Connect with us
Il Milan è sempre più Su(so)

La nostra prima pagina

Il Milan è sempre più Su(so)

Pubblicato

:

Suso che rispolvera il suo identikit qualitativo che lo ha reso grande nel Milan. I rossoneri che riscoprono una loro identità tattica portando continuità di risultati. Il primo che condiziona il secondo e viceversa: il fato e il suo volteggio, Suso e i suoi tiri a giro.

IMPREVEDIBILITA’

“Possibilità estranea a qualsiasi calcolo e supposizione”

Eccentrico quando serve portare la superiorità numerica in fascia. Stravagante quando applica la tecnica alla rapidità, di pensiero e d’esecuzione, per sorprendere l’avversario. Mutevole il modo in cui salta il marcatore di turno. Tutti sinonimi dell’imprevedibilità, la peculiarità maggiore di Suso, che lo rende uomo chiave in casa rossonera.

Non sono stati tanti i goal (23 reti) da quando lo spagnolo è sbarcato in Italia (stagione 2014/15), ma ciò che salta all’occhio sono gli assist (ben 31), a testimoniare l’onore e l’onere di mettersi al servizio della squadra nonostante una tecnica individuale fuori dal comune.

Risultati immagini per suso

Di bassa statura (178 cm) e di corpo gracile (67 kg di peso), Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre, soprannominato “Suso” dai compagni di squadra della sua città natale all’età di 6 anni, ha da tempo deciso di puntare sul suo estro per scalare le gerarchie del Milan. Nato mezz’ala nei primi anni della sua carriera e da subito trasformato in esterno offensivo, il piccoletto classe 1993 ha da sempre fatto della sua versatilità un punto di forza, dato che tutti i ruoli dalla cintola in su possono essere ricoperti egregiamente dallo spagnolo.

Immagine correlata

Suso ai tempi del Liverpool, dal 2010 al 2013, dove a posteriori si potrebbe dire che ha forgiato proprio lì il connubio calcistico rapidità-intelligenza

MARCHIO DI FABBRICA

Non è mazziere ma pesca il jolly quando meno te l’aspetti. Non è babbo natale ma regala punti preziosi al Milan. Non è un pittore ma disegna pennellate straordinarie che si concludono nel migliore dei modi. E’ semplicemente Suso, il giocatore che abbina l’arte sublime del calcio alla celestiale qualità tecnica a disposizione.

Risultati immagini per suso gattuso

Impensierire le difese avversarie è da sempre stato il suo fine. Il mezzo per arrivarci, manco a dirlo, era ed è il suo mancino raffinato, che dosa con velleità sul terreno di gioco. Per esaltare il Milan, ma allo stesso tempo elogiare sé stesso, importante è stata la collocazione in campo che Vincenzo Montella prima e Gattuso poi gli hanno riservato, ovvero da ala destra.

Un’eresia, potrebbero pensare i non integralisti del calcio: ma come, un giocatore di così tanta qualità e determinazione per arrivare sul fondo lo sposti sul versante opposto obbligandolo a rientrare ogni volta? Sia benedetto il cielo per quella scelta, che da lì a poco avrebbe cambiato le sorti della squadra e del giocatore stesso. Perché Suso ha iniziato ad ingranare nei meccanismi del campionato nostrano, a discapito di un’annata vissuta da spettatore (nel 2015-16) sotto i dettami di Mihajlović e Brocchi.

Da quella stagione l’evoluzione c’è stata, sia nel ruolo nudo e crudo che nel compito richiesto di volta in volta, ma il progresso, per rimanere ad alti livelli, non deve conoscere limiti. Lo sa bene Gattuso, che nel suo pupillo intravede un’ulteriore modifica:

“Suso? Ora con Higuain mi aspetto un atteggiamento diverso: deve sterzare meno, perché Gonzalo è uno che ‘battezza’ subito la posizione. Lo spagnolo rimane un giocatore fondamentale per noi, che ha un bel piede e visione di gioco, ma deve evolversi per essere un valore aggiunto di questo Milan, per fare gol e far fare gol a Higuain”

Aspettando questo ulteriore salto in avanti, Suso nel frattempo addomestica il pallone sulla destra, si accentra leggermente e lascia partire il tiro a giro che si insacca sotto l’incrocio più lontano. Goal alla Del Piero, goal alla Suso. Un marchio di fabbrica per un Milan sempre più Su(so).

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

“La mia Inter ci crede” – La Rassegna del Diez

Pubblicato

:

La rassegna stampa è senza alcun dubbio il miglior modo per iniziare la giornata. Ecco quindi le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali e internazionali per la giornata di oggi.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CORRIERE DELLO SPORT

TUTTOSPORT

QS

L’EQUIPE

SPORT

AS

DAILY EXPRESS

A BOLA

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Le partite del giorno – venerdì 9 giugno 2023

Pubblicato

:

Il calcio, si sa, non si ferma mai: ogni giorno, da ogni angolo del pianeta, giocatori di tutto il mondo sono pronti, con le proprie giocate sul rettangolo verde, a regalare emozioni ai tifosi. Numero Diez vi presenta quindi le principali gare che ci attendono nella giornata di oggi.

CAMPIONATO PRIMAVERA 1

Ore 20:30 Lecce-Fiorentina

Continua a leggere

Calcio Internazionale

La Rassegna Social del Diez – Foggia e Lecco in finale, pareggio tra Bari e Cagliari

Pubblicato

:

 

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Il Milan pesca in Spagna: occhi su Chukwueze

Pubblicato

:

La decisione di Gerry Cardinale di interrompere il rapporto di lavoro con Paolo Maldini e Ricky Massara è stato un fulmine a ciel sereno per tutto il popolo rossonero. Sebbene il calciomercato non sia ancora iniziato ufficialmente, la nuova dirigenza del Milan sta comunque sondando il terreno per diversi soluzioni soprattutto nel reparto avanzato.

Per rinforzare l’attacco, i rossoneri sono interessati a Samuel Chukwueze, esterno nigeriano di proprietà del Villarreal. L’attaccante 24enne ha giocato 50 partite stagionali fra Liga, Conference League e Copa Del Rey, segnando 11 reti complessive e fornendo ben 13 assist ai propri compagni di squadra e secondo Sky Sport è un profilo seguito con interesse dal Diavolo.

La richiesta degli spagnoli è molto alta, ma il Milan c’è e ha avviato i primi contatti per provare a chiudere il primo colpo di mercato.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969