Connect with us

Flash News

Fonseca analizza le differenze tra Serie A e Ligue 1: le parole

Pubblicato

:

Ucraina, Fonseca parla dei terribili momenti della guerra

Paulo Fonseca, allenatore con un trascorso in Italia alla Roma, adesso in Ligue 1 al Lille, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport. L’allenatore lusitano nel corso di conversazione ha affrontato varie tematiche, dallo scoppio del conflitto in Ucraina al rapporto con l’attuale tecnico dei giallorossi José Mourinho, fino ad analizzare la sua nuova avventura sulla panchina del Lille:

Sono molto soddisfatto di essere al LOSC, è un club che mi piace molto. Il campionato mi ha sorpreso, è diverso ma comunque mi piace”. 

Poi, alla domanda riguardo le differenze tra Serie A e Ligue 1, Fonseca ha così risposto:

“In Italia è più difficile, il calcio è maggiormente votato alla tattica e non ci sono molti spazi; inoltre, le squadre sono elaborate da affrontare tatticamente. Qui, in Francia, invece, la volontà ed il desiderio comune è quello di giocare: motivo per il quale, c’è più spazio, le partite sono aperte e l’atmosfera sugli spalti è sempre entusiasmante”.

Quindi, un commento sulla scelta di accettare l’incarico da tecnico del Lille: “Volevo un progetto dove potevo offrire un’idea di gioco e, sin dagl primo momento che mi hanno contattato, ho percepito che era quello più affine alla mia volontà”.

15 partite, 26 punti, 27 gol fatti e 23 subiti. Settima posizione in campionato. L’ex tecnico della Roma spiega così i risultati raggranellati dalla sua squadra prima della sosta causa Coppa del Mondo:

Siamo in periodo di trasformazione, si tratta di un nuovo progetto. Abbiamo perso calciatori importanti, ma esisteva la necessità di vendere. Ora, stiamo iniziando un nuovo corso, siamo un club giovane e sono entusiasta, oltre ad essere molto motivato”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Argentina-Australia, ballottaggio Gomez-Correa per sostituire Di Maria

Pubblicato

:

Padovan, che attacco alla Juventus e a Di Maria!

Oggi, 3 dicembre 2022, l’Argentina del CT Scaloni scenderà in campo contro l’Australia per giocarsi l’accesso ai quarti di finale. L’Albiceleste, però, deve fronteggiare un grave problema, ovvero quello legato agli infortuni, in particolare quello di Angel Di Maria. A causa di una lesione di basso grado dell’adduttore lungo della coscia sinistra, il giocatore della Juventus si è allenato a parte.

A un iniziale momento di positività che vedeva sicuramente El fideo tra gli undici titolari, ora è subentrato un forte sentimento di incertezza che lascia presagire al forfait. Il CT stesso non si è sbilanciato e spera ancora di avere almeno a disposizione il proprio numero 11. Tuttosport riporta che in caso di assenza, il posto potrebbe essere preso dal Papu Gomez o da Angel Correa; al momento parrebbe essere in vantaggio l’ex Atalanata.

Continua a leggere

Calciomercato

Il mercato della Roma passa prima dalle cessioni: i nomi in uscita

Pubblicato

:

Mourinho

Non sarà facile, per Thiago Pinto, accontentare José Mourinho in questa sessione di calciomercato invernale. Secondo il Corriere dello Sport, infatti, il ds della Roma è vincolato dal rigido Fair Play Finanziario, che costringerà i giallorossi a dover cedere qualcuno prima di acquistare. L’unico innesto, al momento, è Ola Solbakken, ma lo Special One vorrebbe altri rinforzi, in particolare un centrocampista e un difensore.

I tanti giocatori in uscita, comunque, potrebbero dare a Pinto un tesoretto importante. Il primo nome da piazzare è Rick Karsdorp, ormai fuori dai piani del club, che vorrebbe incassare dalla sua cessione almeno dieci milioni. Segue Justin Kluivert, che potrebbe essere riscatto dal Valencia per una cifra simile. Potrebbero andare via anche Bove, su cui è forte il Lecce, e Shomurodov, seguito da diverse squadre di A. Più difficile, invece, trovare una sistemazione definitiva a giocatori come Reynolds, Villar e Carles Perez, oltre a Coric e Banda, ormai fuori rosa da tempo.

Con la giusta offerta, però, potrebbero andare via anche altri giocatori che sono stati più impiegati, come Volpato, valutato tra i sette e gli otto milioni. Anche Kumbulla ha un futuro incerto, ma la sua cessione sarebbe valutata solo in caso di offerta a titolo definitivo. Lo stesso discorso vale anche per El Shaarawy e Vina.

 

Continua a leggere

Flash News

Dove vedere Juventus Next Gen-Sangiuliano City in tv e streaming

Pubblicato

:

DOVE VEDERE JUVENTUS NEXT GEN SAN GIULIANO CITY

DOVE VEDERE JUVENTUS NEXT GEN SAN GIULIANO CITY – La Juventus di Massimo Brambilla domani ore 11.30, allo stadio Giuseppe Moccagatta, tornerà in campo dopo la sconfitta per 2-1 contro la FeralpiSalò. Sconfitta che l’allenatore bianconero ha commentato così: “Dobbiamo continuare su questa strada perchè è quella giusta. Siamo arrivati a questo appuntamento dopo un’ottima serie di risultati utili consecutivi e soprattutto affrontavamo una squadra forte e ben organizzata come la FeralpiSalò. Ripeto, c’è rammarico, ma anche la prova di oggi è stata sicuramente buona”

Troverà davanti il Sangiuliano City che, nel turno precedente, ha superato il Padova per 1-0. Le due squadre si sono affrontate circa venti giorni fa, negli ottavi di Coppa Italia di Serie C, con vittoria dei bianconeri per 0-1, con gol di Cudrig nel primo tempo e un finale sommerso dalle polemiche.

I bianconeri sono ancora all’ottavo posto, in zona playoff, con sei squadre racchiuse in due punti. Brambilla deciso a puntare sul 4-3-3, assetto che sta dando buone garanzie con Raina tra i pali e il tridente Cudrig, Da Graca, Compagnon su tutti. Gli ospiti, rivitalizzati dalla vittoria con Padova, venivano da un brutto periodo di forma con prestazioni non troppo all’altezza che l’hanno fatta precipitare direttamente in zona play-out. Un dato alla mano sono i 21 gol subiti nelle sedici partite, sinonimo di una fase difensiva che molte volte ha deluso. Ciceri orientato a schierare Anastasia, Cogliati e Miracoli davanti, con Pedone, Guidetti e Fusi in mezzo al campo, tra qualità e quantità.

PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS NEXT GEN (4-3-3): Raina; Mulazzi, Riccio, Stramaccioni, Verduci; Palumbo, Bessaggio, Barrenechea; Cudrig, Da Graca, Compagnon. Allenatore: Massimiliano Brambilla.

SANGIULIANO CITY (4-3-3): D’Alterio; Zanon, Serbouti, Alcibiade, Salzano; Pedone, Guidetti, Fusi; Anastasia, Cogliati, Miracoli. Allenatore: Andrea Ciceri

DOVE VEDERE JUVENTUS NEXT GEN SAN GIULIANO CITY

Il match sarà trasmesso su Eleven Sports tramite abbonamento o tramite app scaricabile su smartphone.

Continua a leggere

Calciomercato

Mazzocchi-Napoli, arriva la clamorosa rivelazione: “C’era l’accordo ma è saltato tutto”

Pubblicato

:

Pasquale Mazzocchi è uno dei nomi più caldi in ottica mercato. In particolare, il Napoli è molto interessato all’esterno della Salernitana, che andrebbe nel capoluogo della Campania per ricoprire il ruolo di vice Di Lorenzo, lasciando aperta la porta anche a un possibile adattamento sulla sinistra. In diretta a Radio Kiss Kiss Napoli, Tommaso D’Angelo ha rivelato che era stato raggiunto un accordo tra i Partenopei e il giocatore granata.

Ecco quanto detto nel corso della trasmissione: “Circa 20 giorni fa, prima dell’infortunio, il Napoli ha chiesto Mazzocchi. Per raggiungere l’obiettivo, è nata l’idea del prestito di Demme alla Salernitana; tuttavia, lo scambio non è andato a buon fine. C’è da dire che sul tedesco c’è anche il Valencia di Gennaro Gattuso e non è detto che, a gennaio, decida di lasciare il club di Aurelio De Laaurentiis. Una cosa è certa: Mazzocchi avrebbe accettato subito Napoli”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969