESPN, senza negare l’esistenza della trattativa con i Blues:

RINNOVO – “Ne stiamo parlando, probabilmente succederà tutto nei prossimi giorni. La mia intenzione e quella della società è quella di continuare insieme. Il club ha bisogno di me. C’è un gruppo di giovani ed io, con la mia esperienza, posso contribuire alla rifondazione del club. Sono disposto a farlo, so che è una responsabilità molto grande”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969