Connect with us

Flash News

Fiorentina-Juventus, le pagelle del match

Pubblicato

:

Fiorentina-Rigas: probabili formazioni e dove vederla

Allo stadio Artemio Franchi di Firenze è andato in scena l’anticipo della quinta giornata di campionato. Il match tra Fiorentina e Juventus termina con il risultato di 1-1. Padroni di casa alla ricerca di quella brillantezza offensiva che nella passata stagione ha portato alla qualificazione alle competizioni europee, ma che è mancata in quest’avvio di stagione. Bianconeri reduci dalla vittoria ai danni dello Spezia, con la voglia di confermare quanto di buono dimostrato nelle prime uscite stagionali.

La gara si sblocca subito: al 9° minuto è Milik a portare in vantaggio la Vecchia Signora, spingendo in porta un pallone calciato da Filip Kostic. La Fiorentina non demorde e agguanta il pareggio al minuto 29. Su un angolo bianconero Terracciano allontana di pugni al di fuori della propria area, Sottil porta avanti il pallone ed imbuca per Kouame che giunto in area la insacca alle spalle di Perin. Contropiede perfetto e parità ristabilita. A pochi minuti dal termine della prima frazione, l’arbitro vede un fallo di mano in area di Paredes tramite l’ausilio del VAR e assegna il calcio di rigore. Jovic si presenta sul dischetto ma fallisce il tentativo grazie alla doppia deviazione, prima di Mattia Perin e poi del palo alla sua destra.

Nel secondo tempo Allegri lancia in campo De Sciglio al posto di Angel Di Maria. Problemi fisici per Milenkovic, costretto alla sostituzione; al suo posto entra Martinez Quarta. La Fiorentina è più volte pericolosa e termina la gara in crescendo. Da segnalare un tentativo pericoloso di Amrabat, prontamente respinto dal portiere juventino. Al fischio finale, il risultato rimane lo stesso con cui era terminata la prima frazione di gioco.

 

FIORENTINA

Terracciano 6

Biraghi 6.5

Igor 6.5

Milenkovic 6 (dal 54° Martinez Quarta 6)

Dodò 6

Barak 6.5 (dal 79° Zurkowski 6)

Amrabat 6.5

Maleh 6.5 (dal 62° Mandragora 6)

Sottil 7

Jovic 5 (dal 79° Cabral 6)

Kouame 7 (dal 62° Ikone 6)

JUVENTUS

Perin 8

Alex Sandro 6 (dal 78° Bonucci 6)

Bremer 6.5

Danilo 6.5

Cuadrado 5.5 (dal 64° Miretti 6)

Locatelli 6

Paredes 5 (dall’83° Fagioli 6)

McKennie 5.5

Kostic 6.5 (dal 64° Kean 5.5)

Milik 7

Di Maria 5.5 (dal 46′ De Sciglio 5.5)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio e dintorni

I tifosi del Bologna omaggiano Mihajlovic con uno striscione

Pubblicato

:

Bologna

Come riporta TMW, nella giornata di ieri Sinisa Mihajlovic è tornato a Bologna, ed è stato accolto calorosamente da un gruppo di tifosi rossoblu.
I bolognesi hanno consegnato al loro ex tecnico una bandiera della Serbia, oltre ad una targa che recita “A Sinisa, uomo vero e bolognese come noi“.

Un gesto di grande stima e affetto da parte dei felsinei che, nonostante un inizio di stagione decisamente al di sotto delle aspettative, non mancano di omaggiare quello che per anni è stato il loro condottiero. Mihajlovic ha guidato la panchina del Bologna in due occasioni con ottimi risultati, e la tifoseria non lo dimentica.

Continua a leggere

Flash News

Le squadre più giovani in Serie A: tonfo Inter, vince il Lecce

Pubblicato

:

lecce

Un’interessante statistica comparsa oggi sul Corriere dello Sport riporta la classifica delle squadre con l’età media più bassa della Serie A.
In un podio senza grandi nomi troviamo il Lecce al primo posto, con una media di 24,56 anni, tallonata da Empoli e Torino. La prima delle big è il Milan, al quinto posto con una media di 25,91 anni, mentre nella top 10 entra, per un soffio anche il Napoli, con 26,65 anni.

Nella parte più bassa della “graduatoria” delle Serie A, invece, troviamo la Roma e la Lazio, rispettivamente 16′ e 18′, e l’Inter, che chiude la classifica con 29,13 anni di media.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

400.000 euro come premio Mondiale in Germania: l’indiscrezione

Pubblicato

:

Come riportato da Alfredo Pedullà, l’agenzia Reuters ha reso noto la cifra che ogni calciatore della Germania riceverà in caso di vittoria del Mondiale.
Secondo Reuters, infatti, la Federazione tedesca ricompenserà ogni calciatore con la cifra di 400.000€, ben 50.000 in più rispetto a quanto fu stanziato nel corso di Russia 2018. 

Nell’occasione, i tedeschi furono eliminati già nel girone. Un risultato inaccettabile che portò ad un cambio di guida tecnica. Con Hans Flick, ex Bayern Monaco, si aspetta già un deciso cambio di rotta.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

DAZN implementa le scommesse sportive?

Pubblicato

:

Come nel Regno Unito, DAZN, sarebbe intenzionata a implementare nell’app una sezione scommesse chiamata DAZN-bet. Il CEO Shay Segev ne dà la conferma:

Vogliamo lanciare le scommesse, lo confermo. È nei nostri piani, anche se non conosciamo ancora i tempi. Lo vogliamo fare nella miglior maniera possibile, responsabilmente e producendo nuovi ricavi per la Lega di Serie A e per i club”.

E continua: “Se saremo presenti in Italia con una nostra licenza o come “skin” (rivenditore online, ndr) di un concessionario? Come skin, per noi è importante che il business sia solido e a lungo termine. Stiamo investendo miliardi di euro in Italia per diritti e tecnologia. Abbiamo avuto delle problematiche tecniche a inizio stagione in Italia ma le abbiamo superate, c’è un ottimo servizio adesso che comprende anche l’accordo con Sky. Con le scommesse vogliamo arricchire l’esperienza dei consumatori. La nostra intenzione è far convergere tutte le esperienze sportive in un’unica piattaforma”.

Il patron di DAZN continua parlando chiaro riguardo la concorrenza: “Non vogliamo diventare Snai, Lottomatica, Eurobet. Siamo e resteremo una piattaforma sportiva, con streaming e merchandising di sport. In Italia? Abbiamo una partnership con una società, con sede a Gibilterra, che sta gestendo per noi DAZN-bet”

Conclude sottolineando che parte dei ricavi andrà ad aiutare la lega: “Stiamo discutendo con tutti i principali attori del sistema in Italia. Non abbiamo una data prestabilita. Non vogliamo reinventare il betting, intendiamoci, le regole già ci sono. Piuttosto, fornire un servizio da utilizzare in maniera responsabile e oculata: si potranno giocare 5 euro durante Milan-Napoli ma l’approccio deve essere ricreativo. È nostra intenzione dare una parte dei ricavi alla Lega di Serie A e ai club, creando un ciclo virtuoso per tutti”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969