Connect with us
La Fiorentina annuncia una nuova sponsorizzazione: modifiche in arrivo!

Business

La Fiorentina annuncia una nuova sponsorizzazione: modifiche in arrivo!

Pubblicato

:

SPONSOR FIORENTINA – La Fiorentina ha annunciato una nuova sponsorizzazione. Il club gigliato ha ufficializzato la collaborazione con ShippyPro, un’azienda locale inerente al mondo dell’ecommerce. Si tratta di una collaborazione molto importante, perché a partire da questo accordo vi saranno modifiche per quel che riguarda le strutture e le divise della Viola.

Il nuovo sponsor inciderà esclusivamente su quel che riguarda la Fiorentina Women. La divisa della squadra femminile, infatti, subirà delle modifiche sul retro. In particolare, si noterà la presenza del nuovo brand in posizione sottostante al numero di maglia delle giocatrici di movimento e dei portieri. Inoltre, il logo di ShippyPro presenzierà anche sui pannelli posizionati a bordocampo, sui maxischermi e nell’area dedita alle interviste del Viola Park, ma solamente nelle occasioni riguardanti la rosa guidata da mister Panico. La prima squadra maschile, dunque, non sarà soggetta a modificazioni della propria divisa né delle aree dell’Artemio Franchi.

Secondo quanto precisato dai canali ufficiali del club toscano, la prima situazione in cui comparirà il brand del nuovo sponsor sarà domani, sabato 16 settembre, in occasione del debutto stagionale in Serie A femminile, dove la Fiorentina Women affronterà la squadra femminile del Sassuolo.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Business

Marotta a tutto tondo: Lautaro, lo stadio e i rinnovi

Pubblicato

:

Inter Pavard, Marotta ammette che il francese vuole l'Inter

Archiviato il Derby d’Italia, l’Inter si è messa subito al lavoro per preparare la sfida di Champions League contro il Benfica. L’amministratore Delegato dei nerazzurri, Giuseppe Marotta, è intervenuto nel corso del convegno “RCS Sport Industry Talk”. Marotta ha toccato svariati temi, sia riguardanti l’Inter che il calcio in generale, lanciando un’allarme come già fatto da diversi esponenti.

Di seguito le sue dichiarazioni:

CRESCITA LAUTARO – “E’ tutto merito suo, ha ancora margini di miglioramento notevoli pur dimostrando dal punto di vista statistico di fare già il suo dovere. Non dimentichiamo che è il nostro capitano e come tale sta riscuotendo il consenso dei suoi compagni in questo nuovo ruolo”.

PAREGGIO CON LA JUVENTUS – “Al di là del risultato, è la prestazione che dà conforto: siamo andati sotto ma la squadra si è ricompattata e ha ripreso il risultato. Questo dimostra come il processo di crescita e consapevolezza continui sotto la regia di Inzaghi, questo è di buon auspicio per il futuro”.

RINNOVO CON L’INTER – “Sono contento, nel momento in cui la proprietà mi propone il prolungamento sono fiero e riconoscente. La risposta, mia e dei miei colleghi Ausilio e Baccin, è stata positiva, siamo contenti di poter lavorare ancora per questi colori e questa società”.

TEMA RINNOVI – “Non abbiamo scadenze precise, sono prolungamenti dove esistono due attori che intendono finalizzare in modo positivo. Se non sarà per la fine del 2023, sarà sicuramente per l’inizio del 2024”.

TEMA STADIO – “Lo stadio rappresenta un asset fondamentale per un club e quando si parla di stadio si parla di un fenomeno di interesse nazionale. Non abbiamo toccato un aspetto importante che è quello dei centri sportivi dove crescono i nostri calciatori, tanti club di Serie A non hanno un centro sportivo e siamo molto carenti ed è un grandissimo problema. Dovrebbe farsi partecipe il sistema scolastico facendo giocare a calcio anche i bambini delle elementari. Tutto ciò porta anche ad un grande problema nel generare talenti. Lo stadio deve essere un’attrazione per il privato e poi deve intervenire lo stato per chiaro interesse nazionale. Siamo il fanalino di coda in Europa su questo”.

DECRETO CRESCITA – “Non riguarda solo i calciatori ma anche gli allenatori, vedi Mourinho. Se oggi vogliamo riportare De Zerbi, senza Decreto Crescita, non ce la faremmo visto quello che guadagnano lì”.

OBIETTIVO DELLA SOCIETÀ – “L’equazione di chi più spende più vince non è corretta. Voglio esaltare un concetto che è la competenza, attraverso questa puoi ovviare alle difficoltà di carattere finanziario. Nel calcio ci si improvvisa spesso, io lotto perché possa essere valorizzata la competenza e questo chiaramente può essere un aiuto quando non ci arrivi a livello finanziario”.

CHAMPIONS O SECONDA STELLA – “La seconda stella rappresenta un obiettivo, quello che viene viene basta che sia una delle due”.
TROPPE PARTITE IN STAGIONE – Barella ha fatto più di 50 partite lo scorso anno, c’è un logorio psicofisico e ci deve essere un confronto con UEFA e FIFA perché il rischio d’impresa sta nei club. Il caso Eriksen è clamoroso, abbiamo dovuto svalutare un asset e il confronto deve esserci quanto prima”.

Continua a leggere

Business

La vittoria contro il Salisburgo vale oro per l’Inter: incasso da urlo

Pubblicato

:

Inter

Vincendo contro il Salisburgo, l’Inter si è assicurata la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Questo grande traguardo attesta l’alto livello dei vice-campioni d’Europa in carica, pronti a dire nuovamente la loro sul maggior palcoscenico continentale.

Il passaggio della prima fase del torneo assicura ovviamente grande prestigio ai nerazzurri, ma non solo. Infatti, sono previste entrate economiche davvero importanti, derivate dal risultato di 0-1 maturato alla RedBull Arena.

I BONUS DELLA CHAMPIONS LEAGUE

Il trionfo contro gli austriaci ha aumentato la cifra di bonus legati ai risultati che saranno incassati nel prossimo periodo. Infatti, secondo quanto previsto dal regolamento UEFA, il tesoretto accumulato dalla Beneamata è di 9,33 milioni di euro. In particolare, ogni vittoria assicura 2,8 milioni, mentre ogni pareggio 930 mila euro. Questa cifra, ovviamente, potrebbe variare in base ai risultati dei due prossimi impegni e al posizionamento finale nella classifica del girone.

Inoltre, il bonus qualificazione prevede il versamento di 9,6 milioni di euro a ogni società capace di proseguire il proprio cammino nella massima competizione, traguardo matematicamente raggiunto con l’esito di Salisburgo-Inter.

IL NUOVO MONDIALE PER CLUB

Grazie alla qualificazione, l’Inter ha ottenuto la certezza di partecipare al nuovo format di Mondiale per Club, che avrà il via nel 2025, sia per ranking che per risultati ottenuti. In particolare, questa competizione permetterà di ottenere circa 50 milioni di euro di somma minima, versati stavolta dalla FIFA.

GLI INCASSI DI SAN SIRO

Altro fattore importante per le finanze nerazzurre sono gli incassi maturati dalla vendita dei biglietti della gara casalinga degli ottavi di finale. I tifosi si sono dimostrati molto carichi e partecipativi in questa prima parte di stagione, arrivando spesso a riempire San Siro. Un ulteriore sold out, molto probabile in match di tale blasone, significherebbe ricevere circa 7 milioni di euro dai propri supporter.

Si tratta di cifre totali vicine a 70 milioni di euro, come riportato da fcinter1908, frutto di un “banale” calcio di rigore realizzato da Lautaro Martinez, decisivo sia per il risultato che per l’economia nerazzurra.

Continua a leggere

Business

Inter-Qatar Airways, il nuovo sponsor debutta contro il Frosinone: le cifre

Pubblicato

:

Pronostico Inter-Bologna, statistiche e consigli per la partita

INTER QATAR AIRWAYS – Dopo aver archiviato la pratica qualificazione agli ottavi di finale di UCL, l’Inter ospiterà il Frosinone la prossima domenica in campionato, preparandosi a disputare l’ultima gara prima della sosta per le gare internazionali.

In tale occasione, i nerazzurri daranno il via in maniera ufficiale all’accordo di sponsorizzazione con Qatar Airways, compagnia aerea già ben nota in ambienti come il PSG. Questa intesa, riporta Calcio e Finanza, porterà circa 1,5 milioni di euro all’interno delle casse della Beneamata. Si tratta di cifre di rilievo modesto, pertanto l’obiettivo del club è più lungimirante rispetto allo sfruttamento dell’accordo istantaneamente.

MAIN SPONSOR PER LA PROSSIMA STAGIONE?

Infatti, la possibilità che l’Inter usufruisca di Qatar Airways come main sponsor nella stagione 2024/25 sono concrete. Questa opzione è in corso di valutazione e prevederebbe il termine della collaborazione con Paramount+, attualmente esercente di questo ruolo. Senza alcun dubbio le cifre importate sarebbero maggiori, considerando il passaggio a circa 20 milioni di euro di incassi rispetto agli 11 milioni di euro previsti dall’attuale partnership.

nerazzurri valuteranno la miglior ipotesi per varie settimane e, entro gennaio 2024, saranno obbligati a prendere una decisione, considerando la scadenza di una clausola di attivazione di Qatar Airways come sponsor principale.

Continua a leggere

Business

La Fiorentina attacca la Juventus: “Col suo bilancio in rosso falsa il sistema”

Pubblicato

:

Commisso Fiorentina

Domenica sera si disputerà al Franchi uno dei match più caldi ed attesi della stagione di Serie A, ossia Fiorentina-Juventus. A due giorni di distanza dal match, il clima si è già acceso, con la Fiorentina che ha replicato a Tuttosport dopo la prima pagina odierna. Il quotidiano di Torino ha elogiato il Viola Park, affermando, però, come lo abbia finanziato la Juventus grazie agli acquisti effettuati dalla Fiorentina negli ultimi anni, ovvero Bernardeschi, Chiesa e Vlahovic.

La risposta del club viola non si è fatta attendere, ed è arrivata tramite le parole di Rossella Petrillo durante la trasmissione Buongiorno Viola Park. Di seguito le sue dichiarazioni:

ATTACCO A TUTTOSPORT E JUVENTUS – “Mettere soldi sul mercato portando il proprio bilancio con un rosso di 127 milioni non significa finanziare il calcio italiano, ma falsarlo. Il nostro Presidente ha sempre sostenuto che non è giusto che i club con un bilancio sano siano svantaggiati rispetto alla Juventus (e non è l’unica) che comprano calciatori a cifre esose, pagano ingaggi altissimi e presentano poi bilanci clamorosamente in perdita. Secondo noi mettere plusvalenze fittizie in bilancio, come emerso dalle sentenze non è come sostiene Tuttosport sostenere il sistema”.

A distanza di due giorni dal match, il clima si è già fatto decisamente rovente con queste dichiarazioni. Non resta altro che attendere domenica sera per assistere ad un match senza esclusioni di colpi tra Fiorentina e Juventus.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969