Connect with us

Flash News

Gli aneddoti di Cannavaro su Ibrahimovic

Pubblicato

:

Nelle consuete dirette Instagram stanno sorgendo molte storie legate ai grandi campioni del recente passato. In una di queste, quella tra Fabio Cannavaro e Pierluigi Pardo, l’ex capitano della nazionale ha parlato a ruota libera di molti temi, tra i quali il rapporto tra l’attuale allenatore del Guangzhou Evergrande e Zlatan Ibrahimovic.

L’ho portato in vespa nei vicoli, a Posillipo, a vedere il golfo e lo stadio: si è divertito e innamorato della città. Io e lui cazzeggiavamo sempre, lo prendevo in giro dalla mattina alla sera. Zlatan fa ridere, è molto divertente, si vede che da giovane ha sofferto, è diventato un leader, un giocatore straordinario. Quando venne alla Juventus rispettava tantissimo Capello e aveva bisogno di un allenatore così. All’inizio contro di me non la beccava mai, gli passavo sotto le gambe e gli dicevo che se voleva divertirsi col pallone poteva farlo tirando in porta alla fine della partitella”.

L’ex difensore di Juve e Real Madrid ha parlato anche del Mondiale vinto nel 2006 da capitano, che gli ha permesso poi di vincere anche il Pallone d’Oro. Le parole di Cannavaro non sono di certo state leggere per coloro che hanno messo a confronto la vittoria in Germania al caso Calciopoli, sorto proprio in quei mesi.

“Mi arrabbio quando dicono che abbiamo vinto il Mondiale per Calciopoli. In Germania smettemmo di parlare di quelle cose da subito, abbiamo vinto perché eravamo fortissimi, con un allenatore incredibile. C’è mancato solo Vieri che purtroppo s’infortunò. Forse più forte di noi c’era solo la Francia. La festa al Circo Massimo è stata qualcosa di fantastico”.

Cannavaro ha aggiunto anche la storia del Segretario FIGC che gli consigliò di alzare con stile la Coppa del Mondo e della lettera di Papa Giovanni Paolo II. Ci sono stati anche molti complimenti per il lavoro che Mancini sta svolgendo da CT, una panoramica sul calcio cinese e sui “disastri” compiuti ogni volta che ha giocato contro Cristiano Ronaldo e Messi. Il tutto condito con tanta sincerità e naturalezza, come spesso è accaduto da chi ha parlato in queste dirette.

Fonte immagine di copertina: profilo Twitter @CyrilDimore

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Rinnovo Skriniar, Inter ottimista: pronta una super offerta!

Pubblicato

:

Skriniar

In casa Inter, complice la sosta per il Mondiale in Qatar, le energie sono concentrate per il rinnovo del contratto di Milan Skriniar, in scadenza a giugno 2023.

Secondo quanto riportato da SportMediaset, i dirigenti nerazzurri sarebbero pronti ad offrire al calciatore un ingaggio da circa 6,5 milioni a stagione che con i bonus potrebbero raggiungere i 7.

Le modalità dell’offerta sarebbero le stesse che, circa un anno fa, hanno portato anche ai rinnovi di Brozovic e Lautaro Martinez.

Fondamentale per l’Inter chiudere questo rinnovo al più presto, possibilmente prima della ripresa del campionato e dell’inizio del calciomercato, per scacciare l’interesse di tanti club esteri, su tutti il PSG che ha già cercato Skriniar in estate con grande insistenza.

Continua a leggere

Flash News

Dionisi su Pinamonti: “Può far meglio, bisogna ripartire dalla partita di Torino”

Pubblicato

:

Dionisi

In casa Sassuolo, dopo una prima parte di stagione più che discreta, Alessio Dionisi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per fare il punto della situazione. Si è soffermato molto sulla figura di Andrea Pinamonti, parlando anche del futuro dei neroverdi in campionato.

Ha fatto riferimento soprattutto a una partita in particolare, da dove riprendere per continuare a fare bene: “Quella contro il Torino a Torino. Avevamo defezioni importanti, ha esordito D’Andrea, ragazzo del 2004, che veniva dalla Primavera, e la squadra si è compattata, cosa che non ha fatto nelle ultime partite”. Poi, come già detto in precedenza, ha parlato del suo numero 9: “Io mi aspetto tanto da Andrea, deve crescere perché può fare meglio. Ha fatto alcune prestazioni più generose che buone a livello tecnico: anche a lui questa sosta servirà per creare una condizione che deve trovare”.

Continua a leggere

Flash News

Hellas Verona, Zaffaroni: “Sono orgoglioso per l’incarico ricevuto e consapevole delle difficoltà”

Pubblicato

:

Verona

Marco Zaffaroni si è presentato per la prima volta ai canali ufficiale dell’Hellas Verona.

Il nuovo allenatore della società gialloblu sarà affiancato da Salvatore Bocchetti, che negli ultimi mesi occupava proprio questo ruolo.

Ecco le prime parole del tecnico lombardo: “Ringrazio il Presidente Maurizio Setti, il Responsabile Area Tecnica Francesco Marroccu e il Direttore Sportivo Sean Sogliano per la fiducia che mi hanno dimostrato. Sono orgoglioso per l’incarico ricevuto e consapevole delle difficoltà che tutti insieme dovremo affrontare e superare, per provare a risalire in classifica. Concentrerò tutte le mie forze e le mie energie al campo insieme a mister Bocchetti, a tutto lo staff e ai giocatori. Questa lunga pausa di campionato ci permetterà di conoscerci bene e lavorare al meglio, per farci trovare pronti alla ripresa del campionato, mercoledì 4 gennaio”.

Continua a leggere

Calciomercato

Dominguez vicino al rinnovo con il Bologna: le ultime

Pubblicato

:

Bologna

Come riporta La Gazzetta dello Sport, il Bologna sta già lavorando al rinnovo contrattuale di Nicolas Dominguez: il centrocampista argentino ha il contratto in scadenza nel 2024 e la società romagnola vorrebbe evitare una situazione simile a quella accaduta con Svanberg.

Il classe 1998 è stato uno dei migliori in questo inizio di stagione, tanto che la Fiorentina ha già messo gli occhi su di lui.

Proprio per questo Marco Di Vaio vorrebbe blindarlo, con una proposta di rinnovo biennale già pronta.

Il nuovo contratto legherebbe il centrocampista al Bologna fino al 2026, allontanando così tutte le voci che lo vorrebbero lontano dal capoluogo romagnolo.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969