Connect with us

Flash News

Il farmaco proibito di Sergio Ramos

Pubblicato

:

Un semplice disguido“. Una frase fatta che suona clamorosa vista la portata e la gravità della notizia. Ma questa volta sembra trattarsi di molto più che una semplice “bufala”. Sergio Ramos e il farmaco proibito trovatogli nel sangue. E non sarebbe la prima volta che succede una situazione del genere.

Ma ormai è troppo tardi. Quella finale ha decretato un vincitore da tempo e il passato non si può cambiare. Una notizia incredibile che fa tremare un campione e una società. Una pagina che si aggiunge al libro oscuro del Calcio.

SERGIO RAMOS POSITIVO ALL’ANTIDOPING

La notizia trapelata in queste ore ha dell’incredibile. Nel giugno dell’anno scorso, dopo la finale di Champions League vinta con la Juventus, il capitano della squadra spagnola venne trovato positivo ai controlli antidoping. Dalle analisi fatte da Sergio Ramos sarebbe emersa la presenza di un farmaco proibito nel sangue del giocatore spagnolo.

Un semplice errore materiale” questa la versione difensiva. Assurdo a questi livelli verrebbe da pensare.

A causa di una banale svista, agli uffici dell’antidoping era stato segnalato un farmaco diverso da quello effettivamente somministrato, il Desametasone. Quest’ultimo infatti può essere usato dagli atleti, in caso di documentate necessità terapeutiche, a patto di comunicarlo alla vigilia della partita. Nelle carte consegnate prima della finale di Champions compariva invece il nome di un altro farmaco, il Celestone Chronodose, simile al Desametasone. La UEFA in tutto questo avrebbe preso atto delle clamorose giustificazioni dello staff medico, e ancor più clamorosamente avrebbe archiviato immediatamente il caso.

Una storia che ha dell’incredibile. Ma la finale di Champions di Cardiff non sarebbe la prima volta in cui succede una cosa simile.

Secondo quanto raccolto dall’Espresso (nel caso denominato “Football Leaks” e la rivelazione dalle carte raccolte dal giornale tedesco Der Spiegel e poi analizzate dal giornale italiano) questa cosa era già successa in precedenza. Si parla del febbraio dello stesso anno, quando un altro esame a sorpresa sarebbe stato effettuato dallo stesso staff medico dei Blancos. Dopo molte proteste per il mancato preavviso. Ma anche in quel caso si sarebbe risolto il tutto con un’immediata archiviazione.

Lo scandalo Football Leaks continua a imperversare nel calcio europeo. Se la notizia si rivelasse fondata e reale, quella del Real Madrid e del suo capitano sarebbe un’imperdonabile irregolarità. Nei confronti della Juventus in primis, della competizione della Champions e di tutto il calcio in generale, che ancora è costretta a sentir parlare di scandali del genere.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

L’Inter punta Musah e Thuram per gennaio, ma prima le cessioni

Pubblicato

:

Inter, Marcus Thuram è il primo obiettivo

In attesa della ripresa del campionato, in programma il 4 gennaio, l’Inter si proietta sul calciomercato invernale per cercare di regalare dei rinforzi a Simone Inzaghi. Un obiettivo concreto è Yunus Musah, centrocampista classe 2002 di proprietà del Valencia, per il quale l’Inter vorrebbe proporre agli spagnoli un’offerta sulla base di un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

Operazione non semplice, riporta la Gazzetta dello Sport, dato che il Valencia vorrebbe incassare subito dalla cessione dello statunitense e i nerazzurri dovrebbero prima liberare un posto a centrocampo. In tal senso, il primo indiziato a partire è Roberto Gagliardini, con il contratto in scadenza a fine stagione e nessun discorso per il rinnovo fin qui avviato.

SU UN’EVENTUALE PARTENZA DI CORREA

Con un’eventuale partenza di Joaquin Correa, mai davvero convincente dal suo arrivo all’Inter, i nerazzurri potrebbero tentare anche l’assalto per Marcus Thuram, attaccante autore di un grande inizio di stagione con il Borussia Mönchengladbach e vecchio pallino di Marotta e Ausilio.

Il contratto del francese scadrà a giugno 2023, per questo sarà fondamentale giocare d’anticipo per strapparlo subito ad una folta concorrenza.

Continua a leggere

Calciomercato

Galliani al lavoro per il mercato invernale del Monza: oltre a Brekalo, si pensa a Nuytinck

Pubblicato

:

Fatture false, chiesto l'arresto di Galliani

Il Condor non si stanca mai di pianificare i propri voli, tantoché sta già pensando alle prossime mosse per apportare miglioramenti alla rosa. Galliani deve innanzitutto fare i conti con la difesa, infatti, in seguito al ritiro anticipato di Andrea Ranocchia e all’indisponibilità di Pablo Marì, il Monza necessita un centrale di ruolo. Il nome in questione è quello di Bram Nuytinck, che con Sottil sta trovando poco spazio all’Udinese. Il profilo dell’olandese, però, non ha convinto il tecnico Palladino.

L’altro nome è quello del trequartista del Wolfsburg, Josip Brekalo, che ha già provato la Serie A lo scorso anno. Il croato servirebbe per migliorare i Brianzoli sotto il punto realizzativo. Ci sono anche giocatori pronti alla partenza, uno di essi è Samuele Birindelli. Il laterale ex Pisa è particolarmente corteggiato dalla Salernitana, alla ricerca disperata di qualcuno che possa sostituire l’infortunato Mazzocchi.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Milan fa sul serio per Ziyech: la formula

Pubblicato

:

I campionati sono fermi da giorni e il Mondiale è ormai iniziato, per questo il lavoro dei club nelle prossime settimane sarà orientato verso il calciomercato invernale. Una delle squadre più attive tra entrate e uscite potrebbe essere il Milan, con la dirigenza rossonera che è pronta a regalare a Stefano Pioli un colpo di spessore nel reparto offensivo e il nome che circola da mesi è quello di Hakim Ziyech.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Maldini e Massara faranno un tentativo a gennaio sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a giugno, operazione molto simile a quella che ha portato al Milan Tomori proprio dal Chelsea circa due anni fa. Il marocchino, attualmente impegnato con la sua nazionale in Qatar, è finito ai margini del progetto dei Blues sia con Tuchel che con Potter, ma alla corte di Pioli potrebbe ritrovare la titolarità anche grazie alla sua duttilità sulla trequarti. Queste alcune recenti dichiarazioni di Ziyech dal ritiro con il Marocco:

Difficile dire se sarà addio con il Chelsea a gennaio, non sappiamo cosa succederà ma nel calcio è difficile ipotizzare qualsiasi cosa. Non si sa mai”.

Continua a leggere

Calciomercato

Incontro in programma tra Allegri e la dirigenza della Juventus: si valuterà insieme per il mercato

Pubblicato

:

Allegri

Massimiliano Allegri si riunirà con la dirigenza della Juventus per discutere degli ultimi allenamenti prima delle amichevoli e, soprattutto, delle prossime mosse in chiave di mercato, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport. La questione che tiene banco è quella legata alla fascia destra e dei vari candidati che i bianconeri stanno valutando già da diverso tempo.

La lunga lista di nomi va dal separato in casa Karsdorp al giovane Holm dello Spezia, passando per Odriozola, il belga Meunier e il “cugino” Singo. Ci sono anche diversi nomi che ringiovanirebbero l’organico, quali Correira (Valencia) e Presneda (Real Valladolid). Si considera anche l’ipotesi del rientro anticipato dal prestito al Bologna di Andrea Cambiaso.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969