Connect with us
Le formazioni ufficiali di Brasile-Serbia: verdeoro d'assalto

Flash News

Le formazioni ufficiali di Brasile-Serbia: verdeoro d’assalto, Vlahovic non c’è

Pubblicato

:

Neymar Al Hilal

La 1ª giornata della fase a gironi di Qatar 2022 si chiude con la sfida tra due delle nazionali più attese di questo Mondiale, ovvero Brasile e Serbia. Una partita che assume ancora più valore dopo la vittoria di stamattina della Svizzera ai danni del Camerun.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Marquinhos, Thiago Silva, Alex Sandro; Casemiro, Paquetà; Raphinha, Neymar, Vinicius; Richarlison.

SERBIA (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Milenkovic, Veljkovic, Pavlovic; Zivkovic, Lukic, Gudelj, Mladenovic; Milinkovic-Savic, Tadic; Mitrovic.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcio Internazionale

Benzema si lega all’Al Ittihad: “Io in Europa? Tanti bugiardi”

Pubblicato

:

Benzema

Benzema ha giocato la seconda partita ufficiale con la maglia dell’Al Ittihad nel 2024. Il centravanti francese non ha di certo reso indimenticabile il suo match, realizzando al 25′ l’autogol che aveva portato in vantaggio gli avversari. Alla fine i suoi compagni di squadra sono riusciti a ribaltarla, portando il punteggio sul 2-1 finale, che considerando anche lo 0-0 dell’andata, ha permesso all’Al Ittihad di passare il turno.

La partita in questione era infatti il ritorno degli ottavi della Champions League asiatica, disputati dagli arabi contro gli uzbeki del Navbahor Namangan. Decisiva la rete di Hamdallah al tramonto del primo tempo, e il secondo autogol di giornata, quello di Tabatadze.

BENZEMA TORNA IN CAMPO CON L’AL ITTIHAD – LE PAROLE DELL’EX PALLONE D’ORO

Che bisognasse riequilibrare i rapporti tra Benzema e l’Al Ittihad era chiaro. Dopo il lungo periodo che lo ha tenuto lontano dai compagni, facendo venire a galla anche una sua presunta sparizione, l’ex Real Madrid ha speso parole per chiarire quale sarà il suo futuro. Benzema ha anche parlato del rapporto con Gallardo, che secondo i media era uno dei responsabili del malessere del francese verso l’Al Ittihad e l’Arabia.

Di seguito le sue parole.

SUL RITORNO IN EUROPA –Sono tornato e ora sto meglio. La storia della mia partenza non è vera e sono felice in Arabia Saudita. Non ho problemi con Gallardo, tutti quelli che dicono che voglio tornare in Europa sono bugiardi. Sono molto felice ad Al Ittihad. Da parte mia non ho problemi con nessuno. Chiedete all’allenatore della mia assenza, io ero pronto per lo stage a Dubai“.

Continua a leggere

Flash News

Ventura torna su Italia-Svezia: “Non ho chiesto a De Rossi di entrare”

Pubblicato

:

Ventura Petrachi

Gianpiero Ventura è tornato a parlare della propria esperienza da CT dell’Italia. Sotto la guida del tecnico ex Torino e Chievo Verona, la nazionale italiana non riuscì a ottenere il pass per la fase a girone in occasione del Mondiale 2018 in Russia. Una tragica debacle e una brutta pagina per il calcio del Bel Paese, maturata nel play-off contro la Svezia. Il doppio confronto, svoltosi nel novembre del 2017, terminò 1-0 in favore degli scandinavi. Dopo la vittoria all’andata dei Blågult grazie a una rete di Johansson, all’Italia infatti non era bastato l‘0-0 di San Siro.

Nella serata del Meazza, a milioni di tifosi azzurri rimase impressa la scena di un alterco tra De Rossi e un componente dello staff per una presunta entrata in campo del centrocampista ai tempi della Roma.  A distanza di alcuni anni, Gianpiero Ventura ha fatto chiarezza sull’episodio ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

VENTURA: “NON HO MAI CHIESTO A DE ROSSI DI ENTRARE”

EPISODIO DE ROSSI – “Se è vero che volevo schierare De Rossi e non Insigne? Una delle cose più false mai state dette. Ma figuriamoci, in quel periodo si diceva di tutto. Io non ho mai chiesto a De Rossi di entrare, non gli ho mai rivolto la parola in quel frangente. De Rossi stava parlando con il preparatore atletico che gli chiedeva di accelerare un po’ il riscaldamento”.

Continua a leggere

Flash News

Le formazioni ufficiali di Bologna-Verona: Ndoye titolare

Pubblicato

:

Bologna-Verona

La 26ª giornata di Serie A si apre con l’anticipo di stasera, con fischio d’inizio previsto alle ore 20:45, Bologna-Verona.

Un’altra partita importante per il sogno Champions League della squadra di Thiago Motta, che grazie all’attuale Ranking UEFA vede aumentare le possibilità di qualificarsi alla prossima edizione della massima competizione europea. Allo stato attuale basterebbe infatti anche il 5° posto, occupato attualmente dai rossoblù (è a pari punti con l’Atalanta 4ª ma prima della gara di ritorno non valgono gli scontri diretti, si prende in considerazione la differenza reti).

Il sogno degli emiliani, in questo girone di ritorno, passa soprattutto dalle partite contro squadre che hanno bisogno di punti per salvarsi. È il caso della partita di stasera. Il Verona è al momento 17° con gli stessi punti del Sassuolo, terzultimo e con una gara in meno. I gialloblù hanno quindi la necessità di uscire dal Dall’Ara con dei punti, anche per dare continuità al momento positivo culminato con la bella prestazione nel match contro la seconda della classe, la Juventus, pareggiato 2-2.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI BOLOGNA-VERONA

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumì, Kristiansen; Fabbian, Freuler; Orsolini, Ferguson, Ndoye; Zirkzee. All. Motta

VERONA (4-2-3-1): Montipò, Centonze, Dawidowicz, Magnani, Cabal; Serdar, Duda; Suslov, Folorunsho, Noslin; Swiderski. All. Baroni

Continua a leggere

Europa League

Gabbia: “Lo Slavia dovremo conoscerlo meglio, l’Atalanta test importante”

Pubblicato

:

Gabbia

Si è svolto in data odierna, a Nyon, il sorteggio degli ottavi di finale di Europa League. Il Milan di Stefano Pioli affronterà in doppio confronto lo Slavia Praga di Jindřich Trpišovský. La gara d’andata è in programma giovedì 7 marzo, mentre il ritorno è fissato per il 14. A distanza di alcune ore dal sorteggio, il difensore dei rossoneri Matteo Gabbia ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sport Mediaset.

Tra i temi toccati il calciatore classe ’99 si è soffermato anche sul proprio status attuale e sulla gara di campionato contro l’Atalanta. Di seguito le parole di Gabbia.

GABBIA: “SLAVIA PRAGA? È UN AVVERSARIO VALIDO”

SLAVIA PRAGA– “Abbiamo seguito il sorteggio senza ansia, ma con la volontà di proseguire un percorso che può darci grande soddisfazioni. L’avversario è valido, anche se dovremo ancora conoscerlo meglio. Ha fatto un bel girone di qualificazione e sarà una gara da affrontare in maniera seria e concentrata”. 

 VITTORIA DELL’EUROPA LEAGUE – “Quando si gioca in una società come il Milan c’è sempre la voglia di dare tutto e raggiungere la vittoria. È doveroso. Noi come gruppo abbiamo questa volontà di andare fino in fondo nelle competizioni a cui partecipiamo”.

STATUS ATTUALE – “In varie stagioni sono stato protagonista del Milan e mi sono sentito parte integrante di questa squadra. A volte ho giocato di più, a volte di meno anche a seconda delle scelte del mister. Quest’anno sono cresciuto e sono felice e sto cercando di fare del mio meglio per aiutare i compagni”.

ATALANTA – “Siamo concentrati. Vedo una squadra viva e con un’anima forte, che ha voglia di far bene e dare sempre tutto. L’Atalanta è un test importante per il campionato e per noi, non solo una prova fondamentale per la fase difensiva. È una gara importante per il Milan“.

RETI SUBITE “Ogni gol preso ha una storia a sé. Ieri due rigori abbastanza casuali. Il Rennes è partito molto forte e all’arrembaggio in attacco. Ci sono delle situazioni in cui dobbiamo lavorare più uniti e coesi cercando di sacrificarci di più. Ma lo sappiamo e cercheremo di metterlo in atto già nella prossima partita per fare meglio e portare a casa una vittoria”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969