Dove trovarci

Il futuro di Hazard

Eden Hazard ha ufficialmente spaventato il Chelsea. E apre in modo deciso al trasferimento al Real Madrid.

Il talento belga fa gola a diverse big d’Europa (anche al Barcellona), ma da sempre ha fatto filtrare la sua preferenza per le merengues. E ieri, dopo il successo contro l’Inghilterra (grazie anche ad un suo gol) che ha consegnato al suo Belgio il terzo gradino del podio al Mondiale di Russia, è uscito allo scoperto.

“Dopo sei stagioni meravigliose al Chelsea è arrivato il tempo di provare qualcosa di diverso, sicuramente dopo questo Mondiale. Posso decidere se voglio restare a Londra o andare via, ma l’ultima parola spetterà comunque al Chelsea. Voi sapete qual è la mia meta preferita”.

Il campione belga non cita direttamente il Real Madrid, ma il sottinteso lascia poco spazio all’interpretazione.

E IL BARCELLONA?

I catalani, dopo aver fallito l’assalto a Griezmann, hanno optato per una tattica attendista sul mercato. Almeno fino a qualche giorno fa, quando è stato ufficializzato Lenglet.

Ma i blaugrana cercano un erede di Neymar, che da quando è partito in direzione PSG ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore dei tifosi.

Per questo Hazard sarebbe il primo sulla lista, perché può ricoprire lo stesso identico ruolo di O’Ney: l’esterno di sinistra che può finalmente lasciare Messi nella sua posizione, non obbligandolo a fare il doppio ruolo nel 4-3-3 asimmetrico.

SPONDA BLANCA

Dopo la partenza di CR7 verso Torino, il Real sta cercando il degno sostituto: chiaramente, almeno a detta dei tifosi, non basterà un solo giocatore, ma almeno due.

Kane e Hazard? Probabilmente sì, almeno nella testa di Florentino Perez. Anche perché Ronaldo era in grado di ricoprire due ruoli, entrambi a livelli galattici, ovvero l’esterno (quindi Hazard) e la punta (quindi Kane).

Il giocatore dei blues a Madrid dovrebbe occuparsi solo della fase offensiva, esattamente come fa in nazionale – e i risultati si sono visti –  cosa che invece non gli è concessa a Londra: lì non ha di fianco uno di nome Marcelo, quindi deve aiutare i compagni anche in difesa.

Il belga non ha mai nascosto di essere interessato a vestire la camiseta blanca, ma il Chelsea non vuole cederlo troppo facilmente: la richiesta è di 200 milioni, contro i 170 che al momento sembrerebbe aver offerto il Real.

La volontà del ragazzo, sicuramente, farà la differenza.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News