Dove trovarci

Flash News

Giudice Sportivo, stangata per l’Atalanta

Giudice Sportivo, stangata per l’Atalanta

Il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea ha diramato, come di consueto, il comunicato relativo alla 22esima giornata di Serie A appena conclusa. In particolare, tre società sono state multate (per diversi motivi), mentre altri sei giocatori dovranno saltare il 23esimo turno, tutti per squalifica dovuta a diffida.

LE SOCIETÀ MULTATE

Come detto, tre società sono state multate da Mastrandrea: si tratta di Atalanta, Genoa e Milan. La dea ha ricevuto un’ammenda di 10.000 euro “per avere i suoi sostenitori, al 34° del primo tempo, intonato un coro insultante nei confronti di un calciatore della squadra avversaria”. Anche il Milan dovrà pagare una multa (3000 euro) a causa dei comportamenti dei propri tifosi, che “al 48° del secondo tempo hanno lanciato una bottiglietta di plastica sul terreno di giuoco”.

Più singolare, invece, il caso del Genoa, che dovrà risarcire 5000 euro a titolo di responsabilità oggettiva, “per avere ingiustificatamente ritardato sia l’inizio della gara di circa tre minuti sia l’inizio del secondo tempo di circa cinque minuti“.

GLI SQUALIFICATI

Passando al capitolo squalificati, il giudice sportivo ha comunicato che saranno in sei a dover saltare la 23esima giornata. Ecco l’elenco degli squalificati:

  • CARBONI Andrea (Cagliari)
  • CATALDI Danilo (Lazio)
  • MAGGIORE Giulio (Spezia)
  • PAVOLETTI Leonardo (Cagliari)
  • RANIERI Luca (Salernitana)
  • SOUMAORO Bakary Adam (Bologna)

Squalificato per una giornata, inoltre, anche Simone Beccacioli – match analyst del Napoli – che quindi non sarà in panchina insieme a Spalletti nella gara contro la Salernitana.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News