Sono 28 i calciatori della nazionale italiana che si sono vaccinati tra Roma e Milano nella giornata di ieri. A poco più di un mese dal calcio d’inizio dell’Europeo, la FIGC ha ottenuto l’autorizzazione per vaccinare alcuni dei possibili convocati. I nomi ,indicati dal C.T. Mancini, possono dare qualche indizio su chi disputerà la kermesse di questa estate.

I calciatori vaccinati allo Spallanzani di Roma sono: Lazzari, Acerbi e Immobile (Lazio), Biraghi e Castrovilli (Fiorentina), Insigne, Meret, Di Lorenzo e Politano (Napoli), Scamacca (Genoa) e Spinazzola (Roma). Tutti hanno ricevuto la prima dose del vaccino Moderna. Non sono invece noti i nomi dei calciatori vaccinati a Milano.

 

GRAVINA: LA SICUREZZA E’ LA PRIORITÀ’

A proposito della vaccinazione dei calciatori ha parlato il presidente della FIGC Gabriele Gravina: «Questa è l’occasione per ringraziare il Governo per aver permesso di disputare qui in Italia la fase finale dell’Europeo, e che ci consentirà di far svolgere questo evento con la massima sicurezza, per quanto riguarda gli atleti».

Le parole del presidente si rivolgono anche ai tifosi: «Noi ci preoccuperemo anche della sicurezza per quanto riguarda tutti coloro i quali vorranno vivere l’evento sportivo. Secondo i principi indicati dal Governo, ci posizioniamo a valle delle fasce protette che hanno bisogno di maggiori attenzioni. […] Il numero di giocatori indicati da Mancini sarà ristretto quando dovremo mandare la lista ufficiale della Uefa. […]»

Roberto Mancini in allenamento, da TuttoCalcioDilettanti.com

La presenza in questa lista è sicuramente un’ottima notizia per Gianluca Scamacca. L’attaccante genoano, 7 gol quest’anno in Serie A, è una tentazione per Mancini, e potrebbe avere la possibilità di debuttare in Azzurro.

 

IMMOBILE: IMPORTANTE VACCINARSI

Tra i calciatori vaccinati ha parlato Immobile. Lui all’Europeo ci sarà sicuramente, forte della Scarpa d’Oro la scorsa stagione e dei suoi 19 gol in questa stagione con la Lazio.«[…] Siamo felici e orgogliosi di aver fatto questo e di essere d’esempio per tutti. Dobbiamo ribadire che la vaccinazione è importante e arriverà presto a tutti. Ringrazio il Governo e la Figc per questa opportunità».

L’Europeo inizierà l’11 giugno, proprio a Roma. La partita inaugurale sarà quella tra Italia e Turchia. La finale è prevista per l’11 luglio.

(fonte immagine in evidenza: FIGC)