Connect with us

Calciomercato

Il pagellone del calciomercato invernale in Italia ed in Europa

Pubblicato

:

Calciomercato

Il calciomercato invernale ha oramai chiuso i battenti, tra botti di mercato e colpi last-minute. Una sessione storicamente avara di grandi colpi, si è rivelata invece piena di sorprese e trasferimenti da capogiro. Come si sono comportate le big di Serie A e d’Europa?

SERIE A

INTER 7,5: Un ottimo mercato, considerando che a gennaio si deve riparare e non costruire, visto che il grosso dovrebbe essere già stato fatto in estate. Gosens è un colpo da 90 se tornerà quello delle scorse stagioni, Caicedo è una buona carta da giocare a partita in corso. Onana la ciliegina sulla torta, visto che il camerunense arriverà a parametro zero.

MILAN 5,5: Il solo Lazetic non può bastare per raggiungere la sufficienza, nonostante le qualità indiscutibili del classe 2004. Serviva una difensore centrale e forse un esterno alto. Tante trattative, ma niente di concreto.

NAPOLI 6: Mercato avaro, l’unico acquisto è Tuanzebe al posto del partente Manolas. Pesa tantissimo però la cessione a zero di Insigne, che andrà senza dubbio rimpiazzato in estate. Discorso quindi rimandato più in avanti, per adesso una sessione senza infamia e senza lode.

ATALANTA 6,5: Boga era l’esterno che mancava, ma la perdita di Gosens sarà un colpo difficile di digerire. Mihaila si aggiunge alla lunga batteria di trequartisti, giusto il prestito di Piccoli, che va valorizzato per un futuro impiego.

JUVENTUS 9: L’acquisto di Vlahovic è probabilmente il trasferimento che si può considerare come una sliding doors per la storia juventina. Per 75 milioni, poi, è un vero affare, un colpo che rimarrà negli albi. Zakaria, a quelle cifre, è un vero e proprio regalo, che va a colmare le lacune a centrocampo. Anche il mercato in uscita rasenta quasi la perfezione: Kulusevski, Bentancur e Ramsey erano ormai delle seconde linee e le loro cessioni fruttano quel gruzzoletto fondamentale per le entrate.

ROMA 7: Sergio Oliveira e Maitland-Niles vanno a coprire in parte i buchi della rosa, anche se forse si poteva fare qualcosa in più sulla fascia sinistra. In uscita gli esuberi sono stati piazzati quasi tutti, da Fazio a Borja Majoral, passando per Reynolds.

LAZIO 5: Bene la cessione di Muriqi, diventato oramai la terza scelta, ma manca sicuramente qualcosa in entrata. Servivano almeno un terzino e un difensore centrale. L’acquisto di Jovane Cabral non soddisfa le aspettative e non rende contento neanche Sarri.

FIORENTINA 6,5: La cessione di Vlahovic è una ferita aperta, ma forse, vista la situazione, è stata fatta la cosa migliore per tutti. Gli acquisti di Cabral, Piatek e Ikonè sono stati sottovalutati da molti, visto che i tre potranno compensare tranquillamente l’addio del serbo.

ESTERO

LIVERPOOL 8: Una sola operazione di mercato, ma di livello assoluto. Luis Diaz, capocannoniere della Liga portoguesa è arrivato alla corte di Klopp per una cifra vicina ai 60 milioni, tra parte fissa e bonus. Un innesto che va ad aumentare un potenziale offensivo già di valore incalcolabile.

MANCHESTER CITY 7: L’acquisto di Julian Alvarez è una trattativa forse passata troppo in sordina, ma il gioiello argentino è un craque assoluto, poi per 17 milioni è un vero regalo. Bene anche in uscita con la cessione di Ferran Torres, 55 milioni per lo spagnolo rappresentano un’ottima operazione.

TOTTENHAM 5,5: Tanta carne al fuoco per Conte e Paratici. Kulusevski e Bentancur sono due calciatori interessanti, ma forse un po’ strapagati. Togliendo Lo Celso, Gil, Ndombele e Dele Alli sembra quasi che gli Spurs si siano indeboliti invece che rinforzati.

ATLETICO MADRID 6,5: Pochi colpi, ma buoni. In difesa sono arrivati Mandava e Wass, entrambi ad un ottimo prezzo di mercato. L’unica cessione importante è quella di Trippier, che, come detto in precedenza, è stato sostituito da giocatori validi.

BARCELLONA 7: Il calciomercato invernale per i blaugrana doveva fungere come una ricostruzione, non una riparazione, visti gli errori della scorsa estate. Ottimo l’arrivo di Ferran Torres, forse superfluo quello di Adama Traorè. Bene anche l’acquisto a zero di Aubameyang, che almeno per adesso, tappa il buco lasciato da Aguero. In uscita la cessione seppur temporanea di Coutinho lascia respirare le casse del club spagnolo.

BAYERN MONACO 6: Nessun nome di grido per il club bavarese, ma solo grande programmazione, come al solito. Il talentino Wagner, trasferito in prima squadra, farà di sicuro parlare di sé in futuro. Bene anche l’uscita per 4 milioni di Cuisance.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Colpo dello Spezia! Gotti avrà Joao Moutinho: la notizia

Pubblicato

:

Spezia, Gotti avrà in dote Joao Moutinho

Lo Spezia piazza il primo colpo della sessione invernale di calciomercato in Serie A.

Secondo quanto riportato dalla gianlucadimarzio.com, la società ligure ha chiuso per l’acquisto a parametro zero di Joao Moutinho, terzino sinistro attualmente in forza all’Orlando City. Il giocatore portoghese concluderà il suo rapporto contrattuale con la squadra americana il prossimo 31 dicembre 2022. Solo successivamente si legherà allo Spezia per tre stagioni e mezzo.

Questo è il commento dell’allenatore Luca Gotti in merito al neo acquisto spezzino, rilasciato durante il programma “L’Originale“: “Mi risulta che l’operazione sia conclusa. Credo che serva l’avvallo all’operazione della FIFA. È un ragazzo che ha giocato, negli ultimi anni, da terzino sinistro nella difesa a quattro dell’Orlando. Ha fatto molto bene, credo che avrà bisogno di un po’ di adattamento per il campionato di Serie A“.

Continua a leggere

Calciomercato

Guarnieri esamina la Cremonese: “Peccato di inesperienza”

Pubblicato

:

Cremonese

Nicola Guarneri, direttore responsabile di CuoreGrigiorosso.com, in un’intervista rilasciata a TuttoMercatoWeb, ha analizzato la prima parte di stagione della Cremonese. I lombardi sono attualmente al terzultimo posto, con 7 punti.

La situazione attuale è molto chiara, sicuramente ha pesato molto l’inesperienza dell’allenatore e della rosa di fronte all’approdo nella massima categoria. Al resto ha contribuito la sorte, che ha privato la squadra di un giocatore come Chiriches ormai a metà settembre.

Guarneri ha preso le difese di Alvini, rimproverando invece, qualche giocatore in più.

In assenza di giocatori la Cremonese proverà a salvarsi con le idee del suo allenatore. La dirigenza è rimasta soddisfatta del gioco espresso dalla squadra, in fin dei conti non si può ottenere molto se non si hanno giocatori di qualità che possano fare l’ultimo passaggio dalla trequarti in su. Lo stesso Dessers col passare delle partite si è un po’ spento, sbagliando anche un rigore.

Non mancano infine informazioni su quello che potrebbe essere la strategia di mercato del club lombardo in vista della finestra di gennaio.

Credo che arriverà almeno un acquisto per reparto. Servirebbe un portiere di riserva, un difensore esperto, un centrocampista di qualità e un attaccante abituato alla Serie A. In uscita qualche giovane come Ndiaye Milanese verrà mandato in prestito in Serie B. Mentre qualcun altro come Radu Baez potrebbe lasciare definitivamente Cremona. Mi auguro più che altro che rimanga Castagnetti, a mio avviso il miglior centrocampista della rosa.

Continua a leggere

Calciomercato

Atalanta, per la corsia sinistra piace Doig: i dettagli

Pubblicato

:

Doig

L’Atalanta è alla ricerca di un nuovo terzino sinistro in vista della seconda parte di stagione. Il nuovo nome sulla lista sarebbe quello di Josh Doig, di proprietà dell’Hellas Verona. Lo scozzese è una delle poche note positive della deludente stagione degli scaligeri. E diversi club di Serie A lo avrebbero già messo nel mirino, tra cui anche gli orobici.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Doig sarebbe finito anche nei radar di Roma, Lazio, Napoli e Bologna. Tuttavia, la Dea avrebbe una corsia preferenziale nelle trattative con l’Hellas Verona, considerando le numerose operazioni portate a termine nelle passate sessioni di calciomercato.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Manchester United su Gakpo: i dettagli della trattativa

Pubblicato

:

Gakpo

Il giocatore rivelazione di questo Qatar 2022 è sicuramente l’olandese Cody Gakpo, che si sta mettendo in lue per qualità e completezza tecnica. Nelle prime battute del mondiale, l’attaccante del PSV ha già totalizzato ben tre reti in altrettante partite. Attirando su di sè l’interesse dei top club europei.

Il classe 1999 attualmente gioca nel campionato olandese, dove ha già registrato ben 9 gol e 12 assist in sole 14 partite. Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, il Manchester United a farsi avanti per il calciatore. Sarebbe dunque in corso la trattativa tra il club olandese e quello inglese, con quest’ultima che offre a Gakpo un contratto fino al 2027, con opzione per il 2028.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969