Dove trovarci
fantacalcio

Fantacalcio, i nostri consigli

Fantacalcio, i consigli del diez per l’ottava gioranta

Fantacalcio, i consigli del diez per l’ottava gioranta

Certo, è sempre bello veder giocare la nazionale durante la sosta, ma la nostra Serie A ci è mancata troppo. Dopo un week-end di pausa torna il fantacalcio, ogni fantallenatore si appresta nuovamente ad inserire la formazione, e come sempre potrà consultare i consigli di Numero Diez. La giornata inizierà sabato 16 ottobre alle 15:00 con lo scontro salvezza tra Spezia-Salernitana.

Ricordatevi di inserire per tempo la formazione e buon fantacalcio a tutti!

PORTIERE

In seguito ad un infortunio e ad un periodo in panchina è finalmente l’ora di Alex Meret. Il portiere del Napoli si appresta a tornare titolare ed a difendere la porta azzurra nel match contro il Torino. Gli servirà una prestazione poderosa e magari un clean sheet per convincere Spalletti a preferirlo ad Ospina nelle prossime occasioni. Il Toro è un avversario ostico, ma ha tante assenze in attacco. In compenso i partenopei hanno dimostrato una solidità difensiva non indifferente. Dunque in porta la nostra certezza da schierare è Meret.

Il portiere da evitare è Guglielmo Vicario. Il numero uno dell’Empoli ha impressionato tutti gli scettici nella prima parte di campionato con una serie di grandi parate. Inoltre le ultime uscite dei toscani sono state convincenti, e sembra che gli uomini di Andreazzoli abbiano acquisito una certa compattezza nel reparto arretrato. Tuttavia l’Atalanta ha un disperato bisogno di vittorie e di gol. Nonostante l’imminente impegno europeo contro il Manchester United, gli uomini di Gasperini non snobberanno l’Empoli, e proveranno a superare le lacune delle ultime sfide con una prestazione convincente.

La scommessa di giornata è Pietro Terracciano. Infatti toccherà a lui difendere la porta della Fiorentina in seguito all’infortunio di Dragowski. L’ex portiere dell’Empoli in questo campionato ha già giocato 3 volte, e si è sempre mostrato un portiere affidabile. Soprattutto nel match contro l’Atalanta le sue parate sono state fondamentali per la vittoria della viola. La partita contro il Venezia è l’occasione giusta per confermare le buone impressioni finora mostrate.

DIFESA

La certezza di giornata è Davide Zappacosta. La seconda esperienza del terzino all’Atalanta è iniziata col piede giusto e gode della piena stima di Gasperini. Contro il Sassuolo ha trovato il primo gol stagionale e contro l’Empoli può arrivare il secondo. Inoltre Gasperini, nelle varie rotazioni, l’ha spesso schierato nel tridente offensivo, pertanto avrà maggiori occasioni di incidere e portare bonus.

Il difensore da evitare è Luiz Felipe. Il centrale della Lazio, specialmente nell’ultima partita, ha dimostrato che la forma è lontana. Nella prima uscita del palleggio biancoceleste è spesso impreciso e perde parecchi palloni, mentre in fase difensiva finora è apparso alquanto svagato. Inoltre non avrà al suo fianco Acerbi, che è squalificato, ma Patric, quindi contro l’Inter potranno capitare parecchi svarioni difensivi.

La scommessa è invece Ballo Tourè. Il terzino del Milan dovrà sostituire Theo Hernandez fermato dal Covid, e deve necessariamente essere all’altezza. Nella perfetta creatura di mister Pioli anche i calciatori dal minore minutaggio rispondono positivamente quando chiamati in causa (Kalulu, Gabbia, Daniel Maldini) ed il terzino francese dovrà fare altrettanto. Di fronte troverà gli esterni del Verona che spingono molto, ma che possono lasciare spazi invitanti.

CENTROCAMPO

Da schierare assolutamente è Piotr Zielinski. Indubbiamente è uno dei top del centrocampo in ottica fantacalcio, ma il suo inizio di stagione è stato altalenante. Tra qualche infortunio e qualche prestazione sottotono, ha messo a referto per ora un gol e due assist. Per il polacco è arrivato il momento di alzare l’asticella e la partita contro una squadra che soffre gli inserimenti dei centrocampisti come il Torino è un’occasione troppo ghiotta.

Da evitare è invece Rodrigo Bentancur. L’inizio stagione dell’uruguaiano è stato positivo, tante buone prestazioni e spesso è andato vicino al gol. Tuttavia le partite in Sudamerica sono state impegnative soprattutto dal punto di vista fisico, pertanto non avrà brillantezza. D’altra parte il centrocampo della Roma è fisico e muscolare, motivo per cui l’ex Boca potrebbe andare in difficoltà e rischiare qualche malus.

Mario Pasalic è la scommessa di giornata. L’atalantino, negli ultimi minuti della partita con il Milan, ha trovato il suo primo gol stagionale. Dopo un inizio di stagione non brillante è pronto a dare soddisfazioni ai suoi fantallenatori portando importanti bonus. Con le rotazioni pre Champions League dovrebbe partire titolare ed il croato si farà trovare pronto.

ATTACCO

La certezza è Dusan Vlahovic. In seguito a tutti i problemi legati alla questione contrattuale e ad un inizio di stagione troppo altalenante, con gol segnati soprattutto su rigore, è arrivato il momento del riscatto. Il Venezia potrà andare seriamente in difficoltà contro la rapidità del palleggio della Fiorentina ed il bomber serbo ha il dente avvelenato. Infatti potrebbe segnare anche più di un gol, pertanto è obbligatorio schierarlo.

L’attaccante da evitare è Mattia Destro. Il bomber scuola Inter ha iniziato la stagione in maniera ottimale ed inaspettata, è praticamente l’unica certezza del reparto offensivo nella squadra di Ballardini. Tuttavia ha saltato l’ultima partita a causa di una contrattura muscolare, quindi le sue condizioni non sono perfette. Potrebbe essere schierato titolare, ma probabilmente non ha i 90 minuti nelle gambe. D’altra parte c’è il Sassuolo che ha la necessità di portare a casa i 3 punti, per questo gli attaccanti del Genoa potrebbero giocare una partita anonima.

L’attaccante portoghese dell’Udinese Beto può essere la scommessa di giornata. L’anno scorso in Portogallo è andato in doppia cifra, mostrandosi un attaccante di assoluto rispetto. È arrivato in sordina negli ultimi giorni di mercato ed in poco tempo ha guadagnato il posto da titolare. Nella partita contro la Samp si è sbloccato e contro il Bologna può confermarsi. Chi ha puntato su di lui all’asta ha l’occasione di schierarlo e di stupire gli avversari.

SCOMMESSE PAZZE

Quelle che seguiranno sono scommesse rischiose, solo per i veri folli, che partecipano ad un fantacalcio in una lega numerosa. Schierare Ivan Provedel è indubbiamente un rischio, ma potrebbe rivelarsi producente. L’ex portiere dell’Empoli l’anno scorso è stato affidabile, ma quest’anno è stato scavalcato nelle gerarchie da Zoet. Tuttavia l’olandese non ha impressionato Thiago Motta nelle prime uscite. Nel match contro la Salernitana Provedel dovrebbe essere il titolare e considerando che la sfida salvezza potrebbe essere bloccata, il clean sheet non è un’utopia.

Rogerio in difesa potrebbe essere un’altra interessante intuizione. Il terzino del Sassuolo è stato uno dei migliori dei suoi contro l’Inter, mostrandosi particolarmente ispirato in fase offensiva. La sua velocità e la sua progressione potranno essere importanti nel match contro il Genoa, pertanto potranno arrivare inaspettati bonus che al fantacalcio sono sempre importanti.

La scommessa folle a centrocampo è il cagliaritano Deiola. Il centrocampista ha ottimi tempi d’inserimento (vedi il gol contro il Milan) e gode della piena fiducia di mister Mazzarri. Inoltre nell’ultima partita contro il Venezia ha concluso più volte da fuori area, non riuscendo però ad impensierire il portiere avversario. Magari contro la Sampdoria sarà più fortunato…

Nel reparto offensivo potrebbe dare soddisfazioni Antiste, il talentuoso attaccante dello Spezia. Contro la Salernitana sarà una partita bloccata, che potrebbe essere sbloccata da una giocata di un singolo, magari di un calciatore talentuoso come Antiste. Il classe 2002 è in rampa di lancio, quindi è il caso di puntare decisamente su di lui.

Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative commons

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Fantacalcio, i nostri consigli