Dove trovarci

Fantacalcio – I consigli del Diez

Concluso il primo turno infrasettimanale della stagione, la Serie A torna subito in campo per la settima giornata di campionato. Un turno ricco di grandi sfide, due su tutte: il derby capitolino alle ore 15 di sabato e la “sfida-scudetto” Juventus-Napoli qualche ora più tardi. È tempo quindi di fantacalcio.

Vi ricordiamo che i nostri consigli cercano di essere i più originali possibili, difficilmente quindi troverete consigliati i cosiddetti giocatori “top” in qualunque reparto. I vari Icardi, Higuain, Immobile, Ronaldo e Dzeko per l’attacco oppure i Milinkovic-Savic, Perisic, Nainggolan per il centrocampo si presume siano la base fondante della vostra fantasquadra.

PORTIERI CONSIGLIATI

Emil Audero

Il primo nome da sottolineare per quanto riguarda i portieri è quello di Emil Audero. Il classe 1997 di proprietà della Juventus ed in prestito alla Sampdoria si sta rivelando come una delle grandi sorprese del nostro campionato. Ciò che fa di Audero un ottimo nome in ottica settima giornata non è solamente la partita in sé (Sampdoria-SPAL), ma anche l’ottimo momento di forma della squadra di Giampaolo che sembra aver trovato il giusto equilibrio in tutti i reparti. In più il portiere italiano, di origini indonesiane, sta garantendo sicurezza e affidabilità.

Salvatore Sirigu

Il Torino di Walter Mazzarri non sta carburando come ci si aspettava. Gli infortuni di alcuni giocatori fondamentali come Iago Falque, De Silvestri e Soriano stanno penalizzando la formazione granata che soprattutto in fase offensiva deve trovare le giuste misure. Ciò che invece sta funzionando abbastanza bene (partita contro il Napoli a parte) è il reparto difensivo. Anche a Bergamo il trio difensivo guidato da Salvatore Sirigu ha risposto bene all’impegno. Il portiere sardo è schierabile anche nella trasferta di Verona contro un Chievo tutt’altro che brillante sotto porta.

Lukasz Skorupski

Il Bologna, dopo l’esaltante vittoria contro la Roma, è caduta (come era prevedibile) allo Juventus Stadium. In entrambe le sfide Lukasz Skorupski è stato protagonista con parate importanti e decisive. Il portiere polacco sta confermando tutto ciò di buono che aveva già dimostrato due stagioni fa ad Empoli. La squadra di Inzaghi, seppur faccia fatica a creare occasioni da gol, ha dimostrato una discreta solidità difensiva resa possibile soprattutto dal 3-5-2 prettamente difensivo. La gara contro l’Udinese è insidiosa, ma Skorupski può esaltarsi nuovamente.

PORTIERI SCONSIGLIATI

Robin Olsen

Il portiere svedese è stato eccessivamente criticato in questo inizio di stagione. Le problematiche difensive mostrate dalla Roma non sono dipese da Olsen. Il derby però è una partita complicata, una gara difficile soprattutto per la Roma che arriva a questa sfida con meno certezze rispetto ai cugini laziali. Un derby che può finire in qualsiasi modo, meglio evitare lo svedese.

Alban Lafont

In difficoltà nella gestione del pallone nella sfida contro l’Inter, il giovanissimo portiere viola ha mostrato (com’è giusto che sia alla sua età) ancora alcune lacune. La gara contro la Dea si può rivelare insidiosa e soprattutto ricca di gol visto l’affidabilità dei due attacchi. Lafont per questa gara si può lasciare fuori.

Marchetti/Radu

I motivi per non affidarsi al portiere del Genoa sono due: il primo appunto riguarda il ballottaggio in corso tra i due, con il giovane Radu che è stato preferito all’esperto Marchetti nell’ultima gara casalinga contro il Chievo. Il secondo motivo invece riguarda l’affidabilità del Genoa in trasferta: gli uomini di Ballardini sembrano cambiare pelle lontani da Marassi. Seppur la sfida contro il Frosinone sulla carta possa sembrare abbordabile, in realtà potrebbe nascondere molteplici insidie.

 

DIFENSORI CONSIGLIATI

Alessandro Florenzi

Dopo il turno di riposo contro il Frosinone, Alessandro Florenzi è pronto a riprendersi il suo posto sull’out basso di destra. Il derby per un romano e romanista come lui ha un sapore totalmente differente. La catena di destra, completata con Cengiz Ünder, permette a Florenzi di poter spingere con continuità sfruttando al meglio i tagli verso il centro del campo del turco. Inoltre Di Francesco, come lui stesso ha annunciato in conferenza stampa, potrebbe sorprendere dal punto di vista tattico: in caso di passaggio al 3-4-2-1 Florenzi avanzerebbe il proprio raggio d’azione.

Joao Cancelo 

È l’uomo in più della Juventus, soprattutto in fase offensiva. Lo stesso Allegri in conferenza stampa ha dichiarato che la sua qualità in situazione di possesso palla permette alla Juventus di avere praticamente un centrocampista in più in campo. Ovviamente la gara è complicata e la sua predisposizione offensiva potrebbe metterlo in difficoltà in fase difensiva. Detto ciò, anche nella partita contro il Bologna il portoghese ha dimostrato di essere in una condizione fisica straripante.

Nicolas Nkoulou

Il perno centrale della difesa granata ha dimostrato sicurezza e attenzione in queste prime giornate di campionato. Anche mercoledì a Bergamo è riuscito a tenere a bada un cliente scomodo come Duvan Zapata. La sfida contro il Chievo appare tutt’altro che impossibile dato che la squadra di D’Anna non sembra funzionare alla perfezione.

Domenico Criscito

Domenico Criscito è tornato al Genoa dopo 7 anni e lo ha fatto nel migliore dei modi. Le sue prestazioni finora sono sempre state costanti (anche nelle partite più complicate) e arricchite da alcuni assist. La gara contro il Frosinone, seppur non sia scontata per i rossoblù, può portare al bonus l’esterno mancino ex Zenit. Anche nell’ultima gara contro la Roma i ciociari hanno mostrato alcune lacune soprattutto sulle fasce.

Riccardo Gagliolo

L’ultimo nome a sorpresa nella lista dei difensori consigliati è quello di Riccardo Gagliolo. Il centrale del Parma ha dimostrato affidabilità e solidità nelle prime gare di campionato. La sfida salvezza contro l’Empoli rappresenta un appuntamento molto importante per la squadra di D’Aversa, che soprattutto in casa ha offerto ottime prestazioni. Gagliolo (in coppia con Bruno Alves) dovrà sì occuparsi di un Caputo in ottima forma, ma per il resto l’attacco dell’Empoli non sembra destare grosse preoccupazioni.

DIFENSORI SCONSIGLIATI

Federico Fazio

Il centrale argentino non è apparso nelle migliori condizioni in queste prime sei giornate di campionato. Domani avrà forse uno dei clienti più scomodi da affrontare: Ciro Immobile. La velocità e gli attacchi alla profondità dell’attaccante laziale potrebbero mettere in difficoltà il difensore della Roma.

Mario Rui

Il terzino portoghese dovrà affrontare la catena di destra della Juventus, che molto probabilmente sarà composta dai due giocatori più in forma della squadra di Allegri: Bernardeschi e Cancelo. Per questo motivo meglio dare un turno di riposo a Mario Rui.

Vitor Hugo

Il centrale della Fiorentina non ha disputato pessime gare nelle prime di campionato della Viola. Tuttavia la sfida con Zapata potrebbe mandarlo in tilt dopo l’errore commesso in uscita sul gol di D’Ambrosio a Milano. Meglio evitare.

Rogerio

Il terzino sinistro del Sassuolo è stato finora una delle piacevoli sorprese della squadra di De Zerbi. Tuttavia domenica al Mapei Stadium dovrà affrontare Suso, l’uomo più in forma della formazione di Gattuso.

Nicola Murru

Nicola Murru, quest’anno sicuro del posto dopo l’addio di Ivan Strinic, non sta offrendo prestazioni negative. Il terzino ex Cagliari sembra essere migliorato anche in alcune situazioni di gioco. Questa giornata però avrà davanti a sé Manuel Lazzari e sarà tutt’altro che facile.

 

CENTROCAMPISTI CONSIGLIATI

Piotr Zielinski

Anche allo Juventus Stadium il centrocampista polacco può dire la sua. La partita è ovviamente molto difficile e complicata, ma Zielinski nella sua nuova posizione di esterno a sinistra nel 4-4-2 di Ancelotti può svariare lungo tutta la trequarti offensiva partenopea. Piotr è difficile da lasciare giù.

Seko Fofana

Una piacevole “riscoperta” per tutti i fantallenatori. Dopo un buon primo anno d’esordio all’Udinese, anno scorso Fofana (un po’ come tutta la squadra friulana) ha offerto prestazioni insufficienti ed altalenanti. Quest’anno Velazquez sembra avergli trovato la posizione giusta nel suo 4-1-4-1. L’ivoriano sfrutta spesso i movimenti di Lasagna per arrivare alla conclusione. Da mettere a Bologna.

Blerim Dzemaili

Il Bologna in casa ha bisogno del suo capitano. Troppo assente in queste prime apparizioni Blerim Dzemaili, che però nella gara casalinga contro l’Udinese può tornare al bonus. In più il fattore rigorista aumenta l’appetibilità dello svizzero.

Emanuele Giaccherini

Il Chievo fa fatica: è vero. Ma Giak sembra essere l’unico giocatore della squadra di D’Anna a saper garantire una giocata, uno strappo offensivo o una situazione pericolosa. Anche nella sfida in casa contro il Torino Giaccherini è ampiamente schierabile viste le sue doti offensive e visto anche la sua predisposizione al sacrificio che gli permettono di ottenere quasi sempre un voto positivo.

Leo Stulac

Il centrocampista ex Venezia non ha ancora timbrato il cartellino dei marcatori, ma nella sfida interna contro l’Empoli potrebbe essere tempo per un suo tiro da fuori o un calcio di punizione. Puntateci.

CENTROCAMPISTI SCONSIGLIATI

Daniele De Rossi

Più che un consiglio un avvertimento. Lo sapete cosa significa il derby per De Rossi e cosa rappresenta per lui: se tutto andrà per il verso giusto e la Roma farà bene allora il voto potrebbe essere altissimo, in caso contrario oltre ad un brutto voto potrebbe scapparci anche un cartellino. State attenti.

Senad Lulic

Stesso discorso per Senad Lulic, sempre un po’ focoso quando gioca i derby. In più di fronte a lui si troverà Cengiz Ünder e Florenzi che lo attaccheranno molto e potrebbe andare in difficoltà.

Marek Hamsik

Il capitano del Napoli nel centrocampo a due di Ancelotti sembra trovarsi più a suo agio, con meno impegni di pura impostazione e con più possibilità di agire da centrocampista box to box. Ciò che preoccupa però potrebbe essere la fisicità della Juventus. In caso di centrocampo con Emre Can e Matuidi allora lo slovacco potrebbe andare in difficoltà.

Marten De Roon

Il duo di centrocampo della Dea, composto da Freuler e De Roon, non ha fornito buone prestazioni in questo inizio di campionato. L’olandese dovrà tenere a bada le due mezze ali della Fiorentina e potrebbe soffrire i loro inserimenti.

Filip Bradaric

Il centrocampista croato ha parzialmente riposato durante Cagliari-Sampdoria visto che ha fatto il suo ingresso in campo al 64′ al posto di Cigarini. Contro l’Inter Bradaric potrebbe soffrire gli inserimenti e i movimenti della seconda punta nerazzurra e per questo è meglio lasciarlo in panchina nonostante le buone prestazioni offerte sinora.

 

ATTACCANTI CONSIGLIATI

Lautaro Martinez

Spalletti lo ha annunciato in conferenza stampa: “Lautaro può giocare”. E allora quale occasione migliore per schierarlo se non in Inter-Cagliari. L’attaccante argentino può dimostrare di possedere le qualità messe in mostra durante il pre-campionato.

Duvan Zapata

Assist e quasi gol contro il Milan, alcune occasioni non concretizzate con il Torino. Duvan Zapata deve sbloccarsi, servono i suoi gol all’Atalanta di Gasperini. La trasferta di Firenze non è delle più semplici ma Duvan può lasciare il segno con la sua fisicità.

Gregoire Defrel

Traversa, rigore procurato, altro rigore negato. Gregoire Defrel nella gara contro il Cagliari ha dimostrato di essere in forma e di essersi integrato perfettamente negli schemi di Giampaolo. La sfida in casa contro la SPAL non è proibitiva, puntateci.

Suso

Vicinissimo al gol nella trasferta di Empoli. Terracciano gli ha negato la soddisfazione della prima marcatura stagionale in tre situazioni pericolosissime. L’atteso momento del gol sembra avvicinarsi per l’uomo più in forma del Milan.

Gervinho

Riguardate il gol segnato con il Cagliari e avrete in mente il motivo per cui schierarlo. Anche contro l’Empoli è assolutamente da mettere.

ATTACCANTI SCONSIGLIATI

Federico Santander

L’Udinese ha dimostrato una buona solidità difensiva e soprattutto i due centrali (Nuytinck e Troost-Ekong) sono molto abili anche nel gioco aereo. Santander non potrà quindi sfruttare al massimo la sua abilità sui cross e sui traversoni.

Mirco Antenucci

La SPAL affronterà una trasferta difficilissima contro la Sampdoria e Antenucci potrebbe andare in difficoltà contro i centrali fisici della squadra di Giampaolo.

Antonino La Gumina

La partita non sarebbe neanche troppo proibitiva, ma La Gumina in queste prime sei partite di campionato ha dimostrato di non avere abbastanza freddezza e cinismo sotto porta.

Stipe Perica

Stipe ormai non segna da Udinese-Juventus dello scorso campionato. Un digiuno lunghissimo per il centravanti del Frosinone, che anche nella gara casalinga con il Genoa si può lasciare fuori.

Domenico Berardi

Più una provocazione che altro. Domenico Berardi da alcuni anni a questa parte è il castigore del Milan, sia in casa che in trasferta. Quest’anno l’impostazione di gioco voluto da De Zerbi sembra aver migliorato il talento del Sassuolo. Rodriguez però a sinistra sta disputando ottime gare e potrebbe arginare l’esterno italiano. Sarà ancora incubo-Berardi per il Milan?

 

P.S. Non ci siamo dimenticati di lui, ma visto quanto segna come si fa a non schierarlo?

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Fantacalcio, i nostri consigli