Connect with us

Flash News

Il Portogallo non si ferma più

Pubblicato

:

Sono bastati dieci minuti di match per capire come sarebbe andata l’ennesima finale giocata da Cristiano Ronaldo: tra le mura di casa, il Portogallo ha sconfitto un’Olanda poco determinata e acerba in fase offensiva vincendo la prima storica edizione della Nations League.

DOPO EURO 2016

Il Portogallo ha dominato questa Nations League raggiungendo le fasi finali dopo aver eliminato Italia e Polonia nel girone e aver rispedito a casa la Svizzera grazie a una tripletta del numero sette; la vittoria ottenuta ieri sera non è altro che la logica conseguenza della maturità crescente di un gruppo di calciatori finalmente di alto livello dopo anni passati ad aggrapparsi alle prestazioni in solitaria di CR7. Di fatti, proprio nella finale di Porto, il lusitano ha stentato a brillare di luce propria, lasciando a Bruno Fernandes e a Bernardo Silva il ruolo da protagonisti: proprio i due trequartisti, coadiuvati dall’infaticabile Guedes, hanno confezionato le occasioni maggiori già dopo i primi cinque minuti di gara, richiedendo un calcio di rigore e impegnando Cilissen in continuazione. Il goal, giunto dopo sedici minuti dalla ripresa, ha poi eletto Guedes a eroe della serata, smorzando la debole resistenza olandese, che può consolarsi con il ritrovato appeal internazionale dopo l’assenza dagli ultimi mondiali ed europei.

VERSO EURO 2020

La strada che porta a Euro 2020 è dunque già segnata per il Portogallo che vincendo la Nations League strappa il salvacondotto per il torneo itinerante in programma la prossima estate. Resta in bilico l’Olanda, terza nel gruppo C di qualificazione alle spalle di Irlanda del Nord e Germania nonostante la possibilità di salvarsi con un eventuale playoff: si prospetta un grande lavoro per Koeman, che dovrà far convivere talento e concretezza per continuare sulla strada della rinascita.

(Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale Cristiano Ronaldo)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Kvara ha recuperato: pronto a partire per la Turchia con il Napoli

Pubblicato

:

Kvaratskhelia

Khvicha Kvaratskhelia non gioca una partita ufficiale dal primo novembre, giorno della sesta ed ultima partita della fase a gironi di Champions League contro il Liverpool. Dopo quel match, al georgiano è stato diagnosticato un problema alla schiena, precisamente una forte lombalgia, che gli ha impedito di giocare le ultime tre gare di Serie A.

Stando alle ultime notizie di Sky Sport, finalmente, Kvaratskhelia è guarito dall’infortunio ed è pronto ad aggregarsi alla squadra. L’ex Rubin Kazan dovrebbe tornare in gruppo il trenta novembre, in occasione del primo raduno a Castel Volturno dopo le brevi vacanze. Il giorno dopo il Napoli partirà per Antalya, dove rimarrà per 12 giorni e si preparerà per la ripresa del campionato.

Continua a leggere

Flash News

Ghana, il c.t. Addo: “Questo è il calcio, abbiamo avuto un po’ di fortuna”

Pubblicato

:

Dopo la sconfitta al debutto contro il Portogallo, il Ghana trova la prima vittoria in questo Mondiale contro la Corea del Sud. La gara valida per il secondo turno del gruppo G è terminata 3-2 in favore delle Stelle Nere: decide il match la doppietta di Kudus, oltre alla rete di Salisu; inutili ai fini del risultato le due reti realizzate da Gue-sung Cho per la selezione asiatica.

Al termine del match, il c.t del Ghana Otto Addo ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito ai tre punti rcimolati dalla propria squadra.

LE PAROLE DI OTTO ADDO

Il commissario tecnico del Ghana ha iniziato parlando della gara contro la Corea del Sud:

È stata una partita traboccante di emozioni. La Corea ha fatto un’ottima prestazione, ci ha messo molta pressione. Dopo i primi venti minuti abbiamo acquisito il controllo della gara, e da lì abbiamo sviluppato alcune buone azioni”.

Oddo quindi continua nella sua analisi:

“Dopo l’intervallo sono arrivati i veri problemi, ma i complimenti vanno fatti alla squadra: i ragazzi hanno trovato risorse e forza per segnare il terzo gol.  Lo ammetto, abbiamo avuto un po’ di fortuna ma questo è il calcio. Sono felice che la nostra voglia si stata ripagata”.

Continua a leggere

Calciomercato

Inter, discorsi aperti per il rinnovo di Dzeko: sarà addio di Gagliardini

Pubblicato

:

Inter

Arrivano notizie importanti da casa Inter. Secondo la Gazzetta dello Sport, i nerazzurri stanno fruendo della pausa Mondiale in Qatar per organizzare il futuro. Colpi in entrata ed in uscita, occhi sul calciomercato ma anche all’interno del proprio organico: Marotta e colleghi infatti sono al lavoro per valutare se rinnovare alcuni contratti vicini al termine della scadenza.

SITUAZIONE RINNOVI

Edin Dzeko, arrivato ad Appiano Gentile nell’estate 2021, è uno di quelli passati al vaglio dall’ex dirigente della Juventus: il contratto dell’attaccante bosniaco scadrà il prossimo 30 giugno 2023 e, come riporta la Rosea, i contatti tra le parti riguardo ad un prolungamento saranno approfonditi in futuro. L’accordo potrebbe essere trovato sulla base di un ingaggio da tre milioni di euro in aggiunta ad eventuali bonus.

Non solo Dzeko, probabili anche i rinnovi anche di due pedine fondamentali all’interno dello spogliatoio: Danilo D’Ambrosio e Alex Cordaz sono infatti vicini al rinnovo di contratto. Destino diverso per Roberto Gagliardini, indirizzato a dire addio al mondo nerazzurro. Samir Handanovic invece possiede carta bianca e sarà lui stesso a decidere il proprio futuro.

Continua a leggere

Flash News

Il rammarico di Shomurodov: “Dobbiamo lavorare per segnare di più”

Pubblicato

:

Shomurodov

Alle ore 11:30 italiane, la Roma è scesa in campo per la seconda amichevole in questa tournée giapponese contro un’altra formazione di J League,  lo Yokohama Marinos. Lo scontro è terminato per 3-3 e tra i marcatori in casa giallorossa figura anche l’attaccante uzbeko Eldor Shomurodov  che ha parlato nel post partita  ai microfoni di DAZN:

Abbiamo giocato contro un ottima squadra, ma abbiamo avuto tante occasioni da gol che non abbiamo sfruttato. È stata una partita aperta, con tanto spazio. Per noi è più facile giocare quando abbiamo più spazi perché riusciamo a sfruttarli, anche se potevo segnare di più. Concludo ringraziando tutti i tifosi della Roma che sono venuti fin qui “.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969