Come tra le più complesse storie d’amore, anche quella tra Mario Götze e il Borussia Dortmund vive di continui tira e molla. In questa stagione, il tedesco ha collezionato meno di 500′ minuti e il feeling tra lui e l’ambiente sembra ormai sul punto di rottura.

Il contratto di Götze scadrà il prossimo 30 giugno e se l’ipotesi rinnovo dista anni luce dal potersi concretizzare, più credibile è invece lo scenario di una cessione già in questa sessione invernale di mercato.

IN CERCA DI RILANCIO

Pronto ad accoglierlo a braccia aperte ci sarebbe l’Herta Berlino di Klinsmann, con il tecnico deciso a rilanciare un giocatore che a 27 anni si sente ancora importante. Götze sta vivendo la sua decima stagione in Bundesliga ed è una colonna portante del campionato tedesco, nonchè un calciatore dalle grandi doti tecniche e dall’ottima intelligenza tattica. Nelle ultime stagioni però, il tedesco non è riuscito a trovare l’intesa con i diversi allenatori che si sono succeduti sulla panchina del Borussia Dortmund.

In passato anche l’Inter aveva pensato di investire fortemente sul talento di Götze ma alcuni problemi fisici e l’appeal perso nell’ultimo periodo hanno fatto cambiare idea a Marotta e alla dirigenza nerazzura. Intanto il Borussia Dortmund avrebbe anche offerto un rinnovo al giocatore ma con un pesante ritocco al ribasso dello stipendio attuale, di circa 10 miliono di euro lordi. Un chiato segnale che il club non crede più in Mario Götze: il tedesco è costretto a ripartire lontano dalla sua casa.

(Fonte immagine copertina: profilo Instagram Götze)