Connect with us
Cos'hanno fatto le grandi d'Europa? Ecco i risultati del weekend

Calcio Internazionale

Cos’hanno fatto le grandi d’Europa?

Pubblicato

:

La vittoria dell’Italia di Mancini in terra finlandese è stata accompagnata dal successo di Spagna, Francia, Inghilterra e Portogallo.

FURIE ROSSE

Gli iberici passano facilmente sulle Isole Far Oer. Decisive le doppiette di Alcácer e Rodrigo per il 4-0 finale. La serata è stata l’occasione per festeggiare anche un record: le 167 presenze di Ramos con la maglia della propria Nazionale. La gara in sè è stata tutta in direzione dei padroni di casa, che con un netto possesso palla del 71 % hanno lasciato veramente poca speranza agli ospiti. A circa 20 minuti dalla conclusione del match c’è stato spazio anche per il milanista Suso. Nonostante tutto, continua senza problemi il cammino della Spagna, già ad Euro 2020 con bottino pieno in classifica.

I LEONI

Stesso punteggio per l’Inghilterra guidata da Southgate. Il 4-0 contro la Bulgaria di sabato si radica nella tripletta di Harry Kane. L’attaccante degli Spurs anche grazie alla realizzazione di due rigori porta quindi il pallone a casa. La piena forma degli attaccanti inglesi trova conferma anche nelle ottime prestazioni di Sterling, autore del quarto gol. La gioventù britannica colmata anche dal talento di Rashford ha suscitato le parole del proprio commissario tecnico, il quale ha definito la propria linea offensiva come più entusiasmante di qualsiasi cosa. L’Inghilterrà sarà di scena nella giornata di domani, per allungare il vantaggio sul Kosovo, secondo in classifica.

BLUES

Anche i Campioni del Mondo continuano il cammino verso Euro 2020. Il girone della Francia è più controverso rispetto alle altre big, il distacco dalle concorrenti è nullo. Al di là della parità di punteggio i transalpini tornano al successo nel palcoscenico di Parigi. La doppietta di Coman e i gol di Giroud e Ikone regalano il 4-1 finale contro l’Albania. C’è menzione anche per un calcio di rigore fallito dal neo catalano d’adozione Griezmann, ma è stata una partita a senso unico. Come gli inglesi la Francia tornerà in campo domani per una fetta di qualificazione contro l’Andorra.

CR7’S BOYS

Chiude il discorso il Portogallo di Cristiano Ronaldo, vittorioso in Serbia. Partita molto tirata, i lusitani trovano il doppio vantaggio con le reti di Carvalho e Guedes, ma soffrono leggermente il tentativo di rimonta serba col gol del viola Milenkovic, stroncato dal terzo gol di CR7. Mitrovic riapre la sfida a cinque minuti dalla fine ma un minuto più tardi Bernardo Silva certifica il 2-4 dei campioni in carica. Il Portogallo in questo momento ha due partite in meno rispetto all’Ucraina, attuale capolista. I lusitani occupano il secondo posto con 5 punti ma nella giornata di domani torneranno in campo contro il fanalino di coda Lituania.

Fonte immagine in evidenza: profilo ufficiale Twitter Euro2020

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Inter fuori dalla Youth League: ai rigori passa il Ruh Lviv

Pubblicato

:

Ritorno in campo amaro in Youth League per l’Inter U19 di Cristian Chivu sconfitta ai calci di rigore dal Ruh Lviv. La sfida secca era valida per l’accesso agli ottavi di finale, dove sono già qualificate le prime classificate della fase a gironi. Si giocherà mercoledì 8 febbraio alle ore 14:00 a Stalowa Wola.

LA PARTITA

La partita è terminata con il risultato finale di 1-1 dopo i 90 minuti di gioco regolamentari. Prima il vantaggio della formazione ucraina, padrone di casa, con la rete di Panchenko al 30′, poi il pareggio di Esposito al 52′. Come previsto dal regolamento niente supplementari e calci di rigore immediati. La lotteria ha premiato il Ruh Lviv con l’Inter che ha fallito ben 3 rigori su 6.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Atsu e Savut sono ancora sotto le macerie, lo conferma l’Hatayspor

Pubblicato

:

Atsu

Sembrerebbe che il giocatore dell’Hatayspor Atsu e il direttore sportivo Taner Savut siano ancora sotto le macerie dopo il terribile terremoto che ha colpito la Turchia.  A confermarlo sono l’allenatore del club, Demirel, e il vicepresidente Mustafa Ozat:

Per favore non scrivete che è sopravvissuto senza esserne sicuri. Le persone hanno famiglie, speranze, dolori…E il dolore sta aumentando. Non ci sono notizie su Atsu e sul direttore sportivo Taner Savut. Le persone stanno lavorando giorno e notte, spero che entrambi vengano salvati“, ha dichiarato l’allenatore Volkan Demirel.

Avevamo ricevuto informazioni positive, secondo cui Atsu era stato ritrovato e portato in ospedale. E invece, pare che entrambi siano ancora sotto le macerie“, queste invece le dichiarazioni del vicepresidente, che ha ribadito il disappunto nei confronti di una disinformazione che sta ferendo la famiglia dei dispersi e di chiunque gli voglia bene.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Brutte notizie per Conte: Lloris out almeno un mese

Pubblicato

:

Lloris

Arrivano brutte notizie dall’infermeria del Tottenham: Hugo Lloris sarà out per il prossimo mese. Un duro colpo, in particolare, per Antonio Conte che dovrà fare a meno del suo portiere in vista della doppia sfida di Champions League contro il Milan, in programma il 14 febbraio e l’8 marzo. Stando a quanto riferito dal quotidiano inglese The Telegraph, l’intervento al ginocchio che subirà l’estremo difensore francese potrebbe tenerlo fuori addirittura per due mesi.

Al suo posto giocherà, con ogni probabilità, Fraser Forster, ex Southampton e Celtic. In maglia biancoverde, in particolare, il portiere inglese ha disputato un match di Champions proprio contro i rossoneri, durante la fase a gironi dell’annata 2013-14.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Caso Neuer, risponde Völler: “Continuerà a difendere la porta della Nazionale”

Pubblicato

:

Pagelle Germania

Il complicato rapporto vissuto, nelle ultime settimane, dal Bayern Monaco e Manuel Neuer interessa particolarmente alla Federcalcio tedesca. A tal proposito, si è esposto Rudi Völler, tornato in Nazionale, stavolta nelle vesti di direttore. L’ex attaccante tedesco ha commentato così l’intricata vicenda:

Continuerà a difendere la porta della Nazionale? Certo, è il nostro capitano, anche se al momento c’è qualche discussione per quello che è successo nelle ultime settimane. Posso immaginare che la dirigenza si riunirà a breve e cercherà di riprendere il controllo della situazione. Sono ottimista, il clima tornerà a essere sereno“.

I bavaresi, intanto, in seguito all’infortunio rimediato sulle piste da sci da parte di Neuer, durante finestra di mercato invernale, hanno deciso di ingaggiare il portiere del Borussia M’Gladbach Yann Sommer, estremo difensore svizzero di grande affidabilità.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969