La Fiorentina di Commisso e Vincenzo Italiano non perde tempo. Messa in chiaro la situazione che riguarda Vlahović, che non rinnoverà, si pensa già al sostituto.

La squadra che ha in mente Italiano si basa su una presenza al centro dell’attacco fissa, di carisma e capace di fare gol. Il serbo risponde a queste caratteristiche e avrebbe potuto farlo per tanti anni ancora con la maglia viola. Ma, al suo posto, ora, potrebbe arrivare un profilo proveniente direttamente dalla Serie A.

Secondo La Nazione, in vista di gennaio, si pensa ad uno scambio con il Torino per portare a Firenze Andrea Belotti. Il Gallo è, senza dubbio, l’uomo di punta del Torino. In queste ultime settimane, in cui è stato fermo per infortunio, però, il suo posto lo ha preso Toni Sanabria. E il paraguayano ha dimostrato di meritarsi le sue chances da titolare in questa primissima parte di campionato.

Di contro, al Torino mancano, forse, muscoli ed equilibrio al centrocampo. Ed ecco che, dalla Toscana, potrebbe arrivare Amrabat. Il centrocampista marocchino è esploso sotto la guida di Jurić all’Hellas Verona e ha dimostrato di poter fare al caso dei granata. Il suo posto alla Fiorentina è in costante ballotaggio; pertanto, potrebbe rappresentare una pedina sacrificabile per i piani dei viola.

Tutto lascia presagire che con l’anno nuovo possa arrivare la fumata bianca. Belotti alla Fiorentina, Vlahović verso altra destinazione e Amrabat all’ombra della Mole. Sembra essere questo il triangolo delineato. Occhio, però, ai possibili scenari alternativi.

Oltre al Gallo, i nomi presenti sul taccuino di Commisso sono quelli di Jović del Real Madrid e di Borja Mayoral, ai margini del progetto della Roma di Mourinho.

Immagine in evidenza presa da Wikimedia Commons con diritti Google Creative Commons