Connect with us

Calcio Internazionale

Caso Griezmann: la risposta di Bartomeu all’Atletico Madrid

Pubblicato

:

 

Tra le tante telenovele di calciomercato di questa estate calcistica, sicuramente la serie con protagonista Antoine Griezmann sarà destinata a tenere banco per molto, molto tempo. Dopo un apparente immobilismo, la scorsa settimana si è arrivato al tanto atteso colpo di scena: la firma con il Barcellona. Questo evento, nell’aria da tempo, ha scatenato una reazione a catena sia in termini di entusiasmo blaugrana che di rabbia biancorossa. L’ira dei colchoneros infatti, oltre che giustificata dalla partenza del loro beniamino, riguarda le modalità in cui sono stati privati del francese. Il Barcellona, infatti, per Griezmann ha versato 120 milioni di euro nelle casse madridiste a fronte dei 200 milioni di euro di clausola rescissoria. Tuttavia, è giusto sottolineare che nel contratto del francese era presente una condizione che, nell’estate in corso, avrebbe potuto abbassare il prezzo del cartellino di 80 milioni.

Quello che il presidente dell’Atletico Madrid Cerezo contesta ai blaugrana, in particolare, è il fatto che il club catalano avesse già un accordo di massima con il giocatore a Marzo. Ragion per cui, quindi, avrebbero dovuto pagare i 200 milioni di clausola e non “solo” 120 milioni di euro. Riguardo questa vicenda il club madridista ha fatto uscire un duro comunicato in cui, per l’appunto, faceva riferimento proprio a questa situazione. A queste forti accuse il presidente del Barcellona Bartomeu, durante la presentazione del francese, ha voluto rispondere. Con toni pacati e distensivi Bartomeu ha ribadito che queste accuse non hanno ragione di esistere in quanto avrebbero contattato il giocatore a fine Maggio, quando il giocatore con un video sul suo profilo Instagram aveva dichiarato ai tifosi colchoneros la sua volontà di partire.

In tutta risposta l’Atletico Madrid ha ribadito di avere delle prove in possesso e che non esiterà a presentarle alle autorità di dovere. Insomma la telenovela Griezmann è nel classico momento clou in cui si attende il colpo di scena decisivo. Come si direbbe in questi casi quindi: “To be continued…”

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Il comunicato su Pelé: “Il suo stato di salute rimane stabile”

Pubblicato

:

Pelé

Dopo le brutte notizie arrivate nelle scorse ore riguardo la condizione di salute critica di Pelè, la situazione sembra migliorare.

O’Rey è stabile ma rimane ancora sotto cura: come recita il comunicato dell’ospedale Albert Einstein di San Paolo, la leggenda brasiliana non si troverebbe in una situazione critica.

Questo la nota diffusa dal centro ospedaliero brasiliano:

Pelé è ancora in cura e il suo stato di salute rimane stabile. Ha avuto una buona risposta alle cure per le infezioni respiratorie e non è peggiorato nelle ultime 24 ore”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

La Germania pensa al futuro: Flick rimane, l’ombra di Watzke su Bierhoff

Pubblicato

:

Germania

Nonostante l’ultima partita giocata del girone contro il Costa Rica vinta per 4-2, la Germania valuta una rivoluzione interna.

Dopo il flop di Qatar 2022, la nazionale tedesca affronterà un periodo di transizione in vista dei prossimi impegni ufficiali. Il Ct Hansi Flick non è stato ritenuto responsabile dei brutti risultati della Mannschaft. Il tedesco non rischia la panchina e rimarrà alla guida della compagine capitanata da Muller.

Come riporta la BILD, Oliver Bierhoff, responsabile dell’area tecnica, dovrebbe essere ridimensionato con meno influenza nei ruoli d’alto rango e potrebbe perdere del tutto potere decisionale. Il ruolo dell’ex attaccante potrebbe essere preso in mano da Hans-Joachim Watzke, Ceo del Borussia Dortmund.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Klinsmann: “Turnover delle big ai Mondiali? Per me non è concepibile”

Pubblicato

:

Klinsmann

Jurgen Klinsmann ha parlato ai microfoni di Rai Sport esprimendo la sua opinione sulla scelta di diversi allenatori delle big già qualificate agli ottavi, di optare per un ampio turnover. Le squadre che avevano già sei punti dopo due partite infatti hanno messo in campo una formazione sperimentale nella 3ª giornata della fase a gironi, venendo sconfitte da Nazionali nettamente inferiori sulla carta.

Queste le parole dell’ex CT di Germania e USA:

“Per me non è concepibile. Comprendo gli allenatori che schierano le riserve per rendere partecipi e felici tutti ma non al Mondiale dove si deve vincere. Uno come Mbappé vuole diventare capocannoniere e deve giocare sempre. Per me è triste vedere questo turnover mal gestito al Mondiale”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Van Gaal: “Se fossi l’Argentina non sottovaluterei l’Australia”

Pubblicato

:

Van Gaal

Louis van Gaal è sempre stato un personaggio particolare, anche per le sue risposte molto dirette sorprendenti. Dopo la vittoria contro gli Stati Uniti, la sua Olanda attende la vincente dell’ottavo di finale di questa sera. Le sfidanti sono l’Argentina di Messi e l’Australia, due squadre affrontante entrambe nel Mondiale del 2014 che ha portato al terzo posto. Queste le dichiarazioni del ct olandese in conferenza stampa:

“Non è così scontato che affronteremo l’Argentina ai quarti. Non sottovaluterei l’Australia perché furono un avversario ostico per noi nel Mondiale 2014 quando vincemmo 3-2 nel girone. Sarà interessante vedere ciò che accade questa sera”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969