Connect with us

Flash News

Giroud-Milan: finalmente ci siamo?

Pubblicato

:

La Serie A e i vari campionati nazionali hanno chiuso i battenti e le notizie di mercato, in questi giorni, si susseguono in modo rapido e improvviso. Tra le tante c’è una notizia che è ormai da un paio d’anni che circola, ma non arriva mai a conclusione. E’ quella di Giroud al Milan, nome costantemente affiancato ai rossoneri. Quest’anno, secondo alcuni media turchi, però, potrebbe essere la volta buona.

COSTI

L’attaccante della Nazionale francese è attualmente nella rosa del Chelsea finalista di Champions, ma il suo contratto scade a giugno 2021. Motivo per cui, è molto appetibile sul mercato. Inoltre Giroud, negli ultimi anni, spesso e volentieri è partito dalla panchina, quindi non avrà grandi richieste di titolarità. Attualmente percepisce dai Blues oltre 6 milioni di euro, ma il Milan potrebbe offrirgli un biennale da 5 milioni a stagione, visto il mancato costo del cartellino.

CURRICULUM

Giroud, nonostante sia partito poche volte titolare, riesce ad arrivare sempre in doppia cifra, risultando sempre essenziale. E’ decisivo soprattutto nei match importanti, visto che è terzo nella classifica marcatori di questa Champions ed è stato capocannoniere dell’Europa League 2018-19 con 11 gol. Oltretutto è anche la punta titolare della Nazionale francese, Benzema permettendo, ed ha quindi uno status internazionale di un certo livello.

RUOLO

Il Milan ha bisogno di risolvere l’annoso problema del vice-Ibra, acclarato che lo svedese non può reggere troppi match, specialmente con la Champions. Giroud, come detto in precedenza, non ha grandi pretese e potrebbe dividere il palco volentieri con Ibracadabra. Il francese, inoltre, ha anche delle caratteristiche fisiche simili che richiedono i rossoneri, simile a quelle di Mandzukic, con l’unica differenza che Giroud, nella sua carriera, non ha mai sofferto di grandi infortuni. Questo duopolio gioverebbe anche ad Ibrahimovic, con le sue presenza che verrebbero centellinate, per averlo sempre lucido, al 100% e senza continui stop.

Il Milan, così facendo, sia in entrata che in uscita, sta cercando di avere la squadra pronta il prima possibile, anticipando anche la concorrenza.

(Fonte immagine: goal.com)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

L’Inter vuole riscattare Acerbi, ma non alle cifre concordate: la situazione

Pubblicato

:

Acerbi

L’Inter ha le idee chiare sul futuro di Francesco Acerbi: vuole che diventi un calciatore nerazzurro a tutti gli effetti. Il difensore ha convinto Simone Inzaghi in poco tempo, ma su questo c’erano pochi dubbi, diventando molto più che una semplice alternativa al terzetto titolare, sostituendo sia de Vrij al centro che Bastoni sulla sinistra.

Restano da capire le modalità d’acquisto: l’Inter vanta nei confronti della Lazio un diritto di riscatto fissato a 4 milioni di euro, cifra considerata eccessiva per via dei 34 anni di Acerbi.

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il club nerazzurro cercherà di ammorbidire le richieste di Claudio Lotito presentando, a fine stagione, un’offerta di circa 2 milioni di euro fissi, ai quali dovrebbero aggiungersi dei bonus legati alla qualificazione in Champions League.

L’Inter, complice una situazione societaria da tempo complicata, difficilmente si spingerà oltre; la palla passerà, dunque, alla Lazio.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Marocco-Spagna, le formazioni ufficiali: Morata in panchina!

Pubblicato

:

Pronostico Marocco-Spagna

Quest’oggi, alle ore 16, all’Education City Stadium andrà in scena il penultimo match valido per gli ottavi di finale del Mondiale in Qatar. Il Marocco, vincitore del gruppo F ai danni di Belgio e Canada, affronterà la Spagna, arrivata seconda nel gruppo E in cui ha trionfato il Giappone.

Luis Enrique conferma Rodri in difesa in coppia con Laporte, sulla fascia destra, invece, Llorente vince il ballottaggio con Azpilicueta. A centrocampo agirà il tridente del Barcellona composto da Busquets, Pedri e Gavi, mentre davanti c’è Asensio dal primo minuto con Dani Olmo e Ferran Torres ai suoi lati. Il Marocco schiera Amallah nel trio di centrocampo con Amrabat e Ounhai. In attacco confermati Ziyech, En-Nesyri e Boufal.

Marocco (4-3-3): Bounou; Hakimi, Saiss, Aguerd, Mazraoui; Ounahi, S. Amrabat, Amallah; Ziyech, En-Nesyri, Boufal. Ct. Regragui

Spagna (4-3-3): Unai Simon; Llorente, Rodri, Laporte, Jordi Alba; Gavi, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Asensio, Dani Olmo. Ct. Luis Enrique

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Rinnovo Skriniar, Inter ottimista: pronta una super offerta!

Pubblicato

:

Skriniar

In casa Inter, complice la sosta per il Mondiale in Qatar, le energie sono concentrate per il rinnovo del contratto di Milan Skriniar, in scadenza a giugno 2023.

Secondo quanto riportato da SportMediaset, i dirigenti nerazzurri sarebbero pronti ad offrire al calciatore un ingaggio da circa 6,5 milioni a stagione che con i bonus potrebbero raggiungere i 7.

Le modalità dell’offerta sarebbero le stesse che, circa un anno fa, hanno portato anche ai rinnovi di Brozovic e Lautaro Martinez.

Fondamentale per l’Inter chiudere questo rinnovo al più presto, possibilmente prima della ripresa del campionato e dell’inizio del calciomercato, per scacciare l’interesse di tanti club esteri, su tutti il PSG che ha già cercato Skriniar in estate con grande insistenza.

Continua a leggere

Flash News

Dionisi su Pinamonti: “Può far meglio, bisogna ripartire dalla partita di Torino”

Pubblicato

:

Dionisi

In casa Sassuolo, dopo una prima parte di stagione più che discreta, Alessio Dionisi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per fare il punto della situazione. Si è soffermato molto sulla figura di Andrea Pinamonti, parlando anche del futuro dei neroverdi in campionato.

Ha fatto riferimento soprattutto a una partita in particolare, da dove riprendere per continuare a fare bene: “Quella contro il Torino a Torino. Avevamo defezioni importanti, ha esordito D’Andrea, ragazzo del 2004, che veniva dalla Primavera, e la squadra si è compattata, cosa che non ha fatto nelle ultime partite”. Poi, come già detto in precedenza, ha parlato del suo numero 9: “Io mi aspetto tanto da Andrea, deve crescere perché può fare meglio. Ha fatto alcune prestazioni più generose che buone a livello tecnico: anche a lui questa sosta servirà per creare una condizione che deve trovare”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969