Dove trovarci

Archivio generico

Gravina: “Sono con Mancini!” e sui calendari di Serie A…

Gravina: “Sono con Mancini!” e sui calendari di Serie A…

Dopo la delusione di Belfast sono arrivate anche le dichiarazioni del presidente della Federcalcio Gabriele Gravina.

TRANQUILLITÀ

Dopo i secondi spareggi mondiali consecutivi, pare inverosimile che Gravina possa essere felice, ma ha comunque provato a trasmettere serenità all’ambiente tramite le sue parole.

Come mi sento? Me lo ha chiesto anche ieri sera Mancini. Sto bene, vivo nel mondo del calcio da tantissimi anni e so di poter considerare questa squadra speciale perché da squadra normale ha fatto qualcosa di straordinario. Noi guardando le singole individualità non possiamo competere con certe corazzate europee o mondiali, abbiamo però fatto una cosa straordinaria vincendo l’Europeo. Alcuni episodi ci hanno dato ragione, ma gli stessi ci hanno poi dato torto (i rigori, ndr): se contro la tua diretta avversaria ti giochi due jolly così, devi pagare un prezzo. Noi l’abbiamo pagato. Il dubbio è: abbiamo esaurito il debito o si va avanti?

Il presidente della federcalcio ha poi rinnovato la sua fiducia a Roberto Mancini.

Sono ottimista, ero con Mancini quando prima dell’Europeo aveva detto che avremmo vinto, adesso se mi dice che andremo in Qatar come faccio a non seguirlo?

AIUTO

Vien da sè che, in una situazione così delicata, si faccia di tutto per dare una mano e fornire tutto l’aiuto possibile alla nazionale. Marzo, mese nel quale gli Azzurri affronteranno i playoff, è un periodo stracolmo d’impegni tra campionato e coppa e, per questo, rappresenta il periodo più dispendioso dell’anno per i calciatori. Per questo motivo, e anche per concedere alla nostra nazionale il maggior tempo possibile per lavorare agli spareggi, si è parlato della possibilità di spostare una giornata di Serie A. Gravina si è espresso così sulla questione.

Già stamattina ne ho parlato con la Lega Serie A. Lo faremo ancora, ma la vedo complicata. Il calendario impedisce di modificare le giornate di campionato a ridosso playoff, l’unica è approfittare della sosta del 30 gennaio decisa dalla Uefa per le qualificazioni sudamericane: è evidente che non possiamo utilizzare quella finestra per anticipare una giornata, stiamo pensando ad uno stage azzurro più ampio.

LA CHIAVE

Ma c’è un modo per ritrovare la solidità di un tempo? In che modo l’Italia potrà tornare sui livelli estivi? Per Gravina la chiave è la spensieratezza

Dobbiamo recuperare il senso di spensieratezza che ci ha reso speciali, se continuiamo ad essere normali la vedo male. Ho già parlato con più di un calciatore: prima delle ultime due gare erano preoccupati, molto tesi. Quel trofeo di luglio è storia, ha tanti aspetti positivi ma anche messo un peso addosso a questi ragazzi, li porta a sentirsi eccessivamente responsabili. Dobbiamo tornare speciali, senza ansia da prestazione a tutti i costi perché, come dice Mancini, i ragazzi si stanno divertendo poco e si vede

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico