La Fiorentina ha il suo nuovo attaccante: Patrick Cutrone. La trattativa, infatti, come riportato da Gianluca Di Marzio, è alle battute conclusive, con il centravanti ormai ex-Wolverhampton che arriverà presto in città. Dopo un’iniziale fase di stallo, gli inglesi hanno abbassato le richieste, venendo in conto alla Viola, accettando un prestito oneroso da tre milioni di euro, con obbligo di riscatto fissato a 16 milioni, che scatterà soltanto tra 18 mesi. Probabilmente già domani le visite mediche per l’ex-Milan che torna in italia dopo soli sei mesi in Inghilterra. Firmerà un contratto fino al 20242,4 milioni di euro a stagione più eventuali bonus. Il classe ’98 avrà il compito di alzare il livello dell’attacco di Iachini, che segna troppo poco.

NON FINISCE QUI

Il mercato della Fiorentina, ovviamente, non finisce qui. La priorità è il difensore, con Juan Jesus in cima alla lista di Rocco Commisso, insieme a Kevin Bonifazi, su cui, però, c’è anche la Spal. Da rinforzare anche il centrocampo, con Duncan Meïté primi obiettivi per la mediana. Per quanto riguarda, invece, le cessioni, Cristóforo è un nuovo calciatore dell’Eibar, con lo scambio dei contratti avvenuto in giornata, in prestito con obbligo di riscatto legato alle presenze. In uscita c’è anche Pedro, attaccante brasiliano che ha trovato soltanto 59′ in Serie A, che piace a Flamengo Gremio, con quest’ultimi che hanno già raggiunto l’accordo con la Viola sulla base di 11 milioni di euro. Si attende, però, la risposta del calciatore. Piace in Germania, invece, Rasmussen che potrebbe presto accasarsi nella seconda serie tedesca.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale di Patrick Cutrone