Connect with us
Fantacalcio, tra certezze e scommesse della 6° giornata

Fantacalcio, i nostri consigli

Fantacalcio, tra certezze e scommesse della 6° giornata

Pubblicato

:

Amici fantallenatori benvenuti a questa nuova rubrica del sabato dedicata completamente al fantacalcio. In quest’articolo troverete per ogni ruolo la certezza, la scommessa e il pericolo. Occhio poi ai consigli pazzi sul finale, vietati ai deboli di cuore. La sesta giornata è alle porte, si comincia oggi alle ore 15 con Spezia-Milan. Ecco a voi i consigli del Diez!

PORTIERI

La certezza: David Ospina. In questo momento il portiere colombiano è quello che garantisce più sicurezza tra i pali. Il titolare della porta azzurra non dovrebbe essere lui quest’anno, ma l’infortunio di Meret ha dato qualche opportunità a Ospina e ora Spalletti avrà ancora più dubbi su quale portiere schierare appena tornerà il campione d’Europa. In tre partite Ospina ha subito appena un gol, quello contro la Juventus causato dall’errore di Manolas. Contro il Cagliari c’è sempre il pericolo Joao Pedro, ma il fatto che il Napoli non abbia preso gol in trasferta contro Udinese e Sampdoria fa ben sperare per il match contro i sardi.

La scommessa: Mattia Perin. Il portiere della Juventus tra le scommesse può sembrare una cosa strana, ma in molte leghe alcuni fantallenatori hanno preso Perin a pochi crediti anche senza avere Szczesny. Questo è il momento giusto per schierarlo. Dopo le deludenti prestazioni del portiere polacco ci si aspettava anche prima il ritorno in porta di Perin, invece dovrebbe tornare proprio dopo la partita in cui Szczesny ha fatto le parate migliori. Per l’ex Genoa la partita contro la Sampdoria è una sorta di derby. Per chi invece ha entrambi i portieri della Juve ovviamente questa non è una scommessa e può andare sul sicuro schierando sia il polacco che l’italiano come fa di solito.

Il pericolo: Vid Belec. Sicuramente c’è qualcuno nelle vostre leghe che ha messo 1 credito su questo portiere, magari siete proprio voi. In tal caso, anche per questa giornata, non schieratelo. Finora è il portiere titolare con la fantamedia più bassa, addirittura 3.2. 14 gol subiti in 5 partite sono davvero tanti, praticamente 3 ogni 90 minuti. La prossima partita non è facile, contro un Sassuolo che deve convincere. Gli emiliani non sono partiti benissimo e proprio per questo contro la Salernitana saranno ancora più motivati.

DIFENSORI

La certezza: Kalidou Koulibaly. Ancora Napoli, ma non potrebbe essere diversamente dopo la partenza monstre. In 5 partite il senegalese ha già segnato 2 gol, e quando non segna prende dei votoni; il più basso è stato un 6.5. Fantamedia da attaccante con 8.4.

La scommessa: Andrea Cambiaso. Nessuno sapeva dell’esistenza di questo giocatore prima dell’inizio del campionato. Eppure diversi fantallenatori lo hanno comprato perché alla seconda giornata ha segnato e anche un po’ per il fatto che, solo per il cognome, ricorda il mitico Esteban Cambiasso. Terzino di spinta che proverà a dare tutto contro un Hellas che si è ripreso ma che concede ancora tanto.

Il pericolo: Joakim Maehle. L’anno scorso da quando è arrivato a gennaio dal Genk era una certezza, un difensore che regalava bonus a manetta. Ha giocato anche degli ottimi Europei con la Danimarca, e proprio per questo in molti l’avranno pagato caro al fantacalcio. La sua partenza però è davvero negativa. Una sola sufficienza in 5 partite, 2 ammonizioni e fantamedia del 5.3. La partita di questo weekend è molto difficile perché l’Atalanta sarà a San Siro contro l’Inter. Come aggravante il danese sembra poter perdere seriamente il posto, dato che Zappacosta quando è entrato ha sempre convinto, segnando anche nell’ultima giornata.

CENTROCAMPISTI

La certezza: Federico Chiesa. Chiaramente se prendete questo tipo di giocatore al fantacalcio dovete schierarlo sempre, per forza, ad ogni partita. Tra i top a centrocampo però Chiesa convince tanto questa giornata. Contro lo Spezia ha dato una bella scossa che ha fatto reagire la Juventus. Ora i bianconeri giocheranno in casa contro la Sampdoria, cercando di conquistare la prima vittoria interna della stagione. Chiesa sarà quindi uno di quelli che più proverà a spaccare la partita.

La sorpresa: Rolando Mandragora. Non ha fatto chissà quanti bonus, anzi solo un assist finora. C’è da dire però che l’ex Udinese ha il vizio del gol, e li fa anche belli. Contro il Venezia potrebbe arrivare il primo gol stagionale dato che il Toro di Juric sta convincendo, mentre la squadra di Zanetti sta arrancando. Inoltre, senza Belotti, potrebbe anche battere lui i calci di rigore.

Il pericolo: Lucas Leiva. Gli anni scorsi il brasiliano era una certezza da 6.5 al fantacalcio. Ormai l’ex Liverpool non è più quel giocatore. Finora ha una fantamedia del 5.5 e molto difficilmente riuscirà a regalare un bonus nel derby. Anzi ormai non ha nemmeno più la certezza del posto, dato che Danilo Cataldi convince di più.

ATTACCANTI

La certezza: Dusan Vlahovic. Il serbo era partito bene con 3 gol nelle prime 3 partite. Poi si è fermato e ora è a secco da due giornate. Decisamente troppe per uno come lui, e quindi è molto difficile che non segni anche in questa partita. Con l’assenza per squalifica di Nico Gonzalez deve caricarsi ancor di più sulle spalle la Fiorentina che a Udine può vincere.

La sorpresa: Giacomo Raspadori. L’emiliano ha segnato subito alla prima giornata poi più nulla. Nonostante quattro partite senza reti nessun voto insufficiente. Contro la Salernitana praticamente tutti i nomi offensivi del Sassuolo possono essere andare in rete, ma Raspadori sembra convincere più di tutti. Se vuole continuare a far parlare bene di sé anche in ottica nazionale, gli servono pure i gol oltre alle belle prestazioni.

Il pericolo: Simy. Questa scelta farà discutere molti. L’anno scorso Simy è stato un eroe del fantacalcio e per questo molti fantallenatori lo hanno riconfermato. Il nigeriano però non è ancora il giocatore che si è visto a Crotone. La condizione fisica non è delle migliori, ha bisogno ancora di avere qualche altra partita nelle gambe. Paradossalmente convincono di più Bonazzoli e Cedric Gondo.

LE SCOMMESSE SUPER PAZZE

I nomi che avete letto finora tra le sorprese non vi sembrano così tanto sorprese e volete dei nomi pazzi che mai vi sognereste al fantacalcio? Ecco allora alcuni consigli senza troppi fronzoli e solo per cuori forti. Tra i pali si parte abbastanza facilmente con Vicario, in difesa invece i nomi sono più ricercati: Giangiacomo Magnani, Wajdi Kechrida e Brandon Soppy.

A centrocampo Gianluca Busio, Nicolas Haas e Ivan Ilic. In attacco invece occhio alla vecchia volpe Goran Pandev e alla gioventù di Janis Antiste, che estasiato dal primo gol in Serie A contro la Juventus potrebbe subito segnare contro un’altra big. Da non sottovalutare poi la freschezza e il talento di Josip Brekalo contro il Venezia.

(Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative Commons)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fantacalcio

I consigli del fantacalcio per la 27ª giornata

Pubblicato

:

I consigli del fantacalcio per la 27ª giornata

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 27ª GIORNATA – Tolti tutti gli asterischi dalla classifica, in seguito ai recuperi della 21ª giornata, arriva di prepotenza il 27° turno. Ecco i nostri consigli del Fantacalcio per questa giornata.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 27ª GIORNATA: PORTIERI

CONSIGLIATI

  • Svilar: è uno dei portieri più in forma e a Monza, nonostante i brianzoli siano in un bel momento, potrebbe subire poco o nulla e anche risultare ancora decisivo con le sue parate;
  • Okoye: l’Udinese in casa tende a disputare partite contrassegnate dalla solidità, perciò contro una Salernitana in grande crisi il portiere friulano potrebbe non incassare molti gol;
  • Carnesecchi: contro l’Inter ha prima sbagliato e poi si è riscattato parando il rigore. Il suo momento è comunque positivo, contro il Bologna potrebbe ottenere un altro voto alto utile per il modificatore.

SCONSIGLIATI

  • Consigli: dopo i 6 gol subìti contro il Napoli è un rischio enorme schierarlo, Ballardini non risolve i problemi in due giorni;
  • Turati: tante sono state le reti incassate recentemente dal Frosinone e la storia potrebbe non cambiare contro il Lecce;
  • Provedel: il Milan nelle ultime settimane ha mostrato un gran potenziale offensivo e dopo aver avuto la possibilità di preparare la gara senza impegni infrasettimanali potrebbe tornare a mostrarlo.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 27ª GIORNATA: DIFENSORI

CONSIGLIATI

  • Di Lorenzo: dopo aver fatto molto bene nel recupero contro il Sassuolo potrebbe rendersi pericoloso in avanti anche contro la Juventus, che a sinistra in fase difensiva soffre spesso;
  • Buongiorno: al rientro dopo il primo infortunio stagionale aveva fatto gol, chissà che non si ripeta. Potrebbe comunque una partita importante dal punto di vista difensivo, il bel voto può arrivare;
  • Dossena: l’assist può essergli servito per la fiducia, dunque contro l’Empoli potrebbe far bene rendendosi magari protagonista anche sui calci piazzati.

SCONSIGLIATI

  • Marusic: sarà una serata molto difficile nel tentativo di fermare Leao e Theo Hernandez, che sono in gran momento;
  • Pedersen: difensivamente ha delle lacune e anche contro il Verona potrebbero uscire fuori, come nelle ultime partite;
  • Marì: la Roma in fase offensiva sta andando forte, non sarà una partita facile per lui e rischia un’insufficienza.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 27ª GIORNATA: CENTROCAMPISTI

CONSIGLIATI

  • Loftus-Cheek: viene da due 5.5 di fila in campionato, ma la partita contro la Lazio è una di quelle in cui lui potrebbe (ri)accendersi, c’è la possibilità che porti almeno un bonus;
  • Suslov: è uno degli uomini più forma del Verona, ne è il leader tecnico. È vero che di bonus ne ha portati pochi recentemente, ma contro un Sassuolo che dietro fa acqua da tutte le parti potrebbe ritrovarli;
  • Oudin: gran parte del gioco del Lecce passa dai suoi piedi raffinati. Contro un Frosinone che sta subendo tanti gol potrebbe regalare bonus, anche un +3.

SCONSIGLIATI

  • Kostic: il Kostic dell’anno scorso è scomparso da tempo, sta continuando a deludere e pure contro il Napoli potrebbe terminare la gara con un voto negativo;
  • Lazovic: nell’ultimo periodo non ha fornito le prestazioni degli anni scorsi, infatti Baroni lo ha schierato pure poco;
  • Gagliardini: contro il centrocampo di qualità della Roma si prospetta una gara difficile per lui, rischia anche l’ammonizione.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 27ª GIORNATA: ATTACCANTI

CONSIGLIATI

  • Immobile: a Firenze era piuttosto nervoso, ma comunque in questo periodo sta bene e nel big match contro il Milan potrebbe andare a segno, sfruttando anche le lacune difensive dei rossoneri;
  • Lucca: una settimana dopo il gol che gli è stato tolto a Genova contro la Salernitana potrebbe riscattarsi centrando, questa volta per davvero, il +3, che gli manca da tanto tempo;
  • Retegui: sembra un azzardo, contro una Inter che sta subendo pochissimo, ma è in palla, anche prima dell’Udinese aveva fatto buone prestazioni. Può essere una bella scommessa, non va escluso a priori.

SCONSIGLIATI

  • Colombo: dopo il gol al Milan Palladino non gli ha dato minuti a Salerno e per questa giornata, tra la difficoltà della partita e il possibile minutaggio ridotto, non è una buona scelta;
  • Karlsson: Motta contro il Verona gli ha dato spazio nei minuti finali, ma la sua stagione resta un mistero, non riesce ancora a entrare nei meccanismi dei rossoblù;
  • Scamacca: il Bologna, con la sua compattezza, non è proprio l’avversario ideale per lui per uscire da un momento poco positivo.

Continua a leggere

Fantacalcio

I consigli del fantacalcio per la 26ª giornata

Pubblicato

:

I consigli del fantacalcio per la 26ª giornata

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 26ª GIORNATA – Dopo la seconda settimana di fila delle Coppe europee stasera torna subito il campionato con la 26ª giornata. Perciò è il momento del Fantacalcio e dei nostri consigli per questo turno.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 26ª GIORNATA: PORTIERI

CONSIGLIATI

  • Meret: dopo l’infortunio è rientrato alla grande con due ottime prestazioni contro Genoa e Barcellona. Da schierare soprattutto in ottica modificatore, potrebbe ottenere un altro voto molto alto;
  • Di Gregorio: la Salernitana in casa, dopo i recenti risultati, dovrà esporsi, perciò potrebbe impegnarlo più di una volta. È un tipo di situazione in cui lui potrebbe esaltarsi con le sue grandi parate;
  • Martinez: in casa, in una partita da UNDER, potrebbe subìre poco o nulla e magari metterci i guantoni in qualche circostanza.

SCONSIGLIATI

  • Turati: il Frosinone nell’ultimo periodo sta subendo tanti gol e in trasferta in questo campionato ha sempre avuto un rendimento negativo. Anche contro una Juventus in crisi il passivo potrebbe essere pesante;
  • Scuffet: un discorso simile vale anche per il Cagliari, che fatica tanto dietro. È vero che gioca in casa contro un Napoli in difficoltà e reduce pure dalla Champions, ma potrebbe arrivare più di un gol subìto;
  • Maignan: la fase difensiva è stata un problema anche per il Milan recentemente e contro questa Atalanta è difficile uscirne indenni.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 26ª GIORNATA: DIFENSORI

CONSIGLIATI

  • Bellanova: ha fatto una partita straripante anche ieri nel recupero contro la Lazio. È in un periodo di forma formidabile, potrebbe fare molto bene pure contro una big come la Roma;
  • Kristiansen: due assist nelle ultime quattro partite sono il segnale di un bel momento. In casa, contro il Verona, va schierato, anche solo per un buon voto in ottima modificatore;
  • Cambiaso: ultimamente, come tutta la Juventus, è stato meno pericoloso di qualche settimana fa. Lui però è un giocatore chiave nel gioco dei bianconeri, contro il Frosinone potrebbe tornare a brillare. 

SCONSIGLIATI

  • Dossena: ultimamente anche lui ha sofferto in difesa e contro un Napoli che potrebbe tenere il baricentro alto potrebbe vedersela brutta;
  • Thiaw: il rientro a Monza è stato tutt’altro che positivo e anche la gara con l’Atalanta non è di quelle facili dal punto di vista difensivo;
  • Marusic: potrebbe soffrire la verve degli esterni della Fiorentina, la viola punta tanto sulle fasce.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 26ª GIORNATA: CENTROCAMPISTI

CONSIGLIATI

  • Frattesi: contro l’Atletico, con la pressione nell’azione del 1-0, ha dato un segnale importante, ovvero che vuole dare fortemente il suo contributo. Contro il Lecce, partendo dal 1′, può tornare a incidere;
  • De Ketelaere: dopo due partite da ex in cui è rimasto a secco ora potrebbe arrivare il momento del gol perchè è in grande fiducia, aspetto determinante per un giocatore come lui;
  • V. Carboni: nel festival del gol contro il Milan non è riuscito a mettere il suo nome nel tabellino, nonostante una bella prestazione. La Salernitana dietro concede, il +3 potrebbe trovarlo dunque all’Arechi.

SCONSIGLIATI

  • Bonaventura: periodo poco brillante per lui e la partita a cui è attesa la Fiorentina è anche delicata e difficile, meglio lasciarlo fuori;
  • Harroui: recentemente ha ottenuto voti negativi e contro una Juventus che potrebbe ritrovare la sua usuale compattezza rischia di faticare in zona offensiva;
  • Castillejo: per qualità ed esperienza è uno di quelli che potrebbe fare la differenza nello scontro diretto con l’Empoli ma nelle ultime uscite è rimasto per 90′ in panchina. È un’incognita

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 26ª GIORNATA: ATTACCANTI

CONSIGLIATI

  • Chiesa: gli spazi che tende a lasciare il Frosinone dietro sono invitanti per un giocatore come lui. Quella contro i ciociari sembra la partita giusta per ritrovare il gol;
  • Zapata: va assolutamente schierato perchè sta segnando con una buona continuità e la Roma dopo i 120′ in Europa League potrebbe faticare a contenere l’impeto del Toro;
  • Dia: dopo Milano è stato protagonista dell’ennesimo caso, ma con il Monza ci si attende una partita aggressiva della Salernitana, potrebbe tornare a mostrare le sue grandi qualità offensive.

SCONSIGLIATI

  • Cerri: non era partito male a Empoli. Poi, complice il buon momento di Niang, ha visto il minutaggio ridursi e non ha fatto delle buone prestazioni. Con il Sassuolo potrebbe proseguire sulla scia di questo momento;
  • Swiderski: il Bologna difende molto bene, potrebbe andare incontro ad una partita con pochissimi palloni giocabili;
  • Kaio Jorge: viene da un paio di partite in cui non è stato preciso in zona gol e la “sua” Juventus potrebbe concedergli anche pochissime occasioni.

Continua a leggere

Fantacalcio

I consigli del fantacalcio per la 25ª giornata

Pubblicato

:

Belotti Fiorentina Freuler Bologna - Serie A, Conference League, Euro2024

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 25ª GIORNATA – Dopo il ritorno delle Coppe europee “La noia” non è roba per calciofili perchè stasera torna il campionato con la 25ª giornata. Con l’Europa tornata protagonista nel calendario delle grandi squadre bisogna fare attenzione alle scelte di formazione per il Fantacalcio. Per maggiori approfondimenti, ecco per voi i nostri consigli per le partite di questo week-end.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 25ª GIORNATA: PORTIERI

CONSIGLIATI

  • Milinkovic-Savic: contro un Lecce che fa fatica a segnare in trasferta (un solo gol nelle ultime 5) ha buonissime possibilità di chiudere con il clean sheet;
  • Maignan: ultimamente non ha avuto la possibilità di riscattarsi dopo un periodo di incertezza perchè poco impegnato ma contro il Monza è da schierare, i brianzoli stanno segnando poco;
  • Provedel: dopo la serata di Champions vissuta sulla sdraio, in totale relax, contro un Bologna in gran forma la Lazio ha bisogno di lui. Consigliato soprattutto in ottica modificatore.

SCONSIGLIATI

  • Consigli: nell’ultimo periodo è tornata l’Atalanta versione “schiacciasassi” di un tempo che fa paura a chiunque, soprattutto ad un Sassuolo che, si sa, dietro è tutt’altro che solido;
  • Martinez: è ormai conosciuta l’organizzazione difensiva del Genoa, ma in casa di un Napoli che ha seriamente bisogno di un risultato positivo potrebbe arrivare più di un gol subito;
  • Rui Patricio: anche con De Rossi la Roma ha incassato gol in trasferta e contro un Frosinone che allo Stirpe non segna poco potrebbe subire più di una rete. Attenzione a non sottovalutare la partita.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 25ª GIORNATA: DIFENSORI

CONSIGLIATI

  • Martinez Quarta: è fresco perchè squalificato mercoledì scorso, potrebbe non soffrire eccessivamente in fase difensiva e rendersi ancora pericoloso in avanti. Le possibilità di un buon voto sono alte, chissà che non arrivi anche altro;
  • Holm: a Genova meno brillante delle precedenti uscite, ma contro il Sassuolo potrebbe sfoderare un’altra grande prestazione condita da un bonus, magari interrompendo il digiuno di assist in questo campionato;
  • Florenzi: bene da subentrante contro il Napoli, molto bene, anche con un assist, in Europa League. È in fiducia e contro un Monza contro cui avrà ancora possibilità di proiettarsi in avanti potrebbe fare un’altra performance positiva. 

SCONSIGLIATI

  • Boateng: conosciamo tutti il valore del calciatore, ma non è al 100% fisicamente e questo potrebbe pagarlo contro una Inter in grande spolvero;
  • Gallo: avrà da tenere a bada il treno Bellanova, che nelle ultime settimane sembra essere letteralmente un Intercity. Compito molto arduo per chiunque, quindi anche per lui;
  • Pedersen: nelle ultime uscite è apparso in ripresa, avendo avuto maggiori possibilità di spingere, ma contro l’Atalanta dovrà curare maggiormente la fase difensiva, dove fatica di più.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 25ª GIORNATA: CENTROCAMPISTI

CONSIGLIATI

  • Rabiot: nelle ultime gare alla Juve è mancato anche lui, forse non al 100% dopo i recenti problemi fisici. Contro il Verona, anche con una condizione migliore, potrebbe tornare a incidere in fase offensiva;
  • Politano: dopo il buon ingresso di Milano potrebbe creare scompiglio nell’organizzata difesa rossoblù, come all’andata, quando trovò il gol del pari nel finale;
  • Viola: in un Cagliari che in uno scontro diretto ha bisogno di uno scossone potrebbe essere un giocatore di qualità come lui a prendersi la squadra sulle spalle. L’Udinese è anche il suo avversario preferito insieme al Genoa.

SCONSIGLIATI

  • Bonaventura: se lo avete in ballottaggio con qualcun’altro per la vostra formazione potreste tenerlo fuori, ultimamente sta avendo un rendimento calante;
  • Lazovic: recentemente ha inciso poco e contro una Juve che deve reagire potrebbe non avere tante occasioni davanti e faticare un po’ in fase di non possesso, sulla sua fascia i bianconeri hanno giocatori in buona forma;
  • Ciurria: è reduce da un problema fisico, che unito al suo momento non particolarmente felice e alla partita complicata fa propendere per l’esclusione.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 25ª GIORNATA: ATTACCANTI

CONSIGLIATI

  • Zapata: due gol nelle ultime tre, è in bel momento e contro un Lecce che tende a concedere molto dietro potrebbe centrare ancora il +3, chissà che non siano anche due;
  • Belotti: a Bologna non ha fatto un tiro, non è stato innescato molto, ma a Empoli potrebbe essere una Fiorentina più propositiva, perciò il Gallo ha buone possibilità per incidere;
  • Soulé: l’abbiamo detto, la Roma in trasferta concede e potrebbe anche essere un po’ stanca dopo il viaggio in Olanda. Per questo il Frosinone potrebbe trovare il gol e il maggior candidato ad andare a bonus è ovviamente l’argentino;

SCONSIGLIATI

  • Sanabria: non è al meglio fisicamente per un problema al tendine. Alla luce di questo sembra un azzardo schierarlo, potreste preferirgli attaccanti con una forma migliore, che hanno dunque più possibilità di incidere;
  • Krstovic: l’occasione sciupata a Bologna racconta di un momento tutt’altro che brillante, in più il Torino, soprattutto in casa, non concede poi molto;
  • Milik: sulla sconfitta contro l’Udinese pesa anche la sua prestazione negativa, poteva far decisamente meglio sottoporta. Periodo complicato dopo anche l’espulsione con l’Empoli, per questa giornata non dà grandi garanzie.

Continua a leggere

Fantacalcio

I consigli del fantacalcio per la 24ª giornata

Pubblicato

:

I consigli del fantacalcio per la 24ª giornata

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 24ª GIORNATA – È arrivata quella settimana in cui il Fantacalcio si intreccia con il Fantasanremo. Quindi, +80 punti al Fantasanremo per la squadra Numero Diez se nei consigli del Fantacalcio verranno riportati almeno 10 titoli dei brani in gara quest’anno. Ci riusciremo? Non resta che scoprirlo…

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 24ª GIORNATA: PORTIERI

CONSIGLIATI

  • Szczesny: contro l’Inter è stato SPETTACOLARE evitando un passivo peggiore. È in un grandissimo momento, non si può non schierare, anche perchè con l’Udinese che fatica a segnare potrebbe ritrovare un clean sheet;
  • Di Gregorio: da quando è tornato dall’infortunio il Monza non ha preso gol, segno evidente di come faccia la differenza con le sue parate. È consigliato schierarlo soprattutto in ottica modificatore; 
  • Montipò: in questo campionato non ha preso mai un’insufficienza e il Monza non segna tanto, potrebbe non incassare più di un gol. Quindi potrebbe portarvi un buon voto per il modificatore senza troppi malus.

SCONSIGLIATI

  • Turati: FRAGILI sono le mura difensive del Frosinone, specialmente in trasferta. Contro una Fiorentina spinta dal suo pubblico potrebbe subire più di un gol;
  • Falcone: anche nella vittoria contro la Fiorentina il Lecce ha mostrato qualche lacuna difensiva di cui il Bologna, in casa, potrebbe approfittare, i giocatori offensivi titolari dei rossoblù hanno il piede caldo;
  • Gollini: il Napoli è atteso da una partita in trasferta contro un Milan decisamente in forma dal punto di vista offensivo, non sarà facile per il suo portiere uscire con meno di due gol incassati.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 24ª GIORNATA: DIFENSORI

CONSIGLIATI

  • Calafiori: PAZZO DI TE, avrà urlato chi l’ha preso all’asta di riparazione. Che ora finalmente può schierarlo perchè contro il Lecce può sfoderare un’altra prestazione da voto alto;
  • Bellanova: nell’ultimo periodo è cresciuto notevolmente, nelle ultime quattro ha preso due 6.5 e due 7 e ha fatto pure un assist. Il Sassuolo concede dietro, si può sperare in un suo bonus;
  • Angelino: LA NOIA non è cosa che gli appartiene, con tanta corsa e cross sa accendere l’entusiasmo. E proprio con queste armi potrebbe mettere in difficoltà l’Inter.

SCONSIGLIATI

  • Llorente: la coppia Lautaro-Thuram non ha bisogno di presentazioni e sarà molto dura per lui fronteggiarla. Rischia anche il malus dell’ammonizione;
  • Rrahmani: affrontare il Giroud delle ultime settimane è come vedersela con un’ONDA ALTA. Il francese l’ha messo già in difficoltà all’andata, la storia potrebbe ripetersi domenica sera;
  • Valeri: l’esordio con il Frosinone non è stato dei migliori (voto 5) e domenica se dovesse giocare potrebbe ritrovarsi davanti Nico Gonzalez, cliente molto scomodo.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 24ª GIORNATA: CENTROCAMPISTI

CONSIGLIATI

  • Luis Alberto: di Cagliari potrebbe dire CASA MIA. In Sardegna infatti si sente come a casa dato che in tre delle ultime quattro volte nello stadio dei rossoblù ha fatto gol. Chissà che non si ripeta domani…
  • Bonaventura: il rigore sbagliato e qualche prestazione poco brillante, di mezzo anche l’insoddisfazione per il contratto. Ma dopo questo periodo negativo ha voglia di dire alla Viola RICOMINCIAMO TUTTO. Appunto, con il Frosinone può ricominciare a portare bonus;
  • Zurkowski: non è TUTTO QUI quello che può fare in zona gol. La Salernitana concede sempre qualcosa dietro, può trovare gli spazi per tornare a segnare dopo due partite. 

SCONSIGLIATI

  • Samardzic: affronta quella Juventus che l’ha seguito e lo segue però sarà complicato per lui mettersi in mostra. I bianconeri proveranno a concedergli pochissimi spazi e a metterlo in difficoltà in fase difensiva;
  • Maldini: la concorrenza è alta, infatti nelle ultime due è rimasto in panchina per 90′. Lo scarso impiego non lo aiuta a crescere, neanche per una partita favorevole sulla carta sembra una buona idea schierarlo;
  • Paredes: è reduce da un buon momento ma contro il centrocampo dell’Inter potrebbe faticare non poco. Spesso va anche un po’ sopra le righe, perciò il rischio giallo è concreto.

I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA 24ª GIORNATA: ATTACCANTI

CONSIGLIATI

  • Zirkzee: il Lecce non è una squadra particolarmente solida, perciò ci sono buone possibilità che possa mettere in scena un’altra delle sue perfomance CAPOLAVORO. Con annesso +3, dopo quello che gli è stato tolto alla scorsa;
  • Sanabria: quando vede il Sassuolo fa CLICK BOOM! In tre degli ultimi quattro precedenti contro i neroverdi ha fatto colpo. Spinto dal buon momento della sua squadra, potrebbe segnare ancora agli emiliani;
  • Dia: la Salernitana, a parte Torino, si è sempre fatta vedere in avanti, anche con le grandi. Il senegalese potrebbe beneficiare quindi dell’atteggiamento offensivo dei suoi per mettere la sua firma nella sfida salvezza, i campani aspettano i suoi gol.

SCONSIGLIATI

  • Henry: era stato praticamente ceduto, prima che la trattativa saltasse, e nell’ultima è rimasto in panchina per 90′. Non è un momento semplice e in campo potrebbe risentire degli eventi degli ultimi giorni;
  • Piccoli: questa volta, anche a partita in corso, potrebbe non incidere, il Bologna in casa tende a concedere poco e sarà anche più attento dopo i due gol incassati settimana scorsa con il Sassuolo;
  • Raspadori: nonostante l’assenza di Osimhen, ultimamente si è messo poco in luce e anche a San Siro potrebbe rimanere un po’ in ombra.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969