Dove trovarci

Donnarumma-PSG: accordo trovato. Affare ai dettagli

Dopo che il Milan era corso ai ripari ufficializzando l’acquisto di Maignan, il futuro di Gianluigi Donnarumma sarà a Parigi. Decisivo l’affondo nella giornata di ieri dopo che anche Barcellona e Juventus avevano rifiutato di offrire un ingaggio di dodici milioni all’anno. Il classe ’99 potrà sì continuare a crescere e a dimostrare di essere uno dei migliori portieri al mondo, ma lontano dal nostro campionato. Un vero peccato. Dal suo punto di vista strettamente professionale, però, l’assistito di Raiola trova così la perfetta sistemazione appena in tempo prima dell’inizio degli Europei. Donnarumma ora potrà concentrarsi unicamente sul prossimo obiettivo con la mente libera da ogni pensiero extra campo e con lo spirito giusto, quello di pilastro tra i pali della nostra Nazionale.

LE CIFRE DELL’AFFARE

Mino Raiola è riuscito nel suo intento. Gianluigi Donnarumma guadagnerà i tanto desiderati dodici milioni di euro a stagione per cinque anni, fino al 2026. Sembrava impossibile trovare una squadra disposta ad offrire quella cifra in tempo di pandemia, ma il Paris Saint Germain non si è lasciata scappare l’occasionissima per il classe ’99. E come dargli torto. Nessun soldo da sborsare alle casse del Milan (Donnarumma non ha rinnovato e il contratto scade il 30 giugno), “solo” sessanta milioni di euro in cinque anni. Evidentemente non è un grosso problema per Nasser Al Khelaifi. Lui che ha appena offerto circa dieci milioni a stagione anche a Wijnaldum, l’ex Liverpool, superando la concorrenza del Barcellona. Il portiere della nostra Nazionale arriva a Parigi dove un altro estremo difensore ha appena rinnovato il proprio contratto. Keylor Navas, che ha pur sempre 34 anni, ha appena firmato il prolungamento del suo contratto fino al 2024 e sempre a dodici milioni di euro, come Donnarumma. La squadra parigina ora si troverà davanti ad una difficile decisione: puntare sul baby-fenomeno o avvalersi ancora dell’usato sicuro?  Uno resterà fuori. L’italiano ha tutta un’Estate per dimostrare di meritarsi la maglia da titolare.

Fonte: gettyimages

Un altro italiano che sbarca sul pianeta PSG. Il nostro calcio in Francia è particolarmente apprezzato. Resta il rammarico che nessuna big italiana abbia opposto resistenza al corteggiamento di Nasser Al Khelaifi e abbia lasciato partire il nostro più grande talento così rapidamente. Donnarumma sotto la Tour Eiffel troverà l’amico della Nazionale Verratti (Florenzi è in prestito dalla Roma e dal primo luglio tornerà nella capitale), e riceverà l’eredità tra i pali dei vari Sirigu e Buffon dato che entrambi, nel curriculum, hanno segnata la tappa francese.

(fonte immagine in evidenza: profilo IG di Gianluigi Donnarumma)

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Calcio Internazionale