Connect with us

Flash News

Il Galatasaray vince la Süperlig turca ma Fatih Terim avrebbe “festeggiato” lo stesso

Pubblicato

:

In un processo di crescita calcistica che sta coinvolgendo gradualmente diverse nazioni, la Süperlig turca è tra i tornei che sta lavorando maggiormente nel ridurre il gap con i cinque maggiori campionati europei (Italia, Francia, Spagna, Germania e Inghilterra). Quella che un tempo era vista come un ottima spiaggia di ritiro per “ex giocatori” o un lussuoso cimitero per elefanti del pallone, sta diventando una lega di vecchie leggende alla ricerca di un torneo remunerativo e dotato di una buona dose di competitività. Negli ultimi anni, in particolare, alla triade dominante composta da Galatasaray, Besiktas e Fenerbahce si è aggiunto il ricco e rivoluzionario Istanbul Basaksehir. Accusata di essere la squadra voluta dal presidente Erdogan, gli arancio-blu capitolini sono frutto di una rifondazione avvenuta nel 2014 per volere dell’Ak Parti, il partito del capo di stato turco. Dopo aver cambiato il suo nome da Istanbul Buyuksehir Belediyespor nell’attuale Istanbul Basaksehir, questa squadra, ristagnante da anni nelle pericolose sabbie della medio-bassa classifica, si è trasformata in una società organizzata, ultra-competitiva e ricca sopratutto grazie ai costanti flussi di denaro provenienti dai fondi statali.

L’ottima condizione economica del club, l’assenza di una struttura societaria ad azionariato popolare (come gli altri club turchi) e una tifoseria civile hanno contribuito ad attrarre nomi di spicco e vecchie glorie del calcio mondiale come Adebayor, Robinho, Arda Türan e Gokhan Inlër. La rosa di alto livello e una buona qualità di gioco hanno permesso alla squadra di Erdogan, in questa stagione, di battagliare per la vittoria del campionato con il celebre Galatasaray di Fatih Terim.

Proprio il famoso allenatore turco, ex tecnico tra l’altro di Milan e Fiorentina, è stato al centro di una particolare e divertente coincidenza: l’Istanbul Basaksehir, infatti, nel processo di rifondazione economica e societaria del club ha previsto e costruito il proprio stadio intitolandolo proprio al famoso imperatore calcistico turco. Il presidente Erdogan in persona infatti, grande amico dell’allenatore turco, ha deciso di ricompensare i meriti calcistici ottenuti dal c.t della nazionale anatolica durante la sua carriera, dedicandogli lo stadio della “sua” squadra e chiamandolo per l’appunto “Fatih Terim Arena”. Nell’ipotesi, poi non verificata, che il Basaksheir avesse vinto lo scontro diretto con il Galatasaray per il titolo avrebbe potuto festeggiare il titolo in faccia e alla faccia dell’allenatore a cui è dedicato il suo stadio. Sia in un caso che nell’altro, quindi, Fatih Terim avrebbe “festeggiato”.

TUTTO COME PREVISTO

A due giornate alla fine del campionato le due squadre arrivavano al derby spareggio appaiate in testa alla classifica. Entrambe in un ottimo stato di forma, le due formazioni nel girone di andata, alla “Fatih Terim Arena”, erano state protagoniste di un pareggio combattuto che, in virtù dello stesso cammino nel girone di ritorno, aveva inevitabilmente portato lo scontro di ieri ad essere decisivo per l’assegnazione del titolo. Nel match, andato in scena alla Türk Telekom Arena, ad andare in vantaggio è stata proprio la squadra del presidente Erdogan con la conclusione dell’ex Udinese Bajic. Dopo le vibranti proteste della panchina del Gala che richiedeva a gran voce l’utilizzo del Var, il match ha visto episodi degni di un romanzo come una decina di risse, due gol annullati e 16 minuti di recupero. Nel secondo tempo, tra eterne interruzioni di gioco e un clima infuocato, la squadra di Terim è stata capace di ribaltare la sfida con la splendida rovesciata di Feghouli al 47′ e il colpo di testa di Onyekuru al 19′. Nonostante gli ingressi di Adebayor e Robinho, il Basaksehir non riesce a trovare il pareggio e dopo 9 minuti di recupero il Galatasaray fa festa, conquistando il suo ventitreesimo titolo.

http:/https://youtu.be/W7DWN7E1VuE

Il destino, si sa, è ignoto ma in questo preciso caso era chiaro a tutti: comunque sarebbe andata questa partita, infatti, Fatih Terim sarebbe stato protagonista dei festeggiamenti. Nel suo stadio o con la sua squadra.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Messi esulta: “Siamo una squadra che capisce i momenti della partita”

Pubblicato

:

Messi

Lionel Messi è stato l’uomo partita della gara dei quarti di finale del Mondiale tra Argentina contro l’Olanda. La Pulga, intervistato nel post-partita, ha dichiarato:

C’è tanta gioia, tanta felicità. Non volevamo i supplementari e i rigori, abbiamo dovuto soffrire e ce l’abbiamo fatta. Impressionanti! Siamo tra i quattro migliori al mondo perché dimostriamo di voler giocare ogni partita con la stessa voglia e la stessa intensità. Siamo una squadra che capisce i momenti della partita e quando deve giocare, lo fa. Idem se c’è da difendere”.

Il numero dieci dell’Albiceleste ha parlato anche della Croazia, prossima avversaria dell’Argentina nella semifinale del torneo:

“Hanno dimostrato di essere una grande squadra e a tratti hanno giocato alla pari col Brasile. Lavorano da tempo con lo stesso allenatore, si conoscono molto bene”.

Continua a leggere

Flash News

Il Milan domani si sposta a Dubai: il programma del ritiro

Pubblicato

:

Milan

Il Milan è in partenza per gli Emirati Arabi, dove da domani fino al 20 dicembre proseguiranno gli allenamenti in vista della ripresa del campionato. I giocatori, accompagnati da mister Pioli e i membri dello staff, seguiranno un programma di preparazione al Dubai Training Camp. I rossoneri, i quali saranno ospiti del One&Only Royal Mirage, si alleneranno al Dubai Police Club Stadium.

I Diavoli, nell’occasione, prenderanno parte alla Dubai Super Cup, una competizione che vedrà impegnata la società meneghina, nell’Al Maktoum Stadium, il 13 dicembre alle ore 15:00 (CET) contro l’Arsenal e il 16 dicembre alle ore 16:30 (CET) contro il Liverpool.

Continua a leggere

Flash News

Possibile chance dal 1′ per Chiesa nell’amichevole tra Juve e Arsenal

Pubblicato

:

Chiesa

Dopo che lo scandalo Prisma ha investito la società bianconera, la Juventus si appresta a disputare un match amichevole contro l’Arsenal. Tra poco più di una settimana (sabato 17 dicembre, ore 19 italiane) è in programma la gara contro i Gunners e stando a quanto riportato dall’edizione online di Tuttosport è probabile l’impiego dal primo minuto di Federico Chiesa.

La Vecchia Signora dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2: in porta Perin con Gatti, Bonucci e Rugani a completare la difesa, in mezzo al campo prevale la linea azzurra con Fagioli, Locatelli e Miretti, sui lati De Sciglio e Soulè oppure, in caso di recupero, Iling Junior. In avanti la coppia d’attacco composta da Chiesa e Kean. Proprio quest’ultimo, alla ripresa degli allenamenti, risulta tra i più in forma.

Continua a leggere

Calciomercato

Spezia, la pista Lasagna sembra solo una suggestione

Pubblicato

:

Lasagna

Lo Spezia è alla ricerca di attaccanti e potrebbe affondare il colpo già nella prossima sessione di mercato di gennaio 2023. Secondo Calcio Spezia, il club ligure ha mostrato interesse per Kevin Lasagna. Tuttavia, non è mai stato un vero e proprio interesse concreto da parte degli aquilotti. Ecco perchè quella che legherebbe Lasagna allo Spezia sembra solo una suggestione senza fondamento.

Lasagna sembra essere quasi un pesce fuor d’acqua con la maglia degli scaligeri, con cui non è mai riuscito ad essere davvero decisivo. In totale ha accumulato 62 presenze in gialloblù, con 6 gol e 5 assist. Sull’ex Udinese sembrerebbero forti anche le voci relative a Cremonese, Monza e perfino Lazio, alla ricerca di un centravanti puro come vice-Immobile.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969