Dove trovarci
Fantacalcio

Archivio generico

Fantacalcio, quali attaccanti schierare ed evitare per la 22a?

Fantacalcio, quali attaccanti schierare ed evitare per la 22a?

Dopo avervi presentato i consigli per portieri, difensori e centrocampisti da mettere ed evitare al fantacalcio, ora è il turno degli attaccanti. Oggi alle 15 comincia la ventiduesima giornata di Serie A con Sampdoria-Torino, mentre l’ultima partita sarà il posticipo del Monday Night Fiorentina-Genoa.

LA CERTEZZA

Tammy Abraham. Finora i tifosi romanisti sono abbastanza soddisfatti di Abraham. È un giocatore che ci mette l’anima, corre un sacco e lotta per la squadra. Peccava un po’ in zona gol, infatti nelle prime 11 giornate aveva segnato solo 2 volte. Ora l’ex Chelsea ha cominciato a macinare anche qualche rete ed è a quota 8, di cui l’ultimo nella sconfitta contro la Juve di domenica scorsa. In questo turno di campionato il Cagliari farà visita alla Roma, e anche se i sardi hanno dato qualche segnale di miglioramento, hanno ancora problemi grossi in difesa. Abraham può colpire.

IL PERICOLO

Fabio Quagliarella. Ogni anno si dice: “massì non compro Quagliarella al fantacalcio perché tanto è vecchio, ormai è finito, non può più segnare 15 gol all’anno”. E puntualmente Quagliarella faceva almeno 15 gol a stagione. Quest’anno però le cose sono diverse e sembra che stia tramontando purtroppo la carriera del buon Fabio. A fine gennaio compirà 39 anni e gli acciacchi si fanno sentire. Ha giocato 18 partite ma tanti erano spezzoni, e i gol fatti solo uno. Stavolta gioca contro una sua ex, il Torino, e si sa che contro le ex squadre Quagliarella segna spesso. Ora però la storia è cambiata e come se non bastasse ieri Quagliarella non si è allenato e potrebbe partire dalla panchina.

LA SCOMMESSA

Nico González. Arrivato quest’estate dallo Stoccarda, da lui ci si aspettava tanto, essendo comunque un giocatore dell’Albiceleste. Non ha fatto male, ma poteva dare di più, e di più vuole anche Italiano che l’ha ammesso negli scorsi giorni in conferenza stampa. Ha grandi abilità palla al piede, salta l’uomo e serve qualche gol e assist. Per ora è a 2 reti e a 3 assist. Ora è arrivato Ikoné e con lui, Vlahovic e Gonzalez la Fiorentina ha un tridente d’attacco che può puntare davvero a un palcoscenico europeo. Contro il Genoa, l’argentino può colpire con una delle sue folate.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico