Connect with us

Calcio Internazionale

Fiorentina-Twente, le probabili formazioni

Pubblicato

:

Conference League

Alle ore 21:00 di questa sera andrà in scena la partita tra Fiorentina e Twente valida per l’accesso diretto ai gironi di UEFA Europa Conference League. Entrambe le squadre, soprattutto il club viola, hanno delle assenze.

FIORENTINA-TWENTE: LE PROBABILI FORMAZIONI DI STASERA

La Fiorentina scenderà in campo con il solito 4-3-3 di Vincenzo Italiano. In porta ballottaggio Terracciano-Gollini, con il primo in vantaggio. Davanti a lui difesa a 4 composta Milenkovic e Quarta come centrali e Biraghi-Dodò rispettivamente a sinistra e a destra: da non sottovalutare l’assenza di Igor. Nella linea mediana a 3 potrebbe essere schierato il tandem Bonaventura-Amrabat-Mandragora, data l’assenza di Szymon Zurkowski (infortunio rimediato nel match contro la Cremonese). Davanti Nico Gonzalez che agisce a sinistra, Sottil a destra e Luka Jovic in costante ballottaggio con Cabral per il ruolo di centravanti.

Il Twente risponde con il 4-2-3-1 di Jans. In porta Unnerstall. Davanti a lui linea difensiva a 4 composta da Brenet, Hilgers, Propper e Smal. A centrocampo agiranno Kjolo e Sadilek. Mentre dietro al centravanti Van Wolfswinkel, vi saranno i tre trequartisti: Rots, Vlap e Misidjan.

 

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò, Milenkovic, M. Quarta, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Mandragora; Gonzalez, Jovic, Sottil. Allenatore: Italiano.

TWENTE (4-2-3-1): Unnerstall; Brenet, Hilgers, Propper, Smal; Kjolo, Sadilek; Rots, Vlap, Misidjan; Van Wolfswinkel. Allenatore: Jans.

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Muller cita il Real Madrid come esempio per la Germania

Pubblicato

:

Muller

La Germania ha terminato il proprio percorso in Nations League ieri sera, pareggiando 3-3 contro l’Inghilterra. Le ultime due uscite hanno segnato una sconfitta e un pareggio per i tedeschi, che non hanno particolarmente brillato in questa competizione. Muller è intervenuto ai microfoni di DW Sports, mostrandosi sereno e fiducioso in vista dei Mondiali in Qatar.

MULLER INDICA UN MODELLO DA SEGUIRE PER LA GERMANIA

Thomas Muller, leader dello spogliatoio tedesco, ha voluto mostrare ai propri compagni di squadra un modello da seguire per i prossimi Mondiali.

Queste le parole di Muller:

“Ho lavorato con Ancelotti. Il Real Madrid può essere un esempio per noi. Non giocano sempre un calcio brillante, ma tengono la testa alta e la fiducia in se stessi. Dato che abbiamo tanti giocatori del Bayern nella nostra squadra, può essere un vantaggio dato che ci capiamo in modo naturale e possiamo fare affidamento su combinazioni e automatismi che funzionano anche nel club. Sarebbe bello se potessimo lavorarci su”.

Questa la strada tracciata da Muller per i propri compagni di Nazionale, ovvero puntare ad essere come il Real Madrid, ovvero compatti e incisivi. Un consiglio che vedremo se sarà ricevuto dai suoi compagni, e se riusciranno a metterlo in mostra nell’arco del prossimo Mondiale che ormai è alle porte.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

PSG, scontro totale nello spogliatoio: MBappe considerato un bimbo capriccioso

Pubblicato

:

Come è noto, il 21 maggio, contro ogni previsione, Kylian Mbappé ha rinnovato il suo contratto con il Paris Saint-Germain. L’attaccante francese ha lasciato di stucco il Real Madrid con il quale aveva raggiunto un pre-accordo. Mbappé ha firmato un contratto astronomico con il PSG, come rivelato mesi dopo dal The New York Times di circa 83 milioni all’anno. Non solo, infatti, il club gli ha dato voce e voto nelle decisioni sportive, tra cui l’elezione del direttore sportivo, dell’allenatore e il rinnovo della rosa.

Mbappé, che non è più il più popolare nello spogliatoio del PSG, ha anche una disputa con la Federcalcio francese per essersi rifiutato di partecipare alle campagne di nessuno dei suoi sponsor. Il giocatore non vuole sostenere i marchi di fast food e le società di scommesse.

Il 10 della Nazionale francese è passato dall’essere idolatrato a essere una piaga. Come riporta El Confidencial, lo spogliatoio del PSG lo guarda come un bambino capriccioso che condiziona le decisioni sportive del club. Gli altri giocatori della rosa sarebbero stanchi dei privilegi di cui gode Mbappé e si sono schierati dalla parte di Messi e Neymar.

Ormai Kylian ha perso il “clamore” ed adesso ha solo una possibilità per riscattarsi: gli imminenti Mondiali in Qatar.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Inter, entra in scena Raine Group: le valutazioni di Zhang sulla cessione

Pubblicato

:

Scrive oggi il Sole 24 ore: “Sta entrando nel vivo la ricerca da parte della famiglia Zhang di un investitore per l’Inter. La destinazione geografica appare ormai definita, ovvero quella statunitense”. Vediamo tutti i dettagli relativi a questa situazione in casa Inter.

ENTRA IN SCENA RAINE GROUP

La famiglia Zhang avrebbe affidato un incarico alla banca d’affari statunitense Raine Group, che si occupa di media, telecom, sport e tecnologia. È la stessa azienda che ha comprato il Chelsea qualche mese fa. Secondo i piani della famiglia Zhang, fino a qualche mese fa i riflettori erano puntati sulla ricerca di un socio di minoranza, ora invece si pensa alla cessione della maggioranza del club nerazzurro. La famiglia valuta l’Inter 1,2 miliardi di euro.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Balotelli già scontento del Sion, ci prova una squadra italiana!

Pubblicato

:

Balotelli

Come riporta il Quotidiano Nazionale, non sarebbe sbocciato l’amore tra Balotelli e il Sion: comportamenti sopra le righe fuori dal campo e una concentrazione discutibile negli allenamenti. L’avventura di SuperMario in Svizzera potrebbe avere vita breve. In più, ci sarebbe una squadra italiana che avrebbe messo gli occhi su di lui pronta a sferrare il colpo nel mercato di gennaio.

IL CAGLIARI CI PROVA

Il Cagliari di Liverani avrebbe pensato a Balo. Per tentare la scalata verso la Serie A serve un colpo di mercato che magari possa fornire gol per aiutare la squadra a vincere le partite. Dal canto suo, il giocatore ha sempre il desiderio di tornare a giocare in Italia, e Cagliari potrebbe essere la piazza giusta per lui. La Serie B attuale vanta di un livello alto, con tanti ex campioni del mondo: vedi Buffon, Cannavaro, Pippo Inzaghi, Grosso. Questo potrebbe essere un elemento che attirerebbe l’attaccante. In Sardegna preparano la mossa.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969