Connect with us
Guardiola ha designato il suo successore | Numero Diez

Calcio Internazionale

Guardiola ha designato il suo successore

Pubblicato

:

Dopo la promozione come assistente allenatore di Guardiola, secondo il tecnico catalano, Mikel Arteta è pronto al salto di qualità per condurre una squadra. La sua carriera è iniziata nella cantera del Barcelona e, dopo essere passato da Parigi, San Sebastián (sua città natale) e Glasgow (sponda Rangers), è approdato in Inghilterra. Ben sei anni in forza all’Everton e in seguito cinque stagioni con i Gunners di Wenger. Appesi gli scarpini al chiodo, Mikel è considerato una delle stelle nascenti del panorama degli allenatori. Lo stesso ex-centrocampista ha dichiarato di aver ricevuto un’offerta dal Newcastle durante l’estate per guidare la panchina dei Magpies. Era già stata presa in considerazione una sua candidatura come successore di Wenger nel 2018. Ora ha già messo in bacheca 5 trofei con il City.

“Sono abbastanza sicuro, è già un manager incredibile e avrà un successo incredibile nel suo futuro. ‘È un giovane allenatore ma ha già esperienza nella gestione di grandi giocatori e squadre e questo  sta per accadere. Presto o tardi.”

Con queste parole, riportate dal Daily Mail, Pep Guardiola ha “battezzato” il suo assistente. E se queste affermazioni arrivano da uno dei più grandi tecnici della storia del calcio allora possiamo stare tranquilli. L’allenatore del Manchester City ha inoltre dichiarato come il lavoro di Arteta sia fondamentale nella realizzazione dei suoi principi di gioco e nel rapporto con i calciatori. In particolare si è soffermato su Raheem Sterling e la sua evoluzione nelle ultime stagioni, dovuta anche ai consigli del coach 37enne. Ha dimostrato, inoltre, di saper leggere le partite e di prendere i conseguenti aggiustamenti tattici, fornendo un grande aiuto a Guardiola e alla squadra per la conquista degli ultimi titoli.

“Mi piace se ha un diverso punto di vista sul modo in cui vogliamo giocare, e può dirmelo”, ha aggiunto Guardiola. “Possiamo cambiare qualcosa nella squadra grazie alla sua visione o a ciò che ha visto. Sa leggere le situazioni. Mikel ha un’etica del lavoro incredibile e ha un talento speciale per analizzare ciò che accade e trovare le soluzioni. Mi ha aiutato molto.”

Lo vedremo su una panchina a breve? Può essere, e, se lo dice Pep, perché non potrebbe essere proprio quella dei Citizens?

(Fonte immagine di copertina: profilo Instagram Mikel Arteta)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Ziyech può ancora partire: il Chelsea lo offre al Besiktas

Pubblicato

:

Ziyech

Hakim Ziyech potrebbe ancora lasciare il Chelsea nonostante la chiusura del calciomercato. I Blues, dopo il mancato trasferimento al Paris Saint-Germain, sono alla ricerca di una nuova sistemazione per il marocchino, sempre più in basso nelle gerarchie di Potter dopo i nuovi acquisti offensivi.

Secondo quanto riportato da Fanatik, il club inglese avrebbe offerto il calciatore al Besiktas, ma i turchi avrebbero chiesto del tempo per approfondire la fattibilità dell’operazione sul piano economico.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Dove il calciomercato è ancora aperto: tutti i paesi

Pubblicato

:

Dove il calciomercato è ancora aperto – La sessione invernale del calciomercato 2023 è giunta al termine, dove in alcuni campionati ha giocato da protagonista grazie ad alcuni colpi non proprio economici. In Premier League, ad esempio, la regina indiscussa è stata il Chelsea, spendendo circa 288 milioni di sterline in un mese. Gli affari che hanno portato Mudryk ed Enzo Fernandez a Londra hanno, infatti, schizzato alle stelle la somma che i blues hanno speso per rinforzare la rosa.

Altrove, invece, i top club hanno preferito non forzare la mano e salvaguardare il portafogli in vista del calciomercato estivo. Anche in Serie A le varie squadre non hanno speso cifre esorbitanti nell’arco di un mese, mentre sarà ancora possibile ricorrere al riparo dove la sessione è ancora aperta.

DALL’AUSTRIA FINO IN UCRAINA: ECCO DOVE SI POTRÀ ANCORA ACQUISTARE E VENDERE

Non tutte le finestre di calciomercato hanno aperto il sipario il due gennaio e richiuso il trentuno. In alcuni paesi, infatti, sarà ancora possibile effettuare trasferimenti con le altre società. Come riportato dal portale online Transfermarket, dunque, sono venti le Nazioni in cui tutto resta in discussione. Per lo più si tratta di Europa e queste sono: Austria, Turchia, Azerbaigian, Serbia, Macedonia del Nord, Montenegro, Romania, Ungheria, Croazia, Liechtenstein, Svizzera, Slovenia, Bosnia, Slovacchia, Russia, Repubblica Ceca, Armenia, Bulgaria, Polonia e Ucraina.

In un periodo di fine calciomercato che oscilla tra il sei febbraio e l’uno marzo, in questi paesi sarà possibile depositare nuovi contratti in Lega per segnare il trasferimento di uno o più giocatori.

Il tempo a disposizione dei club non sarà superiore rispetto a quello a cui siamo abituati, ma semplicemente si tratta di una data di inizio e di fine differente. Molto può quindi succedere in giro per l’Europa calcistica, con nuovi e potenziali cambi di casacca che potrebbero verificarsi nei prossimi giorni.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Enzo Fernandez saluta il Benfica: “Onorato di aver giocato qui”

Pubblicato

:

Enzo Fernandez

Dopo una lunga ed estenuante trattativa tra il Chelsea e il Benfica, Enzo Fernandez potrà finalmente vestire la casacca dei blues. Durante l’ultimo giorno di calciomercato, infatti, i due club sono riusciti a raggiungere un accordo che ha permesso ai portoghesi di incassare la cifra record di 121 milioni di euro.

Il centrocampista neo campione del Mondo con l’Argentina non ha perso tempo e salutato e ringraziato il Benfica per la stagione e mezza trascorsa insieme. Queste le parole pubblicate da Enzo Fernandez attraverso i social: “Volevo ringraziarvi per tutto l’amore ricevuto in questi 5 mesi. Sono grato a Dio per avermi dato l’opportunità giocare per uno dei più grandi club del mondo. Ho sempre dato il massimo e mi sono goduto ogni momento. Spero che la stampa non provi a macchiare ciò che abbiamo costruito insieme, perché è stato qualcosa di meraviglioso che non avrei mai immaginato. Grazie a tutti i collaboratori che lavorano in modo instancabile, ai miei compagni per avermi trattato sempre nel migliore dei modi, facendomi sentire a casa. Grazie alla dirigenza e soprattutto a Roger Schmidt e a tutto il suo staff per la fiducia e il rispetto. Sono stato molto felice. Grazie Benfica, ti porterò sempre con me nel mio cuore”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Pimenta racconta i giocatori: “Anni fa avrebbero fatto di tutto per la Serie A”

Pubblicato

:

Pimenta

Rafaela Pimenta ha assunto maggior potere dopo la scomparsa di Mino Raiola, subentrata – appunto – in molti affari che uno dei procuratori più potenti aveva tra le mani. L’agente, la quale ha ricoperto un ruolo determinante per il ritorno di Pogba alla Juventus, ha rilasciato alcune parole al quotidiano spagnolo As inerenti ai maggiori campionati europei.

“Quando ho iniziato questo mestiere, se offrivo a un giocatore la possibilità di andare in Premier, lui mi rispondeva: ‘Ma cosa ho fatto di male? Voglio l’Italia o la Spagna’. Oggi un giocatore ti dice: ‘Il mio sogno è andare in Premier’. Non ti dicono la squadra, vogliono solo la Premier. Sono latina e ho un legame emotivo più intenso con la Spagna, il Portogallo e l’Italia e vorrei che questi campionati fossero più forti”, ha dichiarato Pimenta.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969