Si fa sempre più calda l’asta per l’esterno marocchino, di proprietà dell’Inter, Achraf Hakimi.

Ormai è risaputo da diverso tempo, l’Inter ha bisogno di monetizzare attraverso un paio di cessioni, e Hakimi sembra essere fortemente candidato ad essere il prossimo nome in uscita per i neroazzurri. Sull’esterno marocchino, già da diverse settimane, è piombato il PSG. L’offerta dei parigini è arrivata a 60 milioni di euro ma dalle parti di Appiano Gentile l’intenzione rimane quella di privarsi dell’esterno, ex Borussia Dortmund e Real Madrid, per una cifra vicina agli 80 milioni di euro.

INSERIMENTO BLUES

Nelle ultime ore si è inserito anche il Chelsea nella corsa all’esterno. I neo campioni d’Europa hanno pareggiato l’offerta del PSG, ma un fattore che potrebbe giovare ai blues è l’inserimento di contropartite tecniche gradite all’Inter. Il centrale di difesa Andreas Christensen e l’esterno difensivo azzurro Emerson Palmieri, già sondato da Beppe Marotta, potrebbero essere due pedine da proporre per riuscire a portare Hakimi a Stamford Bridge.

I POSSIBILI SOSTITUTI

Qualora si concretizzasse la cessione dell’esterno marocchino l’Inter dovrebbe tornare sul mercato per trovare il sostituto di Hakimi. L’idea rimane quella di operazioni convenienti per ciò che concerne l’impatto economico. A tal proposito, ecco quindi due nomi su cui l’Inter potrebbe virare: Alessandro Florenzi e Adam Marusic. Il primo sembrerebbe essere la pista economicamente più percorribile, potrebbe lasciare la Roma per circa dieci milioni di euro. Il secondo è molto apprezzato dal neo tecnico neroazzurro Simone Inzaghi che ha lanciato Marusic alla Lazio. La prima scelta, come ipotetico sostituto di Hakimi, resta però Emerson Royal. Il ventiduenne terzino destro brasiliano ha disputato le ultime due stagioni nelle file del Betis Siviglia, ma il Barcellona ha da poco acquistato Royal esercitando il diritto di recompra.

L’Inter spera di chiudere il prima possibile per la cessione di Hakimi che sembra essere sempre più vicina a concretizzarsi.