Connect with us

Generico

5 anni di Gonzalo Rodríguez

Pubblicato

:

Si presentava così, in questo match, con questo goal, in quel fatidico 21 ottobre nella sua prima stagione in Italia, in una città mai del tutto banale. Una storia bellissima. Una storia dove il centrale di Buenos Aires ha trovato l’amore, dove aveva anche sognato di piantare le radici. L’accordo sul rinnovo con la Fiorentina, dopo cinque splendidi anni vestiti poi anche con la fascia da capitano, non è arrivato e per questo sono le ultime ore ufficialmente viola per Rodriguez.

In Italia non sono pochi quelli che ci hanno pensato ma la sensazione, come da lui stesso fatto intendere nei giorni scorsi assieme al suo procuratore, è che il domani potrebbe essere , anzi sarà con ogni probabilità un ritorno al passato chiamato San Lorenzo. Dopo 203 partite e 25 gol, lui che è arrivato dal Sottomarino Giallo del Villarreal, e che si è fatto letteralmente amare dai tifosi viola.

LUSTRO D’AMORE

Il 3 agosto 2012 Gonzalo Javier Rodriguez  viene ceduto ufficialmente dal Villarreal alla Fiorentina per 1,5 milioni di euro. Esordisce in Serie A il 25 agosto in Fiorentina-Udinese, partita vinta dai viola col risultato di  2-1. È solo il primo di una lunga serie, poiché il difensore ha spiccate doti tecniche oltre ai tempi di inserimento, che gli permettono di andare in rete molto spesso. Nelle prime due stagioni riesce a totalizzare complessivamente 12 reti. Due di queste sono quelle che riguardano l’ Europa League, nelle prime due partite del girone Fiorentina-Paços Ferreira (3-0) e Dnipro-Fiorentina (1-2), in quest’ultima su rigore. Gonzalo viene premiato a fine stagione e scelto dalla UEFA tra i migliori giocatori di tutta l’Europa League.

Il terzo anno tra le mura dell’Artemio Franchi ha un sapore ancor più diverso.

L’allenatore Vincenzo Montella gli affida il ruolo di vice-capitano, dietro a Manuel Pasqual, e alla sesta giornata nella gara giocata e vinta 3-0 in casa contro l’Inter indossa per la prima volta con la maglia dei viola la fascia da capitano. Tra Novembre e Dicembre oltre che a prestazioni di altissimo livello, arrivano goal pesanti ai danni di Verona e Cesena. Successivamente segna altri 3 gol tutti decisivi nelle gare Chievo-Fiorentina (1-2), Genoa-Fiorentina (1-1) e Fiorentina-Milan (2-1).

Il 19 marzo 2015 segna il primo gol stagionale in Europa League su rigore per il gol del momentaneo 1-0 all’Olimpico contro i rivali italiani della Roma. La partita si concluderà con il punteggio di 3-0 per la Fiorentina. Tra le grandi soddisfazioni e la conferma di avere ottime qualità tecniche pur essendo difensore, gli permette di calciare e trasformare un elevato numero di calci di rigore, uno su tutti quello allo Juventus Stadium di fronte a Buffon.

Nell’annata 2015-2016, anche con l’arrivo del nuovo allenatore Paulo Sousa, si conferma come perno della difesa viola. Inizia da inanellare una serie di buone prestazioni assieme al resto dei compagni e al feeling con il mister. Il primo gol della stagione arriva alla 10ª giornata in occasione della partita vinta dalla Fiorentina (4-1) contro il Frosinone. Il nuovo tecnico decide di premiarlo e di concedergli la fascia di capitano al posto di Pasqual, decisione che appare chiara nella gara contro la Sampdoria in cui entrambi i giocatori erano in campo.

IL SAPORE DELL’ADDIO

Un calciatore che diventa simbolo della propria squadra e idolo dei propri tifosi, che non a caso, l’hanno visto numerosissime volte con la fascia da capitano a rappresentare i compagni, meriterebbe sempre e comunque una maggiore considerazione. Alla luce dei fatti esposti tramite i social Network e dagli screzi di fine stagione, è emersa la volontà della Fiorentina di non rinnovare il contratto del numero 2 argentino.

Questa decisione ha portato inevitabilmente grande stupore e rammarico, soprattutto tra i tifosi viole oltre che al giocatore stesso. Perché Gonzalo avrebbe meritato tutt’altro. Perché se di bandiere nel calcio di oggi non ne esistono, e quelle poche disposte a tutto pur di tenere vivo l’amore e la voglia di giocare per i propri colori non possono essere lasciate libere così.

Gonzalo è stato ed è tutt’ora un grande uomo oltre che un grandissimo professionista e ha dichiarato che nonostante tutto amerà e tiferà per sempre questi colori, questa maglia, questa città.

“Ringrazio tutti per questi bellissimi cinque anni insieme. Tiferò per sempre Fiorentina.  Non è una questione di soldi, mi ha deluso solo il modo in cui la Fiorentina ha fatto le cose. L’unica volta in cui hanno parlato con il mio procuratore è perché sono stato io a chiamarlo, altrimenti forse non l’avrebbero fatto”.

Una Serie A che perde un pezzo importante, una Fiorentina che perde un pezzo fondamentale…

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Generico

Inghilterra – Senegal: Sterling fuori a sorpresa

Pubblicato

:

Pronostico Inghilterra-Senegal

Il Mondiale entra nel vivo e dopo la vittoria contro la Polonia per 3-1, stasera la Francia conoscerà chi tra Inghilterra e Senegal sarà la propria avversaria ai quarti. A sorpresa sarà assente Raheem Sterling che, come spiegato dalla FA, non sarà a disposizione per motivi familiari.

Di seguito le formazioni ufficiali.

Inghilterra: Pickford, Walker, Stones, Maguire, Shaw; Bellingham, Rice, Henderson; Saka, Kane, Foden.

Senegal: Edouard Mendy, Sabaly, Koulibaly, Diallo, Jakobs, Ciss, Nampalys Mendy, Ndiaye, Diatta, Ismaila Sarr, Dia.

Continua a leggere

Flash News

La Cremonese giocherà l’8 dicembre contro il Salsomaggiore: i dettagli

Pubblicato

:

Castagnetti

Tra i club di Serie A impegnati in amichevoli di vario tipo, fondamentali per non far perdere il ritmo ai calciatori, non fa eccezione la Cremonese; i grigiorossi infatti, oltre al match dal sapore natalizio contro il Torino il 23 dicembre, si starebbero muovendo per disputare qualche altro incontro. Come riportato da La Provincia, sarebbe già in programma per l’8 dicembre una partita col Salsomaggiore, militante in Serie D.

Continua a leggere

Flash News

Napoli in ritiro in Turchia: due giocatori si allenano a parte

Pubblicato

:

Pronostico Liverpool-Napoli

Approdato tre giorni fa a Belek, in Turchia, il Napoli prosegue gli allenamenti che dovranno preparare Osimhen e compagni a difendere la leadership solitaria in campionato, ottenuta nei mesi scorsi; il 7 dicembre i ragazzi di Spalletti affronteranno l’Antalyaspor, seguito dal match di quattro giorni dopo contro il Crystal Palace.

Parallelamente agli allenamenti del gruppo prosegue il piano di recupero di Amir Rrahmani Salvatore Sirigu, che si stanno allenando a parte, rispettivamente in campo ed in piscina.

Continua a leggere

Flash News

L’Empoli va a Marbella: amichevoli con Sturm Graz e Wolverhampton

Pubblicato

:

Destr

La visita dell’Empoli a Marbella ha ben poco a che fare col turismo balneare; in Andalusia, dove è approdata due giorni fa, la squadra toscana è infatti attesa da due partite amichevoli, di cui la prima si giocherà domani, contro lo Sturm Graz. Quattro giorni dopo ad affrontare i ragazzi di Paolo Zanetti toccherà al Wolverhampton; è già in programma inoltre una terza amichevole, contro il Monaco al Castellani il 16 dicembre.

Tutti test probanti per scaldare i motori in vista del ritorno in Serie A nel 2023. La prima sfida dell’Empoli sarà contro l’Udinese, in terra friulana.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969