Dove trovarci

La rivelazione di Commisso: “Potevo acquistare il Milan!”

Dai motivi che lo hanno spinto ad acquistare la Fiorentina alla certezza di poter trattenere Federico Chiesa in maglia viola. Rocco Commisso si è concesso in un’intervista a Football-Italia.net, affrontando diversi temi legati alla sua vita e alla Viola che verrà.

LE DICHIARAZIONI

Raccontando del suo grande amore per il calcio, il nuovo proprietario del club toscano ha ricordato di come il suo arrivo a Firenze si sarebbe potuto verificare già nel 2016.

“Possiedo la mia azienda da oltre 20 anni e le condizioni finanziarie sono migliorate così tanto che mi sono fissato con l’idea di acquistare una squadra di calcio. Nel 2016 mi è stato presentato il progetto Fiorentina, ho fatto un’offerta ma non è successo niente. Credo che i fratelli Della Valle in quel momento abbiano deciso di toglierla dal mercato. Poi, nel 2017, è successa la stessa cosa e allora ho deciso di entrare nel mondo del calcio acquistando i New York Cosmos”.

Un approdo, quello a Firenze, che si è così verificato solamente all’inizio di questa estate, quando l’imprenditore italo-americano ha rilevato il club dalla famiglia Della Valle. E dire che la storia sarebbe potuta essere molto diversa dato che Commisso è stato vicino anche al Milan un anno fa.

“Nel 2018 ho avuto alcune opportunità, tra cui il Milan. Alla fine, c’è stato un nuovo approccio con la Fiorentina e ho detto che se il prezzo fosse stato giusto avremmo proceduto firmando una lettera d’intenti. Così è stato e dopo aver risolto le formalità burocratiche, abbiamo fatto tutto: adesso abbiamo la Fiorentina”.

La voglia del nuovo patron viola ora è quella di far risplendere nuovamente un club che ha vissuto un’ultima stagione davvero complicata. Ecco allora che Vincenzo Montella avrà bisogno di ripartire dalle certezze. Una su tutte, Federico Chiesa.

“Fa assolutamente parte del nostro progetto, questa squadra ha bisogno di qualità e non di quantità”.

Nessuna cessione del gioiello più prezioso di casa Fiorentina dunque, come ribadito più volte da Commisso nel corso delle ultime settimane. Il suo desiderio è quello di portare i viola al vertice della Serie A e per farlo ha già in mente quali novità portare.

“Ho 69 anni, voglio che questo investimento vada bene e riportare la Fiorentina nel posto in cui deve stare. Ho il piano e i mezzi per farlo ma non sarà una cosa immediata. Ci vorrà del tempo e i tifosi devono rendersene conto. Vogliamo migliorare il fatturato. La Juventus ha un fatturato di 400 milioni di euro, la Fiorentina di 100. Questo dipende dal marchio, è un circolo vizioso: più soldi guadagni più investi, più investi più soldi guadagni”.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale Fiorentina

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calciomercato