Connect with us

Flash News

Le parole di Frustalupi al termine di Napoli-Atalanta Primavera

Pubblicato

:

Napoli

La sfida Napoli-Atalanta, valevole per il nono turno del Campionato Primavera 1, si è conclusa sullo 0-0. Al termine del match, Nicolò Frustalupi, tecnico degli azzurrini, ha rilasciato queste dichiarazioni:

“Questo è il Napoli che voglio vedere. Oggi siamo partiti un po’ dimessi, poi la squadra è stata in campo bene, abbiamo costruito buone trame di gioco. Dovevamo fare gol. L’Atalanta è una squadra forte, poi non è facile essere sempre brillanti con tutte queste partite. Credo che la squadra abbia fatto il massimo.  Credo che questa sia stata una partita equilibrata. Nella prima parte loro hanno giocato meglio, ma credo che nel secondo tempo abbiamo giocato bene. Potevamo andare in vantaggio, ma non siamo stati bravi a sfruttare le occasioni create.

Sostituzione di Iaccarino? Aveva i crampi. Se avessi aspettato 5 minuti, avrei evitato di sostituire Spavone. Iaccarino è un calciatore importantissimo per noi, uscito per crampi anche contro il Torino. Questa settimana si è allenato pochissimo, speriamo di recuperarlo al meglio nei prossimi giorni”.

FRUSTALUPI: “GUARDIAMO IL BICCHIERE MEZZO PIENO”

“Un punto guadagnato o due punti persi? Meglio guardare il bicchiere mezzo pieno, quindi è un punto guadagnato. L’Atalanta è una grande società, con un settore giovanile molto importante. Se fossimo stati più lucidi, con le occasioni create, avremmo potuto anche vincere. Bisogna accettare il verdetto del campo, guardare avanti e pensare alla prossima partita. Ci sono partite ogni due giorni ed i ragazzi stanno accusando la fatica.

Alastuey è un ragazzo da prendere come esempio. Si è integrato bene nel gruppo, deve ottenere la condizione fisica giocando. Rispetto alle altre partite, oggi ho intravisto miglioramenti. La gara di Coppa Italia serviva ad acquisire minutaggio, anche se il ritmo è stato molto blando, notevolmente diverso rispetto alle gare di campionato e Youth League. Prossimamente potrà giocare anche dal primo minuto. Bisogna fare i complimenti a tutti i ragazzi. Non è difficile giocare ogni tre giorni, abbiamo poco tempo per gli allenamenti. Questa settimana avremo addirittura tre partite in sei giorni”.

“YOUTH LEAGUE IMPORTANTE PER I RAGAZZI”

“La Youth League è un’esperienza importante per i ragazzi. Abbiamo incontrato Liverpool e Rangers, due squadre anglosassoni che fanno dell’intensità il loro punto forte. Sarà sicuramente una partita faticosa. Vedremo chi sarà più pronto per giocare mercoledì. Ci sarà da lavorare sotto molti aspetti. I ragazzi stanno facendo il massimo. La Youth League è un impegno mentale, oltre che fisico. Credo che siano normali i cali durante la partita per questo motivo”. 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

I giovani restano il punto fermo della Juventus: in arrivo il rinnovo di Mulazzi

Pubblicato

:

Juventus

In mezzo al trambusto che sta colpendo il mondo della Juventus negli ultimi giorni, il piano sportivo, inevitabilmente, passa in secondo piano. Tuttavia, i bianconeri hanno un punto fermo della gestione: il progetto giovani.

Quest’anno, causa infortuni dei calciatori più esperti, Massimiliano Allegri ha dato spazio a molti giovani calciatori, cresciuti nel vivaio. Inoltre, l’Under 19 di mister Montero e la Next Gen di mister Brambilla stanno disputando un’ottima stagione.

Oltre a Iling Junior, tra i calciatori in procinto di rinnovo vi è Gabriele Mulazzi. Il classe 2003 è un profilo estremamente duttile, in grado di giocare su entrambe le fasce sia nel ruolo di terzino, sia in un centrocampo. In questa stagione ha collezionato le sue prime 11 presenze tra i professionisti, mettendo a referto anche 2 assist nel match di Coppa Italia contro la Feralpisalò.

Secondo quanto riportato da Romeo Agresti, Mulazzi ha raggiunto l’accordo per un quadriennale con la Juventus, con opzione per un quinto anno.

Continua a leggere

Flash News

Juve Stabia, la soddisfazione di Colucci: “Grandissima partita! Faccio i complimenti ai ragazzi”

Pubblicato

:

Juve Stabia

La Juve Stabia è tornata a vincere nella trasferta contro la Fidelis Andria, in seguito a tre pareggi consecutivi. Successo importante per i gialloblu, che raggiungono la quarta posizione in classifica. Nonostante la classifica sia corta, le vespe hanno dimostrato di aver le qualità per poter rimanere in zona playoff per il resto della stagione.

Mister Leonardo Colucci si è mostrato soddisfatto alla fine del match. Queste sono le sue parole rilasciate al termine della partita, in conferenza stampa:

Pandolfi ha concluso e gli altri hanno creato. La Juve Stabia ha fatto una grandissima partita. Non era facile giocare contro l’Andria, è stata una bellissima gara. È stata come una gara di boxe, un cazzotto noi e uno gli altri. Faccio i complimenti ai ragazziSiamo partiti in ritiro con 6-7 ragazzi della Beretti, senza attaccanti. Un lavoro che c’è dietro che è importante. C’è da fare un plauso non per oggi ma perché dietro c’è un lavoro importante. L’allenatore è sempre un uomo solo, la vittoria è di tutti mentre la sconfitta è di un uomo solo.

Santos sta dando il massimo come tutti. Ci sta che il ragazzo attraversi una flessione. Se non avessi dato fiducia a Pandolfi magari oggi non avrebbe fatto gol. Ci sta una flessione per Santos. Ci sta, è un ambiente nuovo per lui. Sono soddisfatto di lui e di chi è entrato.

Nel 96-97 in Andria-Reggiana feci gol, l’anno scorso abbiamo vinto col Picerno. Sono stato vicino anche ad allenare l’Andria. Sono due squadre che giocano e che potevano vincere entrambe. Abbiamo avuto tante situazioni in cui potevamo segnare. Dobbiamo lavorare è questo il mio motto. 

Se togliamo il Catanzaro, Crotone e Pescara, il campionato è livellato verso l’alto. La classifica è così corta che nel giro di due tre gare ti puoi trovare sotto o molto sopra. Nel girone di ritorno ne vedremo ancora delle belle”.

Fonte immagine di copertina: profilo instagram Juve Stabia

Continua a leggere

Flash News

La trattativa per il rinnovo di Giroud al Milan è giunta allo step finale

Pubblicato

:

Giroud

Olivier Giroud sta vivendo un periodo eccezionale dal punto di vista psicofisico. Il trentaseienne attaccante del Milan è uno dei trascinatori della Nazionale francese a Qatar 2022: al momento ha realizzato tre reti. Al momento, il centravanti non sta facendo rimpiangere Benzema ai tifosi francesi. La sua rete contro la Polonia l’ha collocato al primo posto nella classifica dei marcatori all-time della Francia.

Il fattore carta d’identità non sembra un problema per Deschamps, che gli ha affidato le chiavi dell’attacco, e per il Milan, che intende prolungargli il contratto. In realtà, la trattativa è già ben indirizzata verso la fumata bianca. Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, i colloqui tra la dirigenza rossonera e l’agente del calciatore sarebbero verso la fase finale.

In una rosa dall’età media giovane, l’esperienza di Giroud è un fattore fondamentale per il Milan, che ha intenzione di puntare ancora su di lui, nonostante i 36 anni.

Continua a leggere

Flash News

La Rassegna Social del Diez – Inghilterra e Francia non sbagliano, Giroud entra nella storia!

Pubblicato

:

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969